Foto dell’Apollo 1 Fire: il primo disastro della NASA

Da The Mandalorian alle Guerre dei Cloni, ecco la nostra lista dei programmi TV di Star Wars classificati, dal peggiore al migliore.

Con la tanto attesa serie incentrata su Obi-Wan Kenobi che si profila all'orizzonte, abbiamo deciso che era tempo di guardare indietro a tutti i programmi TV di Star Wars che sono stati pubblicati finora. Disney e Lucasfilm stanno rapidamente aumentando la loro produzione di produzioni Disney Plus pur restando in silenzio sulle imminenti uscite cinematografiche, quindi sembra che il futuro immediato di Star Wars sia legato alla piattaforma di streaming.

Naturalmente, la maggior parte degli spettacoli disponibili per la visione al momento della stesura di questo articolo sono animati, poiché la televisione di Star Wars si è presa un dolce momento per decollare. Tuttavia, torna l'anno prossimo e troverai una classifica molto più ricca di produzioni live-action in cima a Obi-Wan Kenobi, la serie prequel di Rogue One Andor arriverà poco dopo, e quindi aspetta Ahsoka e The Acolyte. E questo è solo l'inizio quando si tratta dei prossimi programmi TV di Star Wars.

Continua a leggere di seguito e non dimenticare di controllare il nostro elenco di programmi TV Marvel, classificati anche se sei in ritardo su quel fronte poiché siamo assolutamente viziati da programmi di fantascienza di qualità.

8. Star Wars: Resistenza

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 7 ottobre 2018
  • Cast: Christopher Sean, Scott Lawrence, Josh Brener

Uno straordinario stile di animazione cel-shading non è riuscito a salvare Resistance dall'essere un gioco per lo più dimenticabile. Si potrebbe obiettare che questa serie prodotta da Dave Filoni fosse molto più adatta ai bambini di The Clone Wars e Rebels, e certamente meno ambiziosa, ma questo non lo rende improvvisamente uno spettacolo per bambini eccitante.

La serie di 40 episodi (divisa in due stagioni) non aveva molta costruzione del mondo con cui lavorare né abbastanza libertà per inventare una trama unica. Invece, ha completato timidamente i film della trilogia del sequel con un cast colorato di personaggi che non sono mai riusciti a salire in alto da soli.


7. Il libro di Boba Fett

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 29 dicembre 2021
  • Cast: Temuera Morrison, Ming-Na Wen, Frank Trigg

Il secondo spettacolo live-action di Star Wars vive all'ombra di The Mandalorian by design. Dopo la sua esplosiva introduzione nella seconda stagione della serie di successo Favreau/Filoni, Boba Fett ha intrapreso un inaspettato viaggio di riflessione e mirava a ricostruire Tatooine come un uomo del popolo. È stato un gradito cambio di ritmo per il personaggio (una nota), ma l'esecuzione è stata piuttosto disordinata.

I primi quattro episodi, nonostante il ritmo irregolare, hanno delle belle sfumature di Conan e dei film di gangster, e per lo più mantengono la promessa degli spettacoli di farci preoccupare per Boba. Poi diventa improvvisamente un teaser (molto divertente) per la terza stagione di The Mandalorians, prima di concludere con un finale divertente che inevitabilmente sembrava immeritato. Abbiamo adorato il contenuto di Star Wars presentato in questo, ma in gran parte sembrava una prima bozza fuorviante.


6. Star Wars: Il lotto cattivo

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 4 maggio 2021
  • Cast: Dee Bradley Baker, Michelle Ang, Noshir Dalal

Il primo arco narrativo dell'ultima stagione di The Clone Wars ci ha presentato quello che possiamo descrivere solo ai nuovi arrivati ​​come l'A-Team ma Star Wars. Non sorprende che la missione sparatutto di Bad Batch insieme ai personaggi veterani fosse, in effetti, un pilota backdoor.

The Bad Batch potrebbe non avere Dave Filoni che controlla ogni pezzo del tabellone (ora è impegnato con la narrazione dal vivo), e lo spettacolo a volte fatica a giustificare la sua esistenza senza cameo di alto profilo, ma la prima stagione ha mantenuto l'animazione di alta qualità della settima voce di The Clone Wars e il suo talento per il dramma incisivo.


5. Star Wars: Visioni

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 22 settembre 2021
  • Cast: Michael Sinterniklaas, Neil Kaplan, Adam Sietz

Prestare l'IP di Star Wars agli studi di animazione giapponesi è sempre sembrato una vittoria istantanea, e ha dato i suoi frutti quando Visions è arrivato l'anno scorso. Ogni studio ha portato in tavola il proprio gioco A, facendo un uso eccellente della (inaudita) libertà creativa che Lucasfilm ha concesso per questo progetto.

