Binocoli da vortice: offerte e sconti

Un rover della NASA di lunga data ha ripreso i pilastri di roccia contorti del pianeta rosso.

Il rover Curiosity ha individuato (si apre in una nuova scheda) le rocce muscolose il 15 maggio, secondo le immagini grezze che la missione invia sulla Terra. Le immagini sono state ottenute il Sol (giorno marziano) 3474 della missione, mentre Curiosity accelera verso il completamento del suo primo decennio di lavoro su Marte il 6 agosto.

"Le punte sono molto probabilmente le otturazioni cementate di antiche fratture in una roccia sedimentaria", ha scritto il 26 maggio l'Istituto SETI (si apre in una nuova scheda). La roccia sedimentaria è formata da strati di sabbia e acqua, ma il resto è la caratteristica roccia "era fatta di materiale più morbido ed è stata erosa", ha aggiunto l'istituto su Twitter.

Le caratteristiche delicate potrebbero anche essere state modellate dalla gravità più leggera del pianeta, che è circa un terzo di ciò che sperimentiamo sulla Terra. SETI, tuttavia, non ha elaborato altri fattori ambientali nel suo tweet. Anche la dimensione delle caratteristiche non è stata specificata.

Nei sol 3473 e 3475, Curiosity stava lavorando in un luogo sul Monte Sharp (Aeolis Mons) soprannominato Mirador Butte, secondo una dichiarazione pubblicata sul blog ufficiale della missione (si apre in una nuova scheda) presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA il 13 maggio.

Vedi altro

La fotocamera dell'albero di Curiosity o Mastcam, che ha scattato la strana foto della roccia di Marte durante questo periodo, sarebbe stata "molto impegnata in questo paesaggio interessante", secondo la scrittrice del post sul blog di Curiosity Susanne Schwenzer, geologa planetaria presso la Open University negli Stati Uniti Regno.

"Ci sarà un mosaico sulla collina appena fuori a distanza, ora chiamato 'Sierra Maigualida', che ci dirà di più sulle trame dell'unità più alta della collina", ha detto Schwenzer del piano di imaging.

Il rover avrebbe dovuto anche esaminare "strutture interessanti" su un bersaglio soprannominato "La Paragua", eseguire analisi multispettrali su un secondo bersaglio chiamato "San Pedro" e utilizzare l'imaging stereo su una funzione chiamata Tapir, che era probabilmente formata da sedimenti che formano roccia attraverso cambiamenti chimici e fisici.

Curiosity è su un piano a lungo termine per cercare condizioni abitabili al Cratere Gale e ora sta scalando il Monte Sharp per osservare le deposizioni ambientali nel corso degli eoni.

Un nuovo rover della NASA, Perseverance, è atterrato il 18 febbraio 2021, per cercare potenziali microbi antichi in un antico delta del fiume all'interno del cratere Jezero. Perseverance prevede di memorizzare nella cache alcuni campioni per una futura missione da ritirare per la spedizione sulla Terra negli anni '30.

Segui Elizabeth Howell su Twitter @howellspace . Seguici su Twitter @Spacedotcom o Facebook.

Ir arriba