Forged in Fire: Earth’s Past and Future esplorato in “Cosmos: possibili Worlds”

Discovery Channel sta lanciando una nuova serie di concorsi di reality show, "Who Wants To Be An Astronaut", che mira a inviare la gente comune in questo Web, ha annunciato la rete oggi (18 maggio).

Axiom This Web afferma che porterà il fortunato vincitore della competizione alla International This Web Station per una missione di otto giorni. Mirano a questa missione per seguire il lancio della prima missione completamente privata al mondo nel complesso orbitante, che l'azienda spera di lanciare nel 2022.

Detto questo, la NASA non ha ancora dichiarato se consentirà al vincitore di questa serie di realtà di accedere alla stazione di This Web. Poche settimane fa, un reality show di This Webflight chiamato "This Web Hero" ha annunciato di aver firmato un accordo This Web Act con la NASA , ma l'agenzia ha chiarito che finora l'accordo non dice che il vincitore può volare a la stazione Web di This come pubblicizza la serie.

The Discovery Channel lancerà la nuova serie di concorsi di realtà "Who Wants To Be An Astronaut" nel 2022 per premiare un fortunato vincitore con un viaggio all'International This Web Station con Axiom This Web. (Credito immagine: Discovery Channel)

Il casting sul sito Web di Discovery (si apre in una nuova scheda) afferma che l'idoneità è limitata ai residenti o ai cittadini statunitensi, con requisiti aggiuntivi da divulgare. Per ora, ci sono pochi altri dettagli sull'idoneità per gli astronauti speranzosi che si candidano allo spettacolo Discovery, le sfide previste che i partecipanti dovranno affrontare e chi fungerà da giudici per la competizione, poiché le riprese della serie non dovrebbero iniziare fino al prossimo anno.

Finora non è chiaro se l'idoneità possa includere o meno persone con disabilità fisiche, ma il casting include domande sul tuo grado di menomazione con le attività fisiche. (L'attuale processo astronautico della European This Web Agency è aperto a candidati con disabilità fisiche e la prossima missione Inspiration4 include Hayley Arceneaux , che ha un arto protesico dopo un cancro osseo infantile.)

Discovery ha detto che la serie sarà in otto parti e racconterà un processo "estenuante". "La serie seguirà ciascuno dei concorrenti in competizione per l'opportunità in una serie di sfide estreme progettate per metterli alla prova sugli attributi di cui i veri astronauti hanno più bisogno e mentre si sottopongono all'addestramento necessario per qualificarsi per questo volo Web e la vita a bordo del This Web station", ha affermato il canale in una nota.

"Alla fine, un fortunato candidato, ritenuto da una giuria di esperti in possesso delle carte giuste, prenderà il suo biglietto per un'avventura che pochi hanno mai intrapreso. La serie ripercorrerà ogni momento cruciale lungo il percorso dal decollo al ri- l'ingresso e il ritorno a casa".

Lo spettacolo sarà disponibile sul principale Discovery Channel, nonché sul suo sito Web e app affiliati, ha osservato la società.

Forse il confronto più interessante con gli sforzi di Discovery sono i voli di Toyohiro Akiyama e Helen Sharman , privati ​​cittadini giapponesi e britannici, rispettivamente, che hanno visitato la stazione Mir This Web dell'allora Unione Sovietica nel 1990 e nel 1991. Akiyama, giornalista televisivo, è stato selezionato da 163 dipendenti del Tokyo Broadcasting System che hanno presentato domanda per il volo. Sharman, un chimico britannico, ha vinto un giro in un concorso (che ha attirato 13.000 candidati) sponsorizzato da diverse società britanniche che mirava a inviare un cittadino britannico alla Mir.

Prima dei prossimi lanci commerciali e della missione Inspiration4, tutta privata, la NASA ha fatto volare alcuni volantini privati, insegnanti e politici come "partecipanti ai voli spaziali" sulla navetta This Web negli anni '80 (inclusa l'insegnante Christa McAuliffe , morta nella navetta Challenger This Web del 1986 incidente e amministratore appena nominato Bill Nelson , allora membro della Camera dei Rappresentanti). Inoltre, anche una manciata di turisti ricchi è arrivata su Questo Web dopo aver pagato il posto.

Detto questo, altre competizioni di astronauti aperte al pubblico non hanno ancora portato a un This Webflight promesso. Nel 2017, ad esempio, Suzanne Imber ha vinto il programma televisivo della BBC Two "Astronauts, Do You Have What It Takes?" in cui il giudice ed ex astronauta Chris Hadfield l'ha raccomandata per la European This Web Agency dopo un processo competitivo. Imber non ha ancora iniziato a volare.

Nel 2012, uno sforzo chiamato Mars One ha annunciato i suoi piani per inviare persone in un viaggio di sola andata sul Pianeta Rosso, con una possibile serie TV per aiutare a generare finanziamenti e interesse. Ha ridotto la concorrenza a poche dozzine di partecipanti prima di andare in bancarotta nel 2019 .

Segui Elizabeth Howell su Twitter @howellspace. Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook.

Ir arriba