Bilancia Constellation: fatti, posizione, stelle ed esopianeti

La costellazione della Bilancia in latino per le bilance è l'unica costellazione dello Zodiaco a prendere il nome da un oggetto inanimato piuttosto che da un personaggio o da un animale. La Bilancia si trova nel cielo meridionale ed ha avuto una forte influenza nella mitologia, nell'astrologia e nella scienza scientifica.

Per i nostri antenati, la costellazione è stata a lungo associata all'armonia, all'equilibrio e persino alla giustizia. Ora nell'era moderna della scienza, rappresenta uno degli obiettivi più allettanti per gli astronomi e ospita alcuni affascinanti oggetti cosmici.

Gli esopianeti della costellazione potrebbero rivelarsi prospettive allettanti per indagini più approfondite, con alcuni che potrebbero addirittura ospitare acqua liquida come ingrediente chiave per la vita.

Dov'è la Bilancia?

La costellazione della Bilancia si trova nell'emisfero australe durante l'inverno e nell'emisfero settentrionale in estate. Si vede meglio nell'emisfero settentrionale in tarda primavera/inizio estate, con il momento ideale per osservare la Bilancia alle 21:00 durante le sere di giugno, secondo il sito web di astronomia Planet Guide (si apre in una nuova scheda).

Nel cielo meridionale, può essere trovato a circa 15 ore e 30 minuti di ascensione retta e 15 di declinazione sud secondo la Britannica (si apre in una nuova scheda).

La costellazione è posizionata tra lo Scorpione a est e la Vergine a ovest. La Bilancia confina anche con le costellazioni di Serpens Caput, Hydra, Centaurus, Lupus e Ofiuchus.

Fino al 729 a.C. il sole era nell'equinozio d'autunno in Bilancia, in questo momento la precessione degli equinozi spostò l'equinozio in Vergine. Nel 2439 l'equinozio d'autunno si sposterà di nuovo, questa volta spostandosi nella costellazione del Leone.

Stelle della Bilancia: Osservare i bersagli

Le stelle della Bilancia sono abbastanza deboli con la sua stella più brillante, Zubeneschamali o Beta Librae (Lib), una stella nana blu che si trova a 160 anni luce dalla Terra con una magnitudine di 2,7. Secondo il Burnham's Celestial Handbook (si apre in una nuova scheda), l'astronomo dilettante Willian Tyler Olcott una volta disse che Zubeneschamali è "l'unica stella ad occhio nudo che è di colore verde". La maggior parte degli astronomi moderni lo considera bianco o blu.

Lib, chiamata anche Lanx Australis ("la scala meridionale"), costituisce la parte superiore della scala che collega i due equilibri, che pendono ad angolo dal triangolo insieme a due delle altre stelle più luminose della costellazione.

Queste sono la seconda stella più luminosa Alpha Librae (Lib) che, nonostante la sua designazione alfa, è anche chiamata Zubenelgenubi ("artiglio del sud") una stella binaria situata a 77 anni luce dalla Terra e Gamma Librae ( Lib), un gigante arancione di magnitudine 3,9 , situata a circa 152 anni luce dalla Terra, secondo il sito web di astronomia Constellation Guide . Un'altra stella degna di nota nella costellazione della Bilancia è la stella gigante rossa Brachium ("braccio") o Sigma Librae (Lib).

La Bilancia è anche la costellazione che ospita il luminoso ammasso stellare NGC 5897 situato a 40.000 anni luce dalla Terra.

Una delle stelle più straordinarie che dobbiamo ancora scoprire, HD 140283 o Matusalemme. Situato a circa 190 anni luce dalla Terra, si trova in Bilancia. Questa subgigante povera di metalli è composta principalmente da idrogeno ed elio ed è quindi chiaramente vecchia, ma quando è stata scoperta per la prima volta sembrava avere 16 miliardi di anni, più vecchia dell'età dell'universo stesso di 13,8 miliardi di anni.

Sebbene le prime stime dell'età siano state ridotte da ulteriori studi, la stella rimane un enigma poiché è datata a 14,46 miliardi di anni con un'incertezza di 800 milioni di anni, secondo la Constellation Guide. Sebbene questo sia più coerente con l'età dell'universo, è un'età che la rende ancora una delle stelle più antiche dell'universo.

Interessanti esopianeti in Bilancia

L'esopianeta Gliese 581e in primo piano nell'illustrazione di questo artista fa parte del sistema planetario Gliese 581. (Credito immagine: ESO/L. Calada) (si apre in una nuova scheda)

Oltre ad alcune stelle affascinanti, la Bilancia ospita anche alcuni straordinari pianeti extrasolari. I primi tra questi sono gli esopianeti che orbitano attorno alla nana rossa Gliese 581 situata a 20,5 anni luce dalla Terra.

Questi includono Gliese 581e con una massa circa il doppio di quella della Terra, Gliese 581c con 5 volte la massa del nostro pianeta, Gliese 581d con una massa 7 volte quella della Terra e Gliese 581b con una massa 16 volte quella del nostro mondo, secondo Esplorazione dell'esopianeta della NASA (si apre in una nuova scheda) .