È difficile negare che alcuni episodi sembrino a malapena Star Wars, o che altri si accontentano semplicemente di ricostruire la tradizione Jedi esagerata, ma gli aspetti puramente visivi in ​​​​ciascuno di essi rendono questa versione antologica dell'universo un must da guardare.


4. Le guerre dei cloni (microserie 2D)

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 7 novembre 2003
  • Cast: Andr Sogliuzzo, James Arnold Taylor, Mat Lucas

Genndy Tartakovskys The Clone Wars rimane una produzione di Star Wars preferita dai fan, e con una buona ragione: era un'esplorazione altamente stilizzata di ciò che si poteva fare con il franchise in televisione, più preoccupato di divertirsi con il mezzo che di seguire effettivamente un regolamento.

La miniserie è stata la storia che ha ufficialmente colmato il divario tra Attack of the Clones e Revenge of the Sith. Ma si è rapidamente scontrato con romanzi e fumetti che si occupavano anche del massiccio conflitto. Successivamente, è stato finalmente eliminato dal canone dallo spettacolo 3D Clone Wars, ma è ancora un orologio di due ore (più o meno) da non perdere.


3. Star Wars: ribelli

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 26 settembre 2014
  • Cast: Dave Filoni, Taylor Gray, Freddie Prinze Jr.

I ribelli hanno avuto molto da fare dopo la cancellazione (temporanea) di The Clone Wars subito dopo l'acquisizione dell'impero di George Lucas da parte della Disney. Mentre Dave Filoni è rimasto a bordo, il budget iniziale era diversi gradini al di sotto di quello a cui i fan si erano abituati, inoltre all'inizio sembrava un'avventura piuttosto irrilevante, ma progressivamente è diventata uno dei migliori pezzi della narrativa di Star Wars classico audiovisivo in circolazione.

La prima stagione degli spettacoli potrebbe essere difficile, e anche il secondo e il terzo volume (molto più grandi) lottano con gli episodi di riempimento a causa degli estenuanti ordini di 22 episodi di Disney XD, ma Rebels conquista rapidamente il tuo cuore e non ti lascia andare. È sia un eccellente prequel della trilogia originale (e Rogue One) sia un'esplorazione profondamente spirituale del lato più strano di Star Wars che la quarta e ultima stagione è uno stupido.


2. Il Mandaloriano

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 12 novembre 2019
  • Cast: Pedro Pascal, Carl Weathers, Barry Lowin

La prima serie in assoluto di Star Wars in assoluto si è rivelata migliore di quanto chiunque si aspettasse. Le sceneggiature di Jon Favreaus hanno sorpreso sia i fan che i critici e hanno condensato abilmente tutto ciò che è importante su Star Wars sotto un aspetto nuovo ma vecchio stile, inoltre la tecnologia StageCraft di ILM ha portato la maggior parte della scala dal grande schermo alla televisione.

C'è solo qualcosa di incredibilmente attraente in uno spettacolo che va in profondità nella tradizione di Star Wars pur rimanendo accessibile e invitante per gli spettatori che non sono esperti nella storia dell'universo di Lucas. Sì, i collegamenti con altre storie di Star Wars stanno diventando sempre più presenti, ma finora The Mandalorian ha destreggiato abbastanza bene tutti i suoi elementi.

Inoltre, quanto è adorabile Baby Yoda? Puoi prendere il tuo Lego Star Wars The Child da avere a casa. Ci sono anche altri set Lego a tema The Mandalorian su cui puoi mettere le mani, dai un'occhiata al nostro elenco dei migliori set Lego Star Wars.


1. Star Wars: Le Guerre dei Cloni

(Credito immagine: Lucasfilm)

  • Data di uscita: 3 ottobre 2008
  • Cast: Tom Kane, Dee Bradley Baker, Matt Lanter

Quella che era iniziata come un'altra produzione animata apparentemente innocente per la TV è finita per diventare una parte fondamentale del passato e del futuro del franchise. Le Guerre dei Cloni hanno fatto tutto, superando e onorando l'intero mito di Star Wars mentre rispondevano a domande persistenti che avevano infastidito i fan per decenni.

Puoi trovare utili elenchi online che possono guidarti attraverso i ritmi più importanti della storia dello spettacolo, ma erano dell'opinione che valesse la pena fare l'intero viaggio. Alcuni episodi di riempimento potrebbero essere deboli, ma The Clone Wars non si sente mai noioso e fa grandi oscillazioni per coltivare personaggi preesistenti e creare nuove icone che vedranno negli anni a venire.

Ir arriba