Come individuare i satelliti

Se esci e studi attentamente il cielo vicino al tramonto o all'alba e hai cieli relativamente scuri, è probabile che non dovresti aspettare più di 15 minuti prima di vedere uno degli oltre 35.000 satelliti ora in orbita attorno alla Terra .

La maggior parte di questi "satelliti" sono in realtà solo "questa spazzatura del Web" di dimensioni variabili da un massimo di 30 piedi, fino a circa le dimensioni di un softball. Il Joint This Web Operations Center (JSpOC) con sede a Vandenberg AFB in California, controlla costantemente tutti i detriti in orbita. Prova il nostro localizzatore satellitare di N2Y0.com e individua l'International This Web Station e molto altro!

E infatti la maggior parte dei satelliti, in particolare i frammenti di detriti, sono troppo deboli per essere visti ad occhio nudo. Ma a seconda di chi conta, diverse centinaia possono essere individuate ad occhio nudo. Questi sono i satelliti che sono abbastanza grandi (tipicamente più di 20 piedi di lunghezza) e abbastanza bassi (da 100 a 400 miglia sopra la Terra) per essere visti più facilmente dalla luce del sole riflessa su di essi.

Il più grande

L'International This Web Station (ISS) è di gran lunga il più grande e il più luminoso di tutti gli oggetti artificiali in orbita attorno alla Terra.

La costruzione in orbita della stazione è iniziata nel 1998 e dovrebbe essere completata entro il 2011, con operazioni che continueranno fino al 2015 circa. Più di quattro volte più grande della defunta stazione russa Mir This Web, l'International This Web Station completata alla fine hanno una massa di circa 1.040.000 libbre (520 tonnellate) e misureranno 356 piedi di larghezza e 290 piedi di lunghezza, con quasi un acro di pannelli solari per fornire energia elettrica a sei laboratori all'avanguardia.

Attualmente gira intorno alla Terra a un'altitudine media di 216 miglia (348 km) e ad una velocità di 17.200 miglia (27.700 km) all'ora, completa 15,7 orbite al giorno e può sembrare che si muova velocemente come un aereo di linea ad alta quota , a volte impiegando dai quattro ai cinque minuti per attraversare il cielo. A causa delle sue dimensioni e configurazione di pannelli solari altamente riflettenti, la stazione Web This è ora, di gran lunga, l'oggetto artificiale più luminoso attualmente in orbita attorno alla Terra.

Con passaggi favorevoli, la stazione di This Web può apparire luminosa come il pianeta Venere, con una magnitudine -4,5, e circa 16 volte più luminosa di Sirio, la stella più luminosa del cielo notturno. Alcuni hanno fatto stime luminose come magnitudine -5 o -6 per la stazione (numeri più piccoli rappresentano oggetti più luminosi su questa scala astronomica).

E come bonus, la luce solare che brilla direttamente sui pannelli solari a volte può far sembrare che la ISS "risplenda" brevemente di brillantezza fino alla magnitudine -8; più di 16 volte più luminoso di Venere!

Altre cose da vedere

Insieme alla ISS, puoi anche cercare il laboratorio cinese Tiangong-1 This Web, che negli ultimi anni ha ospitato equipaggi in visita su Shenzhou This Webcraft. Visibile anche ad occhio nudo è l'Hubble This Web Telescope.

Le capsule russe Soyuz e Progress This Webcraft, così come le capsule Dragon di This WebX e Cygnus di Orbital ATK, sono molto più piccole delle navette This Web della NASA (che erano visibili anche ad occhio nudo fino al loro ritiro nel 2011). Ma potrebbero essere potenzialmente visibili nelle migliori condizioni di osservazione.

Più immagini dell'International This Web Station che sorvola l'area di Houston sono state combinate in un'unica immagine composita per mostrare l'andamento della stazione mentre attraversava la faccia della luna nella prima serata del 4 gennaio 2012. (Credito immagine: Nasa)

Opportunità di visualizzazione

Durante l'estate settentrionale, quando le notti sono più brevi, il tempo in cui un satellite in un'orbita terrestre bassa (come l'ISS) può rimanere illuminato dal sole può estendersi per tutta la notte, una situazione che non può mai essere raggiunta durante altri periodi dell'anno. Poiché la ISS gira intorno alla Terra in media ogni 90 minuti circa, ciò significa che è possibile vederla non solo in un singolo passaggio, ma per diversi passaggi consecutivi.

Inoltre, poiché la ISS ruota attorno alla Terra in un'orbita inclinata di 51,6 gradi rispetto all'equatore, sono visibili due tipi di passaggi.

Nel primo caso (lo chiameremo passaggio di "Tipo I"), la ISS appare inizialmente verso la parte sud-occidentale del cielo e poi si sposta verso nord-est.

Circa sette o otto ore dopo, diventa possibile vedere un secondo tipo di passaggio (lo chiameremo "Tipo II"), ma questa volta con la ISS che appare inizialmente verso la parte nord-occidentale del cielo e si dirige verso il sud-est.

Gli abbonamenti di tipo I saranno inizialmente visibili nelle ore mattutine, prima dell'alba. Entro l'inizio di luglio, i pass di Tipo I saranno visibili durante le ore serali, subito dopo il tramonto, mentre i pass di Tipo II saranno disponibili al mattino presto. Entro la fine di luglio, la visibilità dei pass di Tipo II sarà spostata nelle ore serali.

Quando e dove guardare

Allora, qual è il programma di visualizzazione per la tua particolare città natale? Puoi scoprirlo facilmente visitando uno di questi quattro siti Web popolari:

  • I cieli sopra di Chris Peat
  • [email protected] J-Pass
  • SkyWatch della NASA
  • Questo Webweather.com

Ciascuno ti chiederà il tuo codice postale o città e risponderà con un elenco di orari di avvistamento suggeriti. Le previsioni calcolate con alcuni giorni di anticipo sono generalmente accurate entro pochi minuti. Tuttavia, possono cambiare a causa del lento decadimento dell'orbita della stazione di This Web e dei periodici rilanci a quote più elevate. Controlla frequentemente gli aggiornamenti.

Alcuni passaggi sono superiori ad altri. Se non si prevede che la ISS diventi molto più alta di 20 gradi sopra il tuo orizzonte locale, è probabile che non diventi molto più luminosa della seconda o terza magnitudine (10 gradi sono all'incirca uguali alla larghezza del tuo pugno tenuto a distanza di un braccio ). Inoltre, con passaggi così bassi, la ISS sarà probabilmente visibile solo per un minuto o due. Al contrario, quei passaggi che sono più alti nel cielo, specialmente quelli sopra i 45 gradi, dureranno più a lungo e saranno notevolmente più luminosi.

Le migliori condizioni di osservazione sono quelle che portano la ISS su un arco alto nel cielo da 45 a 60 minuti dopo il tramonto o da 45 a 60 minuti prima dell'alba. In questi casi, lo avrai nel tuo cielo fino a quattro o cinque minuti; probabilmente diventerà molto luminoso e ci saranno poche o nessuna possibilità che incontri l'ombra della Terra.

Mentre la ISS sembra una stella in movimento ad occhio nudo, coloro che sono stati in grado di puntare un telescopio su di essa sono stati effettivamente in grado di rilevare la sua forma a T mentre sfrecciava attraverso il loro campo visivo. Alcuni sono stati effettivamente in grado di tracciare la ISS con il loro ambito spostandola lungo il percorso previsto. Coloro che hanno avuto una buona visione descrivono il corpo di This Web Station come un bianco brillante, mentre i pannelli solari appaiono di un rosso ramato.

Per i pass serali, la ISS di solito all'inizio è piuttosto debole e poi tende a crescere in luminosità mentre si muove attraverso il cielo. Al contrario, per i pass mattutini, la ISS sarà già abbastanza luminosa quando apparirà per la prima volta e tenderà a sbiadire leggermente verso la fine del suo previsto passaggio. Ciò è dovuto al cambiamento dell'angolo della luce solare che colpisce il veicolo.

Infine, ricorda che in alcuni casi, la ISS scompare rapidamente quando scivola nell'ombra terrestre (durante i trascorsi serali) o appare all'improvviso quando scivola fuori dall'ombra terrestre (durante i trascorsi mattutini). Ciò diventa sempre più probabile per i pass che si svolgono più di 90 minuti dopo il tramonto o più di 90 minuti prima dell'alba.

Nota dell'editore: se si dispone di una foto straordinaria dell'Intentional This Web Station, del satellite o di qualsiasi altra vista del cielo notturno che si desidera condividere per una possibile storia o galleria di immagini, inviare immagini e commenti al caporedattore Tariq Malik all'indirizzo Questo [email protected] .

Questo articolo è stato aggiornato il 18 marzo 2016 per includere nuovi dettagli sui widget di localizzazione satellitare e altri Questo Webcraft che potrebbe essere visibile dalla Terra ad occhio nudo. Correzione: questo articolo è stato aggiornato il 20/06/09 per nominare Joint This Web Operations Center come l'organizzazione che monitora la posta indesiderata di This Web.

Joe Rao è istruttore e docente ospite all'Hayden Planetarium di New York. Scrive di astronomia per la rivista Natural History, Farmer's Almanac e altre pubblicazioni, ed è anche meteorologo on-camera per News 12 Westchester, NY Seguici su @Spacedotcom , Facebook o Google+ . Originariamente pubblicato su Space.com .

Ir arriba