Foto: The Columbia This Web Shuttle Tragedy

La cometa Leonard ha trascorso le prime due settimane di dicembre visibile come obiettivo per gli osservatori con binocoli e telescopi nel cielo mattutino prima dell'alba.

Ora, tuttavia, il luogo di osservazione è cambiato e la ritrovata cometa Leonard (catalogata come C/2021 A1) si è spostata nel cielo serale, visibile in basso sopra l'orizzonte sud-occidentale circa un'ora dopo il tramonto. E stasera (17 dicembre), puoi usare uno dei fari più luminosi del cielo per localizzarlo: Venere.

All'inizio di dicembre, la luminosità della cometa Leonard si aggirava intorno alla magnitudine +6,3 sulla scala di luminosità utilizzata dagli astronomi. Questo valore si basa su una media di dozzine di rapporti in tutto il mondo pubblicati sul Comet Observation Database (si apre in una nuova scheda). Una magnitudine di +6,3 renderebbe la cometa Leonard abbastanza luminosa da essere visibile ad occhio nudo da osservatori attenti in cieli immacolati, sebbene quelli con condizioni di osservazione non perfette potrebbero facilmente avvistare la cometa con l'aiuto di binocoli e una conoscenza di dove esattamente guardare usando una buona mappa stellare.

Ecco i nostri consigli per telescopi e binocoli per vedere la cometa Leonard. Se vuoi prepararti per la prossima cometa o il cielo notturno nel 2022, consulta la nostra guida per le migliori offerte di binocoli e le migliori offerte di telescopi disponibili ora. Le nostre guide per le migliori fotocamere per astrofotografia e i migliori obiettivi per astrofotografia possono anche aiutarti a essere pronto per fotografare il cielo notturno.

Un rapido aumento della luminosità

Nelle ultime due settimane, quando la cometa Leonard si è avvicinata sia al Sole che alla Terra, si è illuminata rapidamente. La cometa è passata più vicino alla Terra lunedì a una distanza di 21,7 milioni di miglia (34,9 milioni di km) e ora brilla di magnitudine +3,9 con un aumento di luminosità di oltre nove volte dall'inizio del mese, posizionandola prontamente entro un raggio di spettatori a occhio nudo.

Tuttavia, la cometa potrebbe essere difficile da identificare per diversi motivi. Innanzitutto è la sua attuale collocazione nel cielo, che lo pone su uno sfondo non scuro da uno illuminato dal crepuscolo serale. In secondo luogo, c'è la presenza di una luna luminosa quasi piena che sorge a est, aggiungendo il proprio bagliore per illuminare il cielo della prima serata.

Venere come punto di riferimento per fare un avvistamento

Un diagramma che mostra le posizioni di Venere e della cometa Leonard nel cielo intorno alle 17:30 ora locale da New York City il 18 dicembre 2021. (Image credit: Starry Night)

Tuttavia, la cometa avrà un alleato nell'aiutarvi a fare un avvistamento, sotto forma del brillante pianeta Venere.

Attualmente, l'abbagliante "stella della sera" è facilmente visibile in basso nel cielo di sud-ovest poco dopo il tramonto. E venerdì sera, in bilico di 5 gradi direttamente sotto di essa, sarà la cometa Leonard.

Dal momento che il tuo pugno chiuso tenuto alla distanza di un braccio è uguale a circa 10 gradi di larghezza, la cometa sarà posizionata a circa metà della larghezza di un pugno sotto Venere.

Il binocolo sarà utile

Ti consigliamo di attendere almeno un'ora dopo il tramonto per dare la caccia alla cometa Leonard. Per prima cosa, individua Venere, quindi controlla la regione del cielo sottostante e vedi se riesci a spiare la cometa. Quello che cercherai non è un punto di luce nitido come una stella, ma una piccola macchia di luce sfocata, forse con una parvenza di una coda corta che punta quasi direttamente dalla macchia nella direzione generale di Venere.

Se non riesci a vedere la cometa visivamente con i tuoi occhi, scansiona la regione del cielo sotto Venere con il binocolo. Dovresti quasi sicuramente prenderlo in mano e un piccolo telescopio accentuerà la vista della testa gassosa della cometa (chiamata chioma) e della sua coda. Se il tuo tempo è nuvoloso venerdì, puoi provare a usare Venere per trovare la cometa sabato sera, anche se non sarà più sotto Venere ma avrà spostato una posizione in basso a sinistra.

La cometa Leonard probabilmente comincerà a svanire e da allora in poi sarà gradualmente persa alla vista, raggiungendo il punto più vicino al sole il 3 gennaio a una distanza di 57,2 milioni di miglia (92 milioni di km), e una volta che girerà intorno al sole verrà lanciata fuori dal sistema solare in un'orbita leggermente iperbolica, per non essere mai più vista.

Più luminoso della maggior parte

Nel complesso, la cometa Leonard è ben lontana dallo spettacolo in cui si è evoluta la cometa NEOWISE nell'estate del 2020.

Leonard è molto più debole e la sua struttura della coda è di gran lunga inferiore a quella di NEOWISE. Tuttavia, rispetto alla stragrande maggioranza delle comete che passano attraverso il sistema solare interno, Leonard può ancora essere considerato abbastanza luminoso; in un dato momento più di una mezza dozzina di comete sono visibili ad astronomi dilettanti e professionisti esperti, ma la maggior parte di queste difficilmente sviluppa una coda evidente e di solito sono accessibili solo a quelli con telescopi moderatamente grandi. Una cometa come Leonard, che diventa abbastanza luminosa da essere vista ad occhio nudo, è molto meno frequente, forse due o tre ogni 10-15 anni.

Nota del redattore: se scatti un'incredibile foto di una cometa o di un cielo notturno e desideri condividerla con i lettori di This Web.com, invia le tue foto, i tuoi commenti e il tuo nome e posizione a This [email protected]

Joe Rao è istruttore e docente ospite all'Hayden Planetarium di New York . Scrive di astronomia per la rivista di storia naturale , l' almanacco degli agricoltori e altre pubblicazioni. Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba