Di cosa è fatto Nettuno?

Nettuno, come Urano, è uno dei due pianeti esterni conosciuti come un "gigante di ghiaccio". Costituito da più ghiacci di Giove e Saturno, il corpo freddo sembra quasi essere in una classe a sé stante.

Immagini diverse enfatizzano le caratteristiche di Nettuno. Tracciando caratteristiche come la Great Dark Spot e la South Polar Feature, gli astronomi sono stati in grado di perfezionare le misurazioni della durata del giorno di Nettuno. (Credito immagine: E. Karkoschka/Università dell'Arizona)

Sotto le nuvole

Il primo strato di Nettuno è la sua atmosfera ghiacciata, che è principalmente idrogeno ed elio. La colorazione bluastra deriva da tracce di metano nell'aria, ma il pianeta ha una tonalità più brillante del blu opaco di Urano, il che implica che qualcos'altro potrebbe influenzarlo. L'enorme distanza dal sole mantiene basse le temperature del pianeta.

Nettuno è il terzo pianeta più massiccio. Come il resto dei giganti gassosi, Nettuno non ha uno strato superficiale definito. Invece, il gas transita in uno strato fangoso di ghiaccio e acqua. L'oceano di acqua e ammoniaca funge da mantello del pianeta e contiene più di dieci volte la massa della Terra. Le temperature all'interno del mantello vanno da 3.140 gradi Fahrenheit (1.727 gradi Celsius) a 8.540 F (4.727 F). A profondità sufficientemente profonde, il metano può trasformarsi in cristalli di diamante.

Come la Terra, Nettuno ha un nucleo roccioso composto da ferro e altri metalli, con una massa appena maggiore del nostro pianeta. Le temperature nel nucleo potrebbero raggiungere i 9.260 F (5.127 C).

Strani anelli

Come gli altri giganti gassosi, Nettuno vanta una serie di anelli. Ma i sei anelli del pianeta blu non sono solidi come i suoi vicini. Invece, gli anelli grumosi contengono archi prominenti, probabilmente a causa dell'influenza di una delle lune di Nettuno. Costituiti da particelle di ghiaccio e silicati, gli anelli sono rossastri.

Gli anelli di Nettuno furono scoperti per la prima volta quando passò tra una stella mentre gli astronomi stavano tentando di studiare il pianeta. La stella svanì, quindi tornò alla vista. A differenza di altri anelli, la natura ad arco significava che lo sbiadimento non si ripeteva dall'altra parte del pianeta, il che ha lasciato perplesso lo scienziato. Non è stato fino a quando la Voyager ha immaginato il pianeta nel 1989 che il mistero degli anelli è stato risolto.

Una magnetosfera inclinata

Nettuno ha un insolito campo magnetico che è inclinato su un lato rispetto all'asse attorno al quale ruota il pianeta. Il forte campo magnetico, che è circa 27 volte più potente di quello terrestre, ha un angolo di 47 gradi ed è probabilmente alimentato dai movimenti all'interno del mantello stesso. Questi movimenti guidano anche forti venti e modelli meteorologici insoliti nell'atmosfera di Nettuno.

Nola Taylor Redd, questa collaboratrice di Web.com

Dai un'occhiata all'interno di Nettuno, l'ottavo pianeta dal Sole e ha un'atmosfera densa e i venti più veloci del sistema solare. (Credito immagine: Karl Tate, questo Web.com)

Ir arriba