Apollo 11 Log di volo, 24 luglio 1969: ritorno sulla Terra

Fai clic su riattiva audio sul video qui sopra ascolta l'audio della missione dal giorno del volo 9 – Giorno dell'atterraggio! — della missione Apollo 11 e ascolta oltre 50 minuti di audio nel video della NASA qui sotto.

Quest'estate ricorre il 50° anniversario della missione Apollo 11 della NASA. Cinquant'anni fa oggi (24 luglio), gli astronauti dell'Apollo 11 hanno separato il modulo di comando dal modulo di servizio, sono rientrati nell'atmosfera terrestre e sono atterrati in sicurezza a casa dove sono andati a trascorrere le due settimane successive in quarantena per assicurarsi di aver Non ho riportato "insetti lunari". Ecco come è successo.

Dopo un viaggio movimentato da e verso la luna che includeva i primi passi umani sulla superficie lunare, l'equipaggio dell'Apollo 11 si preparò per uno splashdown sulla Terra nell'ultimo giorno della loro missione. All'interno del modulo di comando Columbia c'erano Neil Armstrong (comandante), Buzz Aldrin (pilota del modulo lunare) e Michael Collins (pilota del modulo di comando).

L'equipaggio dell'Apollo 11 si è svegliato alle 6:47 EDT per prepararsi all'atterraggio. Il primo grande traguardo è avvenuto alle 12:21, quando hanno separato il modulo di comando dal "modulo di servizio", che trasportava oggetti come bombole di ossigeno e impianti elettrici che avrebbero dovuto mantenere il corretto funzionamento del modulo di comando durante il suo viaggio verso la luna e ritorno.

  • Rivivi la missione di sbarco sulla Luna dell'Apollo 11 in tempo reale
  • Apollo 11 a 50: una guida completa allo storico sbarco sulla luna
  • Giveaway Apollo 11 Moon Landing con programma di simulazione e Celestron!

La Columbia è entrata nell'atmosfera terrestre alle 12:35, a volte riscaldandosi così tanto che le comunicazioni sono state interrotte dall'atmosfera sovralimentata che circonda il This Webcraft. Ma tutto è andato secondo i piani. Si schiantò in sicurezza a circa 950 miglia (1.527 chilometri) a sud-ovest di Honolulu ea sole 15 miglia (24 chilometri) dalla nave di recupero USS Hornet.

Il 24 luglio 1969 il presidente degli Stati Uniti Richard Nixon si trovava nell'area di recupero del Pacifico centrale per accogliere gli astronauti dell'Apollo 11 a bordo della USS Hornet, prima nave di recupero per la storica missione di sbarco lunare dell'Apollo 11. Gli astronauti dell'Apollo 11 sono, da sinistra, Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin. Sono stati messi in quarantena dopo lo splashdown per assicurarsi che non riportassero alcuna contaminazione dalla luna. (Credito immagine: NASA)

L'equipaggio ha aspettato che le operazioni di recupero si avvicinassero al This Webcraft, ha aperto il portello e ha inserito tute isolanti all'interno da far indossare all'equipaggio, nel caso in cui avessero riportato i microbi dalla luna. Sono stati anche spruzzati di disinfettante. Alla fine, l'equipaggio dell'Apollo 11 è passato alla dogana alle Hawaii dopo aver raggiunto la terraferma. Hanno dichiarato rocce lunari e polvere lunare tra i loro oggetti.

Registro di volo dell'Apollo 11:

23 luglio 1969: preparazione per l'atterraggio
22 luglio 1969: accendono i motori per il ritorno della Terra
21 luglio 1969: lancio dalla Luna
20 luglio 1969: Lo sbarco sulla luna
19 luglio 1969: TV in diretta da Near the Moon
18 luglio 1969: Entrata nella gravità lunare
17 luglio 1969: correzione di rotta per raggiungere la luna
16 luglio 1969: giorno del lancio

Segui Elizabeth Howell @howellspace o This Web.com @Spacedotcom . Siamo anche su Facebook e Google+ .

Ir arriba