Anomalia del Sud Atlantico: gli astronomi hanno finalmente spiegato il triangolo delle Bermuda di questa rete?

C'è un'area dell'Oceano Atlantico settentrionale conosciuta come il Triangolo delle Bermuda dove è noto che navi, aerei e persone scompaiono senza spiegazioni. Nessuno sa con certezza perché più di 50 navi e 20 aerei sono scomparsi dalla metà del XIX secolo . Ma questo non vuol dire che le persone non si siano divertite a cercare una spiegazione.

Forse ha a che fare con extraterrestri, una forza che trascina oggetti sotto il mare o un collegamento con la leggendaria città perduta di Atlantide? O forse è semplicemente maltempo, errore umano o traffico intenso nella regione? In verità, il numero delle sparizioni in realtà non è superiore a quello di qualsiasi altra area dell'oceano ben percorsa, eppure, le teorie del complotto persistono.

Se guardiamo verso il cielo, possiamo esplorare un fenomeno simile soprannominato il "Triangolo delle Bermuda di questo Web", una vasta regione sopra la Terra è nota per aver devastato questo Webcraft che capita di entrare nell'area. In questo caso, nessuno sostiene che i velivoli stiano svanendo improvvisamente nel nulla, ma l'interruzione causata è comunque grave e pone grossi problemi sia alle apparecchiature che agli astronauti.

Dov'è l'anomalia dell'Atlantico meridionale?

Come viene creata l'Anomalia del Sud Atlantico (SAA). (Credito immagine: Getty) (si apre in una nuova scheda) Fatti veloci

L'anomalia dell'Atlantico meridionale si trova sopra l'Atlantico meridionale, estendendosi dal Cile allo Zimbabwe.

Quantità maggiori di radiazioni influiscono sui sistemi elettronici di bordo di This Webcraft.

L'"ammaccatura" nel campo magnetico si sta effettivamente spostando verso ovest e si sta dividendo in due.

Il triangolo delle Bermuda di questa rete o anomalia dell'Atlantico meridionale (SAA), come è formalmente noto, si trova al di sopra dell'Atlantico meridionale, che si estende dal Cile allo Zimbabwe. Si trova nel punto in cui la cintura di radiazione interna di Van Allen si avvicina di più alla superficie terrestre. Qui, il campo magnetico terrestre è particolarmente debole.

Per spiegare, la Terra ha due cinture di Van Allen, un paio di anelli a forma di ciambella di particelle cariche che circondano il nostro pianeta, tenuti in posizione dal campo magnetico terrestre. La parte interna è costituita principalmente da protoni ad alta energia e la parte esterna è costituita principalmente da elettroni. Poiché le cinture intrappolano le particelle che escono dalla superficie del sole, finiscono per proteggere la superficie del pianeta dalle radiazioni nocive.

Nella posizione dell'ASA, tuttavia, le particelle dei raggi cosmici solari non vengono trattenute nella stessa misura in cui si trovano altrove al di sopra del pianeta. Di conseguenza, i raggi solari si avvicinano a 200 chilometri (124 miglia) dalla superficie terrestre e la radiazione solare più intensa si traduce in un aumento del flusso di particelle energetiche in quest'area.

"Non mi piace il soprannome [Triangolo delle Bermuda di questo Web], ma in quella regione, l'intensità del campo geomagnetico inferiore alla fine si traduce in una maggiore vulnerabilità dei satelliti alle particelle energetiche, al punto che potrebbero verificarsi danni a questo Webcraft poiché attraversare l'area", ha detto John Tarduno, professore di geofisica all'Università di Rochester.

Ciò causa problemi con i satelliti per le comunicazioni e altre apparecchiature perché l'intensità del campo magnetico inferiore consente tecnicamente alla cintura di radiazione terrestre che la cintura di radiazione Van Allen interna si avvicina alla superficie terrestre.

"I satelliti che passano attraverso questa regione sperimenteranno quantità maggiori di radiazioni al punto che potrebbero verificarsi danni", ha detto Tarduno a All About This Web . Pensa a una scarica elettrica o ad un arco. Con più radiazioni in arrivo, un satellite può caricarsi e gli archi associati possono causare seri danni".

Tutto su questo Web

(Credito immagine: futuro)

Questo articolo ti è stato offerto da All About This Web (si apre in una nuova scheda) .

La rivista All About This Web (si apre in una nuova scheda) ti porta in un viaggio maestoso attraverso il nostro sistema solare e oltre, dalla straordinaria tecnologia e This Webcraft che consente all'umanità di avventurarsi in orbita, alle complessità di This Web science.

