Come vedere il “treno” Statellite Statellite di questo WebX nel cielo notturno

La nuova serie di satelliti per comunicazioni Starlink di SpaceX ha entusiasmato anche gli osservatori satellitari più stanchi mentre si muovono nel cielo.

Giovedì sera (23 maggio), SpaceX ha lanciato in orbita 60 satelliti Starlink su un razzo Falcon 9 dalla Cape Canaveral Air Force Station in Florida. I satelliti sono in buona salute e sono i primi di una megacostellazione pianificata di 12.000 satelliti a fornire accesso a Internet alle persone sulla Terra.

I satelliti, che ora orbitano a circa 273 miglia (440 km) sopra la Terra, stanno mettendo in scena uno spettacolo spettacolare per gli osservatori a terra mentre si muovono attraverso il cielo notturno.

Un treno di satelliti This WebX Starlink è visibile nel cielo notturno in questo fermo immagine da un video catturato dal localizzatore satellitare Marco Langbroek a Leiden, Paesi Bassi, il 24 maggio 2019, appena un giorno dopo che This WebX ha lanciato 60 satelliti per comunicazioni Internet Starlink in orbita. (Credito immagine: Marco Langbroek tramite SatTrackBlog)

Agli occhi, i 60 satelliti appaiono come un "treno in movimento" di stelle moderatamente deboli generalmente nella gamma di magnitudine da +4 a +5, sebbene alcuni osservatori abbiano riferito che alcuni dei satelliti nel treno sono apparsi più luminosi di questo. Una magnitudine di +6 è generalmente considerata la soglia di visibilità a occhio nudo in un cielo scuro e limpido.

Inizialmente, i satelliti sono stati visti distesi in una linea retta che misurava all'incirca da 5 a 8 gradi di lunghezza apparente. Il tuo pugno chiuso tenuto alla distanza di un braccio equivale all'incirca a 10 gradi, quindi il treno satellitare attualmente misura all'incirca poco meno di un pugno di lunghezza mentre si muove attraverso il cielo.

Con il tempo, tuttavia, poiché i satelliti ruotano attorno alla Terra a intervalli di 90 minuti, dovrebbero apparire meno "raggruppati" insieme e potrebbero effettivamente diventare un po' più deboli mentre vengono lentamente elevati alle loro orbite operative di 342 miglia (550 km).

Dove cercare!

Se desideri provare a vedere di persona i satelliti Starlink, dovrai consultare un calcolatore di abbonamento satellitare online che fornirà un programma di visualizzazione personalizzato per la tua città natale. Uno di questi siti Web è CalSky qui .

Nella casella che ti chiede di trovare un satellite per nome o numero, digita semplicemente Starlink e parti! pulsante.

Un altro sito che puoi usare è N2YO.com , che ha già decorato la parte superiore della sua pagina con il link " Guarda i satelliti Starlink che attraversano il tuo cielo! "

Sia CalSky che N2YO.com raccolgono automaticamente le tue coordinate per gli avvistamenti satellitari.

Vedi altro

Per coloro che si trovano nell'area di Greater New York City, ad esempio, il momento migliore per cercare il treno Starlink che passa domenica sera (26 maggio) è previsto da entrambi i siti tra le 22:09 e le 22:20 EDT, andando da sud-ovest a nord-est.

Sono previsti altri passaggi per lunedì (27 maggio) intorno alle 4:46 (da NO a SE), alle 21:35 (da SO a NE) e un passaggio quasi sopraelevato martedì alle 4:07 EDT.

Considerando il fatto che i satelliti sono generalmente tutti deboli, è meglio cercare di posizionarsi in un luogo il più buio possibile, lontano da eventuali luci intense che altrimenti potrebbero ostacolare la visuale. Scansionare il cielo con il binocolo aiuterà sicuramente. Molto dipende da come l'angolo della luce solare riflessa colpisce i satelliti nelle ore subito dopo il tramonto o prima dell'alba.

Troppo di una cosa buona?

I 60 satelliti lanciati questa settimana rappresentano semplicemente l'inizio di una campagna di This WebX volta a lanciare fino a 12.000 di questo This Webcraft nei prossimi anni. Mentre la comunità di Internet ne trarrà vantaggio, la comunità di astronomia sta già alzando bandiere rosse sulla potenziale interferenza con le osservazioni astronomiche.

Osserva John Bortle, un noto osservatore di comete e un assiduo astronomo dilettante di lunga data: "La parola è che questo WebX prevede di lanciare migliaia di tali mini satelliti. Senza dubbio se il programma avrà successo stimolerà altri a seguirne l'esempio, magari tentando anche prima. A seconda dell'inclinazione dell'orbita, potrebbe rovinare completamente l'astrofotografia poiché dopo il tramonto e prima dell'alba i satelliti attraversano il cielo diffondendosi progressivamente lungo la loro orbita".

Alcuni scienziati hanno già espresso preoccupazione per l'enorme numero di satelliti luminosi nel cielo notturno. Quel numero aumenterà, poiché aziende come OneWeb, Amazon e Telesat stanno pianificando le proprie megacostellazioni .

Vedi altro

L'anno scorso, una società neozelandese, Rocket Lab, ha ricevuto critiche per aver inserito quella che equivaleva a una gigantesca "palla da discoteca" specchiata in This Web, chiamata Humanity Star .

L'unico scopo di quel satellite, secondo Peter Beck, CEO di Rocket Lab, era semplicemente quello di ricordare agli osservatori del cielo che "l'umanità è capace di cose grandiose e gentili". Ma non pochi astronomi erano infastiditi dall'idea di avere un altro satellite luminoso che interrompeva la loro visione del cielo notturno. Humanity Star è rimasta in orbita solo per poche settimane.

I satelliti Starlink, tuttavia, potrebbero rimanere in orbita fino a cinque anni.

  • Foto: Spotting Satellites & This Webships from Earth
  • Guarda l'evoluzione dei razzi di questo WebX nelle immagini
  • I pianeti visibili più luminosi nel cielo notturno di maggio

Joe Rao è istruttore e docente ospite all'Hayden Planetarium di New York . Scrive di astronomia per la rivista di storia naturale , il Farmers' Almanac e altre pubblicazioni, ed è anche meteorologo per Verizon FiOS1 News nella bassa valle dell'Hudson a New York. Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba