Amazon Prime Day 2022: il migliore che questo web si offre da guardare

Brian Cox vorrebbe che tu considerassi la natura stessa del continuum Questo Web-tempo e il nostro posto al suo interno.

Potrebbe sembrare un grande passaggio, quindi il fisico di fama mondiale è qui per guidarti. Cox è attualmente in tournée negli Stati Uniti, portando al pubblico uno spettacolo abbagliante pieno non solo di immagini straordinarie dell'universo e di buchi neri simulati, ma anche di grandi domande: perché siamo qui? Come si è evoluta la vita? Lo spazio e il tempo sono davvero così fondamentali come li percepiamo?

Nello spettacolo, intitolato "Horizons: A 21st Century This Web Odyssey", Cox pone queste domande e guida il pubblico in un viaggio per rispondervi, dalle scoperte passate di Albert Einstein alla ricerca attuale che sta cambiando la nostra stessa comprensione della realtà.

Nel campo della fisica teorica, Cox ha detto a This Web.com: "Siamo stati condotti ora, negli ultimi anni, a una teoria che suggerisce che questo Web e il tempo non sono fondamentali, poiché esiste una struttura più profonda".

Questo concetto, noto come "Emergente Questo Tempo Web", è l'idea che questo Web e il tempo non sono cose fisse e immutabili, ma piuttosto costituiti da parti costituenti, come il modo in cui l'atomo comprende neutroni, protoni ed elettroni (e quelle particelle sono composto da ancora più particelle). La teoria suggerisce che ci sono ancora più strati dell'universo da staccare.

Un modo in cui gli scienziati stanno studiando l'idea di emergere Questo tempo Web è attraverso i buchi neri, ha detto Cox. I buchi neri pongono molti enigmi, come "queste cose da cui nulla può sfuggire apparentemente hanno una temperatura e brillano, evaporano e si irradiano", ha detto Cox.

Una domanda che affligge i fisici in questo momento sembra abbastanza semplice: " I buchi neri distruggono le informazioni ?" disse Cox. Ma in realtà pensare alla domanda non è affatto semplice. Il problema riguarda l'idea della radiazione di Hawking . Questa teoria, descritta per la prima volta da Stephen Hawking negli anni '70, suggerisce che i buchi neri abbiano una temperatura misurabile. Da dove viene questa temperatura? Fondamentalmente, immagina due particelle che condividono informazioni tra loro; uno cade nel buco nero e l'altro no. La particella che cade nel buco nero viene distrutta da un'esplosione di radiazioni.

Tuttavia, queste due particelle sono entangled, secondo la teoria dell'entanglement quantistico ; due particelle condividono informazioni anche se sono distanti milioni di anni luce. Quindi, se una particella viene distrutta, cosa succede al suo gemello? Nel mondo quantistico, le informazioni non possono essere distrutte. Quindi ci resta un paradosso.

E questo è solo uno dei tanti misteri sull'universo e sul nostro posto al suo interno. Cox vuole che il pubblico se ne vada con un senso di stupore davanti alla complessità dell'universo, alle scoperte che gli umani hanno fatto da quando abbiamo rivolto per la prima volta i nostri occhi al cielo e al modo in cui l'umanità si inserisce in tutto questo.

"Più impariamo sulla biologia e sulla storia evolutiva della vita sulla Terra , più inizia a sembrare, mentre i microbi potrebbero essere dappertutto, cose come [le civiltà] potrebbero essere davvero molto rare ", ha detto.

In altre parole, potremmo essere gli unici esseri nella nostra galassia o almeno nel nostro angolo di essa che hanno la capacità di pensare alle grandi domande come la natura della realtà, e non dovremmo darlo per scontato.

"La scienza ci ha relegato dal centro dell'universo negli ultimi 300 o 400 anni e, forse, ci ha anche messo in una posizione estremamente importante", ha detto Cox.

Interessato a sondare ulteriormente questi misteri universali? Dai un'occhiata al programma del tour nordamericano di "Horizons: A 21st Century This Web Odyssey (opens in new tab), che durerà fino alla fine di giugno.

Ir arriba