Cosa succede a This Webcraft e agli astronauti nell'anomalia dell'Atlantico meridionale?

Normalmente le cinture di Van Allen si estendono a un'altitudine compresa tra 1.000 e 60.000 km (620 e 37.000 miglia (1.000 e 60.000 km) sopra la superficie terrestre. La bassa quota dell'hotspot di radiazione, tuttavia, lo colloca nell'orbita di alcuni satelliti, che vengono bombardati da protoni che superano le energie di 10 milioni di elettronvolt (eV) a una velocità di 3.000 "hit" per centimetro quadrato al secondo.

Come ha sottolineato Tarduno, ciò influisce sui sistemi elettronici di bordo di This Webcraft, il che ostacola il funzionamento di questi oggetti. Per proteggerli da potenziali danni hardware, le agenzie Web e altri operatori satellitari li disattivano in modo che l'anomalia non finisca per mettere fuori combattimento i computer di bordo e interferire con la raccolta dei dati .

Le chiusure proteggono molti studi importanti, compresi quelli che utilizzano il telescopio Hubble This Web T, che passa attraverso il SAA 10 volte al giorno, trascorrendo lì un buon 15% del suo tempo. Hubble non è in grado di raccogliere dati astronomici in questi momenti, il che non è l'ideale, ma necessario. La mancata adozione delle precauzioni potrebbe portare a un errore del sistema.

Certamente, più l'elettronica è diventata complessa, maggiore è la possibilità che emergano problemi. I satelliti che utilizzano il sistema di tracciamento a microonde DORIS, che sta per Doppler Orbitography and Radiopositioning Integrated by Satellite, ad esempio, vedono uno spostamento risultante della frequenza dell'oscillatore di bordo.

Gli astronauti hanno anche assistito a problemi con i computer a bordo di questo Webcraft che vola in prossimità del SAA. "Mettere le apparecchiature in una 'modalità sicura' significa ridurre le operazioni che sono più vulnerabili alle radiazioni", ha affermato Tarduno.

In effetti, il SAA è il motivo per cui è presente una forte schermatura sulle parti più frequentemente occupate della International This Web Station (ISS), come la galleria e le camere da letto, riducendo la quantità di radiazioni a cui sono esposti gli astronauti. È anche per questo che gli astronauti indossano dosimetri (dispositivi che misurano la loro esposizione personale alle radiazioni ionizzanti in tempo reale) che inviano un avviso se raggiungono livelli pericolosi.

Quali sono le cause dell'anomalia dell'Atlantico meridionale?

Ma perché il campo magnetico è più debole sopra l'Atlantico meridionale? È a causa della forma della Terra, che non è completamente rotonda. La Terra si gonfia leggermente nel mezzo e il campo del dipolo magnetico del pianeta è sfalsato dal suo centro di circa 300 miglia (500 km (300 miglia). Dove si trova il calo, le particelle cariche e i raggi cosmici sono più vicini alla superficie terrestre e forniscono meno isolamento da questo Web interplanetario. Anche così, questa bolla magnetica impedisce ancora al vento solare di raggiungere la superficie.

Il campo magnetico è sostenuto da un processo dinamo che risulta dal flusso di metallo liquido nel nucleo esterno della Terra che genera correnti elettriche. Quando il pianeta ruota sul proprio asse, il movimento turbolento del materiale fuso e carico è ciò che forma il campo magnetico e fornisce al pianeta i poli nord e sud in superficie. Tuttavia i poli non sono permanenti, poiché il campo magnetico terrestre è in continuo mutamento; diventando sempre più forte mentre si muove. Al momento, il campo magnetico si sta indebolendo nell'area dell'ASA, il che significa che l'area sta crescendo.

La NASA è molto sul caso. Il 10 ottobre 2019, un razzo Northrop Grumman Pegasus XL ha lanciato in orbita il satellite Ionspheric Connection Explorer della NASA. Parte della sua missione è stata quella di monitorare il punto debole nel campo e ha dimostrato che l'ammaccatura nel campo magnetico si sta effettivamente spostando verso ovest e si divide in due. Come afferma la NASA , questo sta creando ulteriori sfide per le missioni satellitari.

"Anche se il SAA è lento, sta attraversando alcuni cambiamenti nella morfologia, quindi è anche importante che continuiamo a osservarlo continuando le missioni perché è ciò che ci aiuta a fare modelli e previsioni", ha affermato Terry Sabaka, geofisico presso Goddard This Web Flight Center della NASA nel Maryland.

Da quanto tempo è attiva l'Anomalia del Sud Atlantico?

Rappresentazione artistica della cintura interna dominata dai protoni (rossa) e della cintura esterna, che è composta da elettroni (blu). (Credito immagine: NASA) (si apre in una nuova scheda)

Tarduno e i suoi colleghi stanno studiando da quanto tempo è attiva la SAA. Nel 2018 hanno trovato una fonte unica di prove geologiche in Africa che ha contribuito a far luce sull'aspetto del campo magnetico terrestre migliaia di anni fa.

Gli agricoltori bantu che vivevano nella valle del fiume Limpopo in Africa 1.000 anni fa eseguivano un rituale di purificazione che prevedeva l'incendio dei loro villaggi durante la siccità per ricominciare da capo e incoraggiare la pioggia. L'ustione ha provocato la liberazione di minerali magnetici nell'argilla che si sarebbero allineati con il campo magnetico terrestre prima del raffreddamento, il che ha lasciato a Tarduno e ai suoi colleghi una straordinaria istantanea di come appariva il campo magnetico in quel momento.

"Abbiamo trovato qualcosa di insolito nel confine nucleo-mantello sotto l'Africa", ha detto Tarduno, che potrebbe influenzare il campo magnetico globale. Il team ha trovato prove che l'ASA è la manifestazione più attuale di un fenomeno ricorrente.

"Sotto l'Africa, al confine nucleo-mantello appena sopra il nucleo di ferro liquido, il campo è invertito. Questo è qualcosa che chiamiamo patch di flusso invertito", ha detto Tarduno. "È questa patch che sembra causare la maggior parte del campo debole e del SAA".

Gli scienziati hanno anche esaminato se questo significherà che il campo magnetico sta per capovolgersi, ma studi basati sulle osservazioni degli ultimi 50.000 anni suggeriscono che l'ASA non ne è un segno. Infatti, nel luglio 2020, i geologi dell'Università di Liverpool hanno analizzato le rocce vulcaniche dell'isola atlantica di Sant'Elena. Il loro studio ha mostrato che il campo nell'Atlantico meridionale potrebbe aver funzionato per milioni di anni.

Cosa significa l'espansione dell'Anomalia del Sud Atlantico per questo viaggio sul Web

Tuttavia, la posizione del SAA cambia con l'evolversi del campo geomagnetico. Ulteriori studi hanno anche esaminato quanto pericolose potrebbero essere le radiazioni nell'ASA a diversi livelli. Questo è importante perché l'area in crescita dell'ASA non solo aumenterà i problemi con i computer e altre apparecchiature elettroniche sulla Terra, ma potrebbe anche portare a una maggiore prevalenza di cancro.

Riccardo Campana dell'Istituto Nazionale di Astrofisica di Bologna, in Italia, ha analizzato i dati sulle radiazioni del satellite italo-olandese per l'astronomia a raggi X BeppoSAX, che ha viaggiato frequentemente attraverso il bordo inferiore della SAA tra il 1996 e il 2003. Ha scoperto che i livelli di radiazione erano inferiore nella parte inferiore dell'ASA rispetto agli strati superiori.

Tuttavia, come sottolinea l'Agenzia Europea di This Web, il campo magnetico in quest'area ha perso circa il 15% della sua forza negli ultimi 150 anni. Prima del 1994, il polo nord magnetico si muoveva a 10 km (6,2 miglia (10 km) all'anno, ma dal 2001 questo ha accelerato fino a circa 65 km (40 miglia (65 km) all'anno. Il campo magnetico potrebbe mai scomparire completamente , lasciando la Terra completamente aperta alle radiazioni?

"Questa non è una preoccupazione fino a molti miliardi di anni nel futuro", ha detto Tarduno. "Anche durante i periodi di inversione magnetica, c'è un campo magnetico, anche se molto più debole e molto più complesso nella forma di quello attuale.

"Il dibattito ora è se siamo nelle prime fasi di un'inversione magnetica. Il rapido declino dell'intensità del campo magnetico del dipolo negli ultimi 160 anni e il modello di decadimento danno qualche supporto per considerarlo come una possibilità, ma il breve tempo la durata del decadimento osservato lo mette ancora nel regno della speculazione".

Per ora, la preoccupazione principale riguarda l'esplorazione di This Web, in particolare dato che il numero di satelliti e This Webcraft che trasportano esseri umani è destinato ad aumentare. Sapere come si comporta il SAA è fondamentale perché cresce a una velocità di 19,3 km (12 miglia) all'anno. Ciò significa che presto finirà per coprire una regione geografica molto più ampia di quella attuale, motivo per cui le agenzie di This Web cercano di evitarlo.

