Cygnus Constellation: fatti sul cigno

Cygnus il cigno è una caratteristica costellazione a forma di croce che si vede meglio nell'emisfero settentrionale durante i mesi estivi e autunnali intorno a settembre. L'uccello acquatico celestiale nuota attraverso il fiume della Via Lattea e si dice che sia il dio greco travestito Zeus in viaggio per un appuntamento pacchiano.

Come trovare Cigno

Il Cigno è una bellissima costellazione che è abbastanza facile da individuare nel cielo notturno, soprattutto se sei lontano dall'inquinamento luminoso. Il modo migliore per individuarlo è trovare cinque stelle a forma di croce, chiamate Croce del Nord, che costituiscono la sua mole, che attraversano la Via Lattea. Puoi trovare la Croce del Nord nel cielo tutto l'anno, ma cambia posizione con le stagioni, secondo la rivista EarthSky.

Una buona indicazione che stai guardando Cygnus è cercare la stella luminosa Deneb , che si trova alla coda del cigno e il cui nome deriva da una parola araba che significa "coda". Originariamente faceva parte della frase araba "Al Dhanab al Dajjah", che significa "coda di gallina".

Deneb fa parte di un trio di stelle luminose vicine conosciute come il triangolo estivo, insieme ad Altair e Vega. La stella è una supergigante blu, 60.000 volte più luminosa e circa 20 volte più massiccia del nostro sole, situata a una distanza compresa tra 2.1007.400 anni luce dalla Terra.

La coda del cigno è una stella variabile, il che significa che la sua luminosità cambia nel tempo man mano che la sua superficie si espande e si contrae violentemente. Si sta avvicinando alla fine della sua vita e si prevede che esploda come una supernova nei prossimi milioni di anni.

L'asse terrestre oscilla nel corso di migliaia di anni e punta a diverse stelle, che occupano il ruolo della stella polare. Attualmente, la stella polare è Polaris ma Deneb prenderà il sopravvento intorno all'anno 9800.

Al centro della Croce del Nord c'è Gamma Cygni, noto anche come Sadr, il cui nome deriva dalla parola araba per "il petto", secondo Universe Today. È anche una supergigante bianco-blu e si trova a circa 1.800 anni luce dalla Terra.

La testa del cigno, o cima della croce, è una stella chiamata Albireo. Non è particolarmente luminoso ma si dice che sia uno dei preferiti degli astronomi perché, se visto attraverso un piccolo telescopio, si rivela essere due stelle vicine, secondo la Society for Popular Astronomy.

Oltre il lato sinistro della croce, all'interno dell'ala di Cigno, c'è una bellissima nebulosa chiamata Nebulosa del Velo. Dietro Deneb c'è un altro oggetto spettacolare noto come la Nebulosa del Nord America. Entrambi richiedono un binocolo o un telescopio e le condizioni del cielo scuro per essere viste.

Ammira l'asterismo della Croce del Nord nella costellazione del Cigno, il cigno, sopra l'orizzonte occidentale dopo il tramonto. (Credito immagine: App SkySafari) (si apre in una nuova scheda)

La mitologia dietro Cigno

Ci sono diversi miti dietro Cygnus. In uno, Zeus si innamorò della ninfa Nemesis, che fuggì dalle sgradite avances del dio trasformandosi in vari animali, secondo Star Tales di Ian Ridpath, che raccoglie storie sulle costellazioni. Il devoto inseguitore di Nemesi la tenne al passo trasformandosi in animali ancora più grandi e veloci, atterrando infine sotto forma di un cigno, in cui la catturò e la violentò.

In altre storie, Zeus ha preso la forma di un cigno per sedurre Leda, moglie del re Tindaro di Sparta, che ha dormito anche con suo marito la stessa notte. Leda diede alla luce un uovo, dal quale uscirono i gemelli Castore e Polluce (rappresentati nella costellazione dei Gemelli) e la bella Elena di Troia.

Un'altra versione di quel racconto afferma che Leda ha effettivamente dato alla luce due uova, una che ha prodotto i gemelli maschi e l'altra che ha prodotto Helen e sua sorella Clitennestra. Per rendere le cose più strane, si diceva che Zeus fosse il padre di Elena e Polluce, mentre Tindaro generò Clitennestra e Castore.

I resoconti cinesi chiamano Cygnus "Tianjin", o un guado o ponte, che attraversa la Via Lattea, noto come "Tianhe" o fiume celeste, scrive Ridpath. Gli antichi astronomi indù associavano il motivo stellato al "Brahma Muhurta" ("Momento dell'Universo"), un periodo tra le 4:24 e le 5:12 del mattino considerato il momento migliore per iniziare la giornata, secondo Universe Today .

Risorse addizionali:

  • Scarica questa splendida immagine del vivaio delle stelle Cygnus per lo sfondo del tuo computer.
  • Ecco un'altra impressionante immagine del Cigno catturata da un astronomo dilettante.
  • Scopri di più su come le costellazioni del cielo notturno hanno preso il nome.
Ir arriba