Recensioni di libri per tre guide alle stelle e alle costellazioni

La costellazione di Andromeda: fatti, mito e posizione

Quest'ultimo pianeta è anche il più lontano, in orbita attorno alla sua stella per un periodo di 66,8 giorni. Il più vicino alla sua stella madre è Gliese 581e con un anno che dura solo 3,15 giorni. Sia Gliese 581c che Gliese 581d si trovano nella zona abitabile intorno alla loro stella, la regione in cui non è né troppo calda né troppo fredda per l'esistenza di acqua liquida, e potrebbe quindi essere abitabile.

La zona abitabile di questo sistema potrebbe possedere anche un altro mondo Gliese 581g che potrebbe essere un candidato primario per ospitare acqua liquida, elemento chiave per la vita. Cioè se esiste. L'esistenza del pianeta è attualmente controversa nella migliore delle ipotesi. Anche Gliese 581f non è confermato, ipotizzato che esista ai margini del sistema, lontano dalla sua stella ospite e di conseguenza troppo freddo per sostenere la vita.

In Bilancia si trova anche l'esopianeta simile a Giove 23 Librae b che ha almeno il doppio della massa del gigante gassoso e potrebbe anche essere 34 volte più massiccio del mondo più grande del sistema solare.

Il pianeta orbita attorno a una stella nana della sequenza principale giallo-arancio situata a circa 84 anni luce dalla Terra che ha una massa simile a quella del sole. L'esopianeta è stato scoperto nel 1999 con la sua massa e il suo periodo orbitale di 258 giorni meglio vincolati nel 2009, secondo la Constellation Guide.

Sempre nel 2009, gli astronomi hanno trovato un altro mondo simile a Giove più piccolo nel sistema e lo hanno designato 23 Librae. Questo pianeta impiega 14 anni per orbitare attorno alla sua stella 23 Librae.

Bilancia nella mitologia

La costellazione della Bilancia è l'unica costellazione dello Zodiaco a prendere il nome da un oggetto inanimato in scala. (Credito immagine: zennie tramite Getty Images) (si apre in una nuova scheda)

Gli antichi babilonesi associavano la Bilancia alla bilancia e all'equilibrio mentre le stelle che compongono la Bilancia erano considerate dagli antichi greci come parte dello Scorpione, con la forma delle squame che un tempo rappresentavano gli artigli dello scorpione cosmico mentre puntano verso il basso.

Questa associazione è ancora rappresentata dai nomi di alcuni degli oggetti della costellazione, ad esempio la stella Zubeneschamali che un tempo faceva parte dello Scorpione, il cui nome in arabo significa "artiglio settentrionale".

Il legame tra queste stelle con le squame fu reintrodotto dai romani nel I secolo nonostante i romani adottassero gran parte della tradizione greca. Nella tradizione romana, la Bilancia era una costellazione favorita.

I romani consideravano la costellazione come la bilancia della giustizia tenuta dalla costellazione della Vergine che siede accanto alla Bilancia e rappresentava una dea per le antiche civiltà. Questa associazione con la giustizia è stata trasferita a due delle sue stelle più visibili, Zubenelgenubi e Zubeneschamali, che si dice simboleggiano la giustizia divina.

Le scaglie della Bilancia erano anche associate all'equilibrio nelle stagioni e nei giorni e nelle notti di uguale lunghezza dai nostri antichi antenati.

Per gli appassionati di astrologia, ormai un'entità non scientifica molto separata e distinta dall'astronomia, la Bilancia è il settimo segno zodiacale, il segno di nascita delle persone nate tra il 23 settembre e il 22 ottobre.

Risorse addizionali

Vuoi dare un'occhiata alla Bilancia per te stesso? Impara n (si apre in una nuova scheda) Sky ha un video di YouTube che ti mostra come. Esplora una galassia a spirale a oltre 150 milioni di anni luce di distanza nella costellazione della Bilancia con questa accattivante immagine di Hubble This Web Telescope di NGC 5793 (si apre in una nuova scheda). Scopri di più sulle costellazioni e su come sono state denominate con questo articolo informativo di NASA Science (si apre in una nuova scheda).

Bibliografia

Costellazione della Bilancia, Guida alle costellazioni (si apre in una nuova scheda) .

Bilancia, Britannica (si apre in una nuova scheda) .

McClure. B., Zubeneschamali è una stella verde? EarthSky (si apre in una nuova scheda)

imbroglioni. D., Matusalemme: La stella più antica dell'universo, Questo Web.com. (si apre in una nuova scheda)

Gliese 581, Esplorazione di esopianeti della NASA (si apre in una nuova scheda) .

Gliese 581, Open Exoplanet Catalog (si apre in una nuova scheda) .

23 Bilancia, SolStation (si apre in una nuova scheda)

Ir arriba