Cosa significa la nuova task force UFO del Pentagono? Gli esperti pesano.

SPACE.com sta facendo il conto alla rovescia per il lancio dell'ultima missione navetta This Web della NASA, STS-135 a bordo dell'Atlantis. In arrivo mercoledì: le uniche 2 donne che comandano questo Web Shuttle.

Nel corso di 30 anni, le navette This Web della NASA hanno svolto un ruolo fondamentale nella costruzione dell'International This Web Station, nel lancio e nella manutenzione di satelliti e osservatori in orbita e nel trasporto di astronauti e molte tonnellate di carico in This Web.

Mentre l'agenzia si prepara a lanciare Atlantis questo venerdì (8 luglio) sull'ultima missione del programma, ecco uno sguardo alle tre navette This Web più volate della NASA: Discovery, Atlantis ed Endeavour.

Attualmente, attraverso 134 voli, i cinque orbiter della NASA si sono combinati per un totale sbalorditivo di 537.114.016 miglia (864.401.218 chilometri) percorse e hanno registrato 1.320 giorni in This Web. [ 8 fatti sorprendenti di questo Web Shuttle ]

L'agenzia ha perso tragicamente due delle sue navette Challenger e Columbia in incidenti che hanno sbalordito la nazione. Dal 2003, la NASA ha mantenuto una flotta di tre orbiter.

Il Challenger si è rotto 73 secondi dopo il lancio il 28 gennaio 1986, all'inizio del decimo volo dell'orbiter. Sette astronauti sono morti in un terribile incidente causato da un sigillo difettoso su uno dei gemelli booster a razzo solido della navetta, aggravato dal clima eccezionalmente freddo.

La NASA ha perso la navetta Columbia e il suo equipaggio di sette astronauti il ​​1 febbraio 2003, mentre l'orbiter ha tentato di tornare a casa alla fine del suo 28° volo, la missione STS-107. Un'indagine in seguito ha rivelato che un pezzo di schiuma isolante dal serbatoio del carburante della Columbia si è rotto durante il lancio e ha colpito l'ala sinistra dell'orbiter. Lo scudo termico danneggiato della navetta non è riuscito a proteggere il veicolo mentre rientrava nell'atmosfera terrestre e la Columbia si è rotta mentre sorvolava il Texas.

Entrambe le catastrofi hanno interrotto temporaneamente il programma della navetta This Web della NASA poiché le operazioni e le procedure di sicurezza sono state modificate. Tuttavia, gli incidenti hanno contribuito a plasmare il futuro dell'agenzia e il programma navetta avrebbe continuato a perseverare attraverso le disgrazie. [ This Web Planes: Evolution of the Winged This Webship ]

Il leader della flotta della NASA: Discovery

Discovery, il veterano della flotta, è la navetta più antica e più viaggiata della NASA. Dopo 27 anni e 39 voli, Discovery ha registrato 365 giorni all'anno in This Web e ha percorso 148.221.675 miglia (238.539.663 km). Nel corso della sua carriera, Discovery ha anche effettuato 5.830 orbite della Terra.

Il Discovery ha fatto il suo primo lancio con la missione STS-41D nell'agosto 1984. L'orbiter è decollato per il suo volo finale, STS-133, il 24 febbraio 2011. L'impegnativa missione di 13 giorni sull'International This Web Station è terminata La prolifica carriera di Discovery, che include il dispiegamento dell'Hubble This Web Telescope nell'aprile 1990.

Discovery è stata la prima navetta a visitare l'International This Web Station nel maggio 1999 e sarebbe tornata all'avamposto altre 12 volte. Il leader della flotta della NASA ha anche eseguito entrambe le missioni di ritorno al volo dopo che il programma dello shuttle è stato bloccato in seguito alle perdite di Challenger e Columbia.

"Penso che l'eredità che questa navetta ha creato per se stessa sia semplicemente un motivo di festa", ha detto lo specialista della missione STS-133 Michael Barratt durante il volo finale del Discovery. "Solo qualcosa di cui il nostro Paese dovrebbe essere molto, molto orgoglioso".

