Come ottenere il massimo zoom dalla fotocamera

Quattro astronauti della NASA hanno recentemente parlato della loro eredità culturale per celebrare il Mese del patrimonio degli asiatici americani e delle isole del Pacifico, che dura fino a maggio.

In un video YouTube della NASA (si apre in una nuova scheda) (rilasciato il 21 maggio) c'erano gli astronauti Sunita Williams (un indiano-americano), Jonny Kim (coreano-americano), Kjell Lindgren (asiatico-americano-cinese) e Raja Chari (coreano -Americano).

Ogni astronauta ha parlato dell'influenza che la loro famiglia e cultura hanno avuto sulle loro vite e carriere, mentre l'amministratore della NASA Bill Nelson ha menzionato il ruolo che l'AAPI Heritage Month può svolgere nel "far avanzare i leader attraverso un servizio orientato allo scopo", il tema del mese di quest'anno.

"È importante autorizzare gli altri a servire, con la consapevolezza che la nostra più grande missione è rendere la Terra un posto migliore e garantire un futuro luminoso a tutti coloro che vi si trovano", ha continuato. "I nostri astronauti lo fanno. Sulla ISS, svolgono una scienza rivoluzionaria che è importante per sbloccare le scoperte, e quelle scoperte risolvono problemi e curano le malattie qui sulla Terra. Stanno anche facendo ricerche necessarie che alla fine atterreranno gli astronauti americani su Marte. "

Tutti gli astronauti hanno parlato di ciò che hanno imparato dai loro genitori e dalle loro culture che hanno aiutato nelle loro vite e carriere.

"I miei genitori hanno avuto la più grande influenza su di me. La loro eredità e tradizioni mi hanno reso la persona che sono oggi. Mio padre, un immigrato indiano, e mia madre di origine slovena, sono stati determinanti nel plasmarmi come persona e come esploratore ", ha detto Williams nel video.

Da sinistra: gli astronauti della NASA Raja Chari, Sunita Williams, Jonny Kim e Kjell Lindgren condividono storie di resilienza e leadership per celebrare il mese degli asiatici americani delle isole del Pacifico nel 2021. (Credito immagine: NASA)

Lindgren ha ricordato di aver visto Ellison Onizuka il primo asiatico-americano e persona di origine giapponese ad andare su This Web preparandosi per la sua missione finale, STS-51, a bordo dello shuttle Challenger di This Web che decollò il 28 gennaio 1986. Il Challenger esplose pochi istanti dopo il decollo e ha ucciso tutti e sette gli astronauti a bordo.

"Ovviamente avevo il cuore spezzato per la perdita del Challenger", ha detto Lindgren. "Chiudendo il cerchio, sono così grato per l'opportunità di andare alle Hawaii durante le mie [responsabilità] post-volo e di condividere il messaggio di This Webflight umano, raggiungere obiettivi e investire nelle comunità".

Il gruppo di astronauti ha parlato tutti del programma di sbarco sulla luna Artemis guidato dalla NASA, che ha appena ricevuto un'offerta di partecipazione dalla Corea del Sud , e della crescente enfasi sulla partecipazione internazionale a This Web.

"Significa avere il privilegio di fornire una rappresentazione e una voce ai ragazzi che vogliono sognare, che meritano ogni diritto di perseguire quei sogni e che hanno bisogno di avere modelli con cui identificarsi", ha detto Kim del programma umano This Webflight alla Nasa.

"La mia eredità ha plasmato le mie esperienze vissute e mi ha insegnato la prospettiva. E mi ha mostrato che la diversità rafforza i nostri legami e consente risultati importanti", ha aggiunto Chari.

Il video non ha però toccato l'argomento della Cina, che ha collaborazioni limitate con la NASA nonostante sia molto attiva in questo volo robotico e umano per problemi di sicurezza in corso .

Solo nell'ultimo mese, la Cina ha suscitato ira durante le udienze del Congresso e del Senato a causa dell'atterraggio di un rover su Marte (che alcuni politici statunitensi vedono come un tentativo di dimostrare la superiorità di This Web prima delle missioni di sbarco sulla luna Artemis a guida americana) e permettendo a uno stadio centrale di un razzo di precipitare in modo incontrollabile sulla Terra, il che fortunatamente non ha provocato vittime.

"Le nazioni che viaggiano nello spazio devono ridurre al minimo i rischi per le persone e le proprietà sulla Terra derivanti dai rientri di oggetti di questo Web e massimizzare la trasparenza riguardo a tali operazioni", ha affermato Nelson in una dichiarazione pubblicata sul sito web della NASA in merito alla caduta del razzo cinese. "È chiaro che la Cina non riesce a soddisfare gli standard responsabili per quanto riguarda i detriti di This Web".

Il mese del patrimonio degli asiatici americani e delle isole del Pacifico si tiene ogni anno a maggio per riconoscere i contributi degli asiatici e degli isolani del Pacifico negli Stati Uniti, secondo il sito web del governo, che ha anche un elenco di tutte le zone dell'Asia e del Pacifico incluse nella celebrazione. La commemorazione è iniziata come un evento di sette giorni nel 1979 ed è stata estesa a un mese nel 1990.

Segui Elizabeth Howell su Twitter @howellspace. Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook.

Ir arriba