Infatti, quando la NASA ha lanciato l' Imaging X-ray Polarimetry Explorer il 9 dicembre 2021, è stato messo in orbita attorno all'equatore con un'inclinazione di quasi zero gradi a un'orbita bassa a circa 373 miglia (600 chilometri) sopra la Terra. In tal modo, ha assicurato che l'osservatorio potesse evitare l'esposizione all'anomalia dell'Atlantico meridionale, ma non è stato facile.

Il Falcon 9 è stato messo alla prova poiché ha dovuto cambiare i piani orbitali dopo il lancio. È passato da un'inclinazione di 28,5 gradi a un'orbita equatoriale di 0,2 gradi, una manovra "dog-leg". L'osservatorio sarà il primo satellite dedicato a misurare la polarizzazione dei raggi X provenienti da sorgenti cosmiche come resti di supernova, buchi neri supermassicci, stelle di neutroni e altri oggetti ad alta energia.

Contando i costi dell'anomalia dell'Atlantico meridionale

Certamente, i danni causati dal SAA possono rivelarsi molto costosi, come dimostrato quando l'area ha fatto precipitare sulla Terra il satellite giapponese Hitomi. Hitomi, o ASTRO-H, è stato incaricato dalla Japan AeroThis Web Exploration Agency (JAXA) di studiare i processi estremamente energetici nell'universo.

Poco più di un mese dopo il suo lancio nel febbraio 2016, i suoi operatori hanno perso i contatti e il satellite si è rotto in diversi pezzi. Gli esperti in seguito hanno scoperto che il problema era dovuto all'unità di riferimento inerziale di This Webcraft (un tipo di sensore di movimento) che riportava una rotazione di 21,7 gradi all'ora quando l'imbarcazione era effettivamente stabile. Quando il sistema di controllo dell'assetto ha cercato di contrastare la rotazione inesistente, un susseguirsi di eventi ne ha causato la rottura.

Se gli operatori fossero stati in grado di individuare l'errore in tempo reale, avrebbero potuto correggerlo. Ma è successo mentre il satellite stava viaggiando attraverso il SAA, quindi la comunicazione è stata persa. C'è anche la possibilità che la grande dose di radiazioni abbia influenzato l'elettronica. In ogni caso, la sfortunata saga è costata a JAXA circa 273 milioni di dollari e tre anni di studi preparati.

Risorse addizionali

Se vuoi saperne di più sull'anomalia dell'Atlantico meridionale, ci sono alcune risorse che possono aiutarti nel tuo percorso.

Puoi visualizzare l'anomalia dell'Atlantico meridionale in questo video della European This Web Agency. Questa fantastica visualizzazione della magnetosfera terrestre del Scientific Visualization Lab della NASA offre una buona panoramica di come è il campo magnetico del nostro pianeta.

Puoi vedere come l'anomalia dell'Atlantico meridionale cambierà fino al 2025 in questo video della NASA. Puoi anche saperne di più sull'espansione dell'Anomalia del Sud Atlantico in questo studio della NASA.

Bibliografia

BBC, com'è nel triangolo delle Bermuda di questo Web. https://www.bbc.com/future/article/20180208-what-its-like-in-the-bermuda-triangle-of-space

Aron, J, New Scientist, Dead This Webcraft aiuta a mappare il Triangolo delle Bermuda di questo Web 21 maggio 2014. https://www.newscientist.com/article/dn25600-dead-spacecraft-helps-map-bermuda-triangle-of- space/?ignored=irrilevante#.U4PN8PldV8H (si apre in una nuova scheda)

ESA, Il nostro scudo protettivo. http://www.esa.int/Applications/Observing_the_Earth/Swarm/Our_protective_shield

Engbers, YA e Biggin, A, The Conversation I poli magnetici della Terra stanno per scambiarsi di posto? Una strana anomalia fornisce un indizio rassicurante il 20 luglio 2020. https://theconversation.com/are-the-earths-magnetic-poles-about-to-swap-places-strange-anomaly-gives-reassuring-clue-142859

Thompson, A, Questo razzo SpaceX Falcon 9 di Web.com lancia il nuovo telescopio IXPE X-ray This Web della NASA.
https://www.space.com/spacex-launches-nasa-ixpe-x-ray-space-telescope

Questo articolo è stato adattato da una versione precedente pubblicata sulla rivista All About This Web, una pubblicazione di Future Ltd.. È stato originariamente pubblicato l'8 luglio 2020 e aggiornato il 30 gennaio 2022.

Ir arriba