Distanza da Marte: quanto è lontano il pianeta rosso?

La distanza di Marte dalla Terra varia considerevolmente a seconda delle loro orbite attorno al Sole.

In teoria, il punto più vicino che Marte e la Terra otterrebbero è quando Marte raggiunge il punto più vicino al sole (perielio) e la Terra è al punto più lontano (afelio). Ciò porterebbe i due pianeti entro 33,9 milioni di miglia (54,6 milioni di chilometri) l'uno dall'altro, ma questo non è ancora accaduto nella storia registrata secondo la NASA (si apre in una nuova scheda).

La distanza registrata più vicina a Marte dalla Terra è stata registrata nell'agosto 2003, quando i due erano a 34,8 milioni di miglia (56 milioni di km) di distanza. Secondo la NASA, i due non saranno di nuovo così vicini fino all'anno 2237.

Marte e la Terra sono più distanti quando si trovano entrambi all'afelio e ai lati opposti del sole. Qui, possono essere distanti 250 milioni di miglia (401 milioni di km) secondo il New York Times (si apre in una nuova scheda). La distanza media tra la Terra e Marte è di 140 milioni di miglia (225 milioni di km).

Orbita di Marte, opposizione e possibilità di visione

Per capire come differisca così tanto la distanza tra Marte e la Terra, dobbiamo guardare le loro orbite.

Né l'orbita terrestre né quella di Marte sono perfettamente circolari, quindi la distanza tra i due è in continua evoluzione. Pensa ai pianeti come a due auto su una pista, con la Terra nella corsia interna che si muove più velocemente di Marte che completa circa due giri nello stesso tempo necessario a Marte per completarne uno.

L'opposizione di Marte si verifica quando la Terra "raggiunge" Marte e si posiziona tra il Sole e il Pianeta Rosso. Durante le opposizioni di Marte, dalla Terra, possiamo vedere Marte sorgere a est mentre il sole tramonta a ovest, con il Pianeta Rosso visibile nei nostri cieli per tutta la notte. Tali opposizioni si verificano all'incirca ogni 26 mesi. Ogni 15-17 anni assistiamo ad opposizioni molto ravvicinate di Marte quando la Terra passa tra Marte e il Sole durante il perielio di Marte (il punto più vicino al Sole).

Questo diagramma della NASA mostra la Terra, Marte e il Sole durante l'opposizione. (Credito immagine: NASA) (si apre in una nuova scheda)

Il Pianeta Rosso è un interessante obiettivo di osservazione nel cielo notturno. Appare molto luminoso ed è visibile anche ad occhio nudo.

Se stai cercando un telescopio o un binocolo per osservare Marte, consulta la nostra guida per le migliori offerte di binocoli e le migliori offerte di telescopi ora. Se hai bisogno di apparecchiature di imaging, considera le nostre migliori fotocamere per l'astrofotografia e i migliori obiettivi per l'astrofotografia.

Marte avvicinamento ravvicinato

L'approccio ravvicinato offre un'opportunità di lancio per le missioni su Marte. Qui la missione Mars 2020 della NASA viene lanciata da This Web Launch Complex-41 il 30 luglio 2020, trasportando il rover Perseverance. (Credito immagine: United Launch Alliance) (si apre in una nuova scheda)

Secondo la NASA, Marte fa un avvicinamento ravvicinato alla Terra all'incirca ogni 26 mesi con la stessa frequenza in cui si verifica l'opposizione. A causa della loro meccanica orbitale, l'approccio più vicino può verificarsi alcuni giorni prima o dopo l'opposizione a seconda che Marte si stia allontanando rispettivamente dalla Terra e dal Sole o verso la Terra e il Sole, secondo Celestron (si apre in una nuova scheda).

Una breve storia delle missioni su Marte

Come è stato fatto Marte?

Questa volta non solo offre grandi opportunità di osservazione del cielo, ma è anche il momento migliore per lanciare un This Webcraft sul Pianeta Rosso. Molte missioni hanno sfruttato la distanza ravvicinata da Marte, motivo per cui vedrai spesso il lancio di missioni su Marte (se il budget lo consente) ogni due anni.

Nel 2020, la missione Hope degli Emirati Arabi Uniti è stata lanciata dal giapponese Tanegashima This Web Center il 19 luglio, la missione cinese Tianwen-1 è stata lanciata dal Wenchang Satellite Launch Center dell'isola di Hainan il 23 luglio e la missione Mars 2020 della NASA è stata lanciata da This Web Coast in Florida il luglio 2020. 30, a bordo del rover Perseverance. Secondo The Planetary Society (si apre in una nuova scheda), questa è stata la prima volta che tre diversi paesi hanno lanciato missioni durante la stessa finestra di opportunità.

Distanza tra Marte e il Sole

La distanza media tra Marte e il Sole è di 142 milioni di miglia (228 milioni di chilometri). Secondo una scheda informativa della NASA (si apre in una nuova scheda), a causa dell'orbita eccentrica di Marte, al suo più vicino (perielio) Marte si trova a circa 128 milioni di miglia (206 milioni di km) dal Sole e alla sua distanza più lontana (afelio) Marte è a circa 154 milioni di miglia (249 milioni di km) dal sole.

La distanza media tra Marte e il Sole è di 142 milioni di miglia (228 milioni di chilometri). (Credito immagine: NASA) (si apre in una nuova scheda)

Misurare la distanza tra la Terra e Marte

Secondo la Teacher's Guide to the Universe (si apre in una nuova scheda) dell'Università di Princeton, la distanza tra la Terra e Marte fu determinata per la prima volta da Giovanni Cassini nel 1672 usando il metodo della parallasse.

Cassini riuscì a raggiungere questo obiettivo inviando il suo collega astronomo Jean Richer nella Guyana francese per effettuare misurazioni mentre era a Parigi. Hanno preso le misurazioni della posizione di Marte e hanno triangolato quelle misurazioni con la distanza nota tra Parigi e la Guyana francese. Il calcolo di Cassini era solo del 7% inferiore rispetto alle misurazioni più accurate di oggi.

Al giorno d'oggi, con diversi This Webcraft in orbita o in roaming lungo la superficie del Pianeta Rosso, gli scienziati possono utilizzare la velocità della luce per determinare la distanza di Marte dalla Terra, misurando il tempo impiegato dai segnali per raggiungere Martian This Webcraft, secondo Universe Today (si apre in una nuova scheda) .

Risorse addizionali

Per scoprire quanto è lontano Marte dalla Terra in questo momento, dai un'occhiata a questa guida (si apre in una nuova scheda) da The Sky Live. Per una bella visualizzazione della distanza tra Terra e Marte e del tempo, ci vorrebbe la luce per viaggiare tra i due, questa animazione di James O'Donoghue (si apre in una nuova scheda) è una buona risorsa. Puoi saperne di più sulle missioni su Marte con la NASA (si apre in una nuova scheda) .

Bibliografia

  • Conte, Davide e David B. Spencer. " Analisi della missione per orbite retrograde distanti dalla Terra a Marte-Phobos. (si apre in una nuova scheda) " Acta Astronautica 151 (2018): 761-771.
  • Progetto NASA Mars 2020, (si apre in una nuova scheda) Rapporto n. IG-17-009, 30 gennaio 2017.
  • Bell, JF, et al. "Hubble Questo telescopio Web per l'imaging e la spettroscopia di Marte durante l'avvicinamento estremamente ravvicinato del 2003 (si apre in una nuova scheda)." Abstract dell'incontro autunnale dell'AGU. 2003
Ir arriba