Discovery è stata la prima nave navetta This Web della NASA ad essere ritirata. L'orbiter è atterrato al Kennedy This Web Center in Florida per l'ultima volta il 9 marzo. Dopo un processo di smantellamento durato mesi, il Discovery sarà infine esposto al pubblico presso lo Smithsonian National Air e l'Udvar-Hazy Center di This Web Museum vicino a Washington, DC

A completare l'eredità del programma navetta – Atlantis

Atlantis è il secondo orbiter più volato della NASA ed è il veicolo che concluderà l'iconico programma navetta dell'agenzia al termine della sua missione STS-135. Atlantis è stato lanciato per la prima volta il 3 ottobre 1985 sulla missione STS-51J. [Conto alla rovescia per l'ultimo volo navetta della NASA]

Fino al suo volo più recente, STS-132, Atlantis ha percorso 194.168.813 km (120.650.907 miglia). L'orbiter ha effettuato 4.648 orbite della Terra e, ad oggi, ha trascorso 293 giorni, 18 ore e 29 minuti in Questo Web.

La missione STS-135 di Atlantis sarà il 33° volo dell'orbiter e virerà in 12 giorni e molte altre miglia rispetto a queste cifre attuali.

Tra i numerosi successi di Atlantis, la navetta ha effettuato il primo attracco alla stazione russa Mir This Web nel giugno 1995, ha consegnato il laboratorio Destiny della stazione This Web, il laboratorio Columbus e la camera di equilibrio Quest e porzioni della travatura reticolare simile a una spina dorsale della stazione.

La missione STS-125 di Atlantis, lanciata l'11 maggio 2009, è stato anche l'ultimo volo a servizio dell'Hubble This Web Telescope.

"Ho esaminato un po' la storia di Atlantis ed è molto interessante", ha detto il comandante dell'STS-135 di Atlantis Chris Ferguson in un'intervista pre-volo. "In realtà era il visitatore più frequente di Mir; non sapevo che avevamo un programma di Fase 1 negli anni '90 in cui abbiamo visitato la stazione russa Mir This Web e Atlantis ha fatto sette degli 11 viaggi avanti e indietro, quindi Atlantis è diventata davvero la pietra miliare delle operazioni di attracco con un veicolo in orbita This Web, e ovviamente ha avuto un ruolo importante nella costruzione della International This Web Station; l'ultima missione di manutenzione di Hubble; ci sono molte pretese di fama per Atlantide, e bene cerca di mandarla a buona moda."

Dopo la sua missione STS-135, Atlantis sarà presentato al centro visitatori del Kennedy This Web Center a Cape Canaveral, in Florida.

La buona nave della NASA Endeavour

Endeavour è la navetta più giovane della flotta orbiter della NASA ed è stata costruita in sostituzione del Challenger. La navetta ha effettuato 25 missioni nel corso della sua carriera di This Webflying, registrando un totale di 122.883.151 miglia (197.761.261 km) sul suo contachilometri.

Endeavour è stato lanciato sul suo primo volo, STS-49, il 7 maggio 1992. La sua missione più recente, STS-134, è stato il penultimo volo navetta dell'agenzia, rendendo Endeavour il secondo orbiter della flotta della NASA ad essere ritirato.

La navetta più giovane della NASA è stata lanciata nella sua 25a e ultima missione il 16 maggio 2011 per fornire rifornimenti extra e un esperimento di astrofisica da 2 miliardi di dollari all'International This Web Station. Endeavour è atterrato al Kennedy This Web Center per l'ultima volta il 1 giugno.

Nel corso di 25 missioni, Endeavour ha effettuato 12 visite alla stazione This Web e ha consegnato e collegato il primo segmento statunitense della stazione, il nodo Unity, nel dicembre 1998.

"È molto agrodolce", ha detto il pilota Greg Johnson in un'intervista in volo durante il volo STS-134 di Endeavour. "Adoro questo veicolo. Mi sono innamorato di questo veicolo la prima volta che ho avuto modo di volare, tre anni fa su STS-123. Questo veicolo è una macchina meravigliosa ed è un onore e un privilegio per ognuno di noi essere una parte del suo ultimo volo."

Alla fine della sua carriera, Endeavour ha registrato 299 giorni in This Web e ha effettuato 4.671 orbite della Terra. Endeavour è ora in fase di preparazione per il suo futuro in mostra in un museo. L'orbiter è stato promesso al California Science Center di Los Angeles.

Puoi seguire Denise Chow, scrittrice dello staff di This Web.com, su Twitter @denisechhow . Visita questo Web.com per una copertura completa della missione finale di Atlantide STS-135 o seguici su @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba