Full Pink Moon 2022: la luna piena di aprile si unisce a una linea di pianeti

La luna piena di aprile, la "Luna rosa" si verificherà negli Stati Uniti orientali il 16 aprile alle 14:55 (18:55 UTC), e mentre la luna si sposta a ovest nel cielo, una linea di pianeti sorgerà a est, secondo all'Osservatorio Navale degli Stati Uniti.

A New York City, il sorgere della luna per la luna piena è alle 19:42 EDT del 16 aprile, quasi cinque ore dopo che è ufficialmente pieno, secondo timeanddate.com (si apre in una nuova scheda). Il sole tramonta quella sera alle 19:36 L'orario delle fasi lunari dipende dalla luna e dalla sua posizione rispetto alla Terra, quindi l'ora in cui diventa ufficialmente una luna piena differirà in base al proprio fuso orario.

Cosa puoi vedere nel cielo notturno di questo mese

La luna: 10 fatti sorprendenti

Alcune località coglieranno l'attimo, come Londra, dove la luna piena si verifica alle 19:55 ora locale, con la luna che sorge alle 19:45, e Melbourne, in Australia, dove è alle 4:55 ora locale e la luna sorge la sera del 16 aprile alle 17:45

Speri di scattare una bella foto di questa luna piena? La nostra guida su come fotografare la luna ha alcuni suggerimenti utili. Se stai cercando una fotocamera, ecco la nostra panoramica sulle migliori fotocamere per astrofotografia e migliori obiettivi per astrofotografia. Come sempre, le nostre guide per i migliori telescopi e i migliori binocoli possono aiutarti a prepararti per il prossimo grande evento di skywatching.

Le lune piene si verificano quando la luna si trova esattamente sul lato opposto della Terra rispetto al sole. L'orbita della luna è leggermente inclinata rispetto al piano dell'orbita terrestre, quindi la luna non passa attraverso l'ombra terrestre ogni volta che completa un circuito terrestre. Allo stesso modo, non vediamo la luna passare direttamente tra il sole e la Terra ogni mese. Di conseguenza, vediamo il lato illuminato del nostro satellite per la maggior parte del tempo. (Detto questo, la prossima eclissi lunare è prevista per il 15 maggio e sarà visibile nelle Americhe).

Attraverso un binocolo o un piccolo telescopio la luna piena apparirà molto luminosa tanto che spesso i dettagli possono andare persi. Dal punto di vista di un osservatore lunare il sole sarebbe direttamente sopra la testa, sarebbe mezzogiorno, quindi ci sono poche ombre per dare contrasto. Sono disponibili filtri lunari che possono far risaltare alcune caratteristiche, ma se si aspetta qualche giorno dopo la luna piena o si osserva qualche giorno prima, le ombre mettono in risalto più dettagli.

Luna rosa piena di aprile e pianeti visibili

Questa mappa del cielo mostra le posizioni dei pianeti visibili Venere, Marte e Saturno nel cielo prima dell'alba alle 5:30 EDT guardando a sud-est il 16 aprile 2022, il giorno della Luna Rosa piena. Plutone non è visibile ad occhio nudo. (Credito immagine: software Notte stellata)

Il 16 aprile, quando la luna si alza la sera, il cielo sarà privo di pianeti a occhio nudo. Che cambia dopo la mezzanotte. Da New York City il primo sulla scena è Saturno, che sorge alle 3:50 del 17 aprile (si apre in una nuova scheda). Saturno è in Capricorno, una debole costellazione, che fa risaltare maggiormente Saturno. A quel punto la luna sarà bassa nell'orizzonte occidentale.

Il prossimo a sorgere è Marte, alle 4:13 Venere segue alle 4:36 Entrambi sono in Acquario, un'altra costellazione con poche stelle luminose provenienti da luoghi della città che può essere invisibile. Giove sorge alle 5:07 nella costellazione dei Pesci. Entro le 5:30 i pianeti formeranno una linea quasi retta da est a sud-est, con Giove a sinistra (il più basso nel cielo, a soli 4 gradi sopra l'orizzonte). Guarda in alto e a destra con un angolo poco profondo per superare Venere e Marte. Saturno è il più alto del cielo (17 gradi). L'alba è alle 6:14 del 17 aprile a New York, quindi se si ha un orizzonte relativamente piatto l'intero gruppo dovrebbe essere visibile per circa un'ora.

Per gli osservatori del cielo dell'emisfero australe la situazione è simile, anche se i pianeti saranno disposti in modo leggermente diverso. Alle latitudini medio-meridionali si vedranno i pianeti sorgere quasi da est e formare una linea più verticale che si inclina verso nord. Se uno è rivolto a est, i pianeti sembreranno salire ea sinistra. Nell'emisfero australe si avvicina l'inverno, il che pone l'eclittica (il percorso che i pianeti seguono contro le stelle sullo sfondo) ad un angolo più ripido rispetto all'orizzonte. Quindi da Melbourne, in Australia, il primo pianeta a sorgere sarà ancora Saturno, ma lo farà all'1:37 ora locale del 17 aprile (si apre in una nuova scheda). Quando Giove sorgerà alle 4:13, il pianeta inanellato sarà già a un'altitudine di 29 gradi. All'alba Giove raggiungerà i 30 gradi e Saturno si troverà a 58 gradi sopra l'orizzonte.

Costellazioni con la luna rosa piena

Nel frattempo, la luna sarà nella costellazione della Vergine, uno dei più importanti modelli stellari primaverili. Si può trovare Spica, la stella più brillante del gruppo, usando il manico dell'Orsa Maggiore e facendo un "arco verso Arcturus".

Una corsa lungo il manico porta ad Arcturus, la stella più luminosa di Botes, il Mandriano, e proseguendo verso sud si arriva a Spica. Girando verso ovest lungo lo zodiaco, si incontra la costellazione del Leone, il Leone che verso le 22 del 16 aprile sta raggiungendo il meridiano alle latitudini medio-settentrionali.

Dopo la mezzanotte, le stelle estive diventano visibili, con il triangolo estivo Vega, Altair e Deneb sopra l'orizzonte entro le 2 del mattino a est della Vergine (e della Luna) ci sarà lo Scorpione, che ospita Antares, che ha una caratteristica tonalità rossastra che lo rende visibile anche con il bagliore della luna.

Come ha preso il nome la luna rosa piena

La Luna Rosa sorge su Boston in questa foto scattata da Chris Cook l'11 aprile 2017. La luna piena di aprile non è in realtà rosa; prende il nome dal flox selvatico, uno dei primi fiori a sbocciare in primavera. Tuttavia, la luna può apparire rosso-arancione a causa della composizione dell'atmosfera terrestre e dell'angolo con cui viene vista. (Credito immagine: Chris Cook/ www.cookphoto.com )

Nonostante il suo soprannome, la Pink Moon non è in realtà rosa. Il nome "Pink Moon" deriva dalla fioritura del flox macinato, un fiore rosa comune in Nord America, secondo The Old Farmer's Almanac (si apre in una nuova scheda). È stata anche chiamata la Luna dell'Erba Germogliante, la Luna dell'Uovo e la Luna del Pesce.

Secondo l' Ontario Native Literacy Coalition (si apre in una nuova scheda), i popoli Ojibwe indigeni del Nord America la chiamavano la Sucker Moon dopo la specie di pesci comuni nota come suckerfish (si apre in una nuova scheda). Questo pesce, noto anche come remora, è uno degli animali che gli Ojibwe vedevano come un messaggero tra il mondo degli spiriti e il nostro. Nella stessa regione, i Cree chiamavano la luna piena di aprile la Luna dell'Oca, poiché aprile era il mese in cui le oche tornavano a nord dopo essere migrate a sud per l'inverno.

I Tlingit del Pacifico nord-occidentale chiamano la luna piena di aprile "X'eigaa Kayaan Ds", che significa "luna in erba di piante e arbusti", secondo il Tlingit Moon and Tide Teaching Resource (si apre in una nuova scheda) pubblicato dall'Università dell'Alaska a Fairbanks.

In Nuova Zelanda, le tradizioni del popolo Mori per i pleniluni di aprile riflettono il fatto che aprile è un mese autunnale nell'emisfero australe. I Mori chiamavano la luna di aprile "Paenga-whwh", descrivendo il mese come un momento in cui "tutta la paglia è ora accatastata ai confini delle piantagioni", secondo l'Enciclopedia della Nuova Zelanda (si apre in una nuova scheda).

Per gli ebrei, il 15 aprile segna l'inizio della festa della Pasqua (il 15° giorno del mese lunare di Nisan), che celebra la fuga dalla schiavitù in Egitto. Il calendario ebraico si basa sul mese lunare, e quest'anno utilizza un mese "bisestile" chiamato Adar II per mantenerlo (in qualche modo) al passo con il calendario solare.

I cristiani celebrano la Pasqua durante questa lunazione, sebbene la data della Pasqua sia calcolata dal 14° giorno del mese lunare piuttosto che dalla luna piena astronomica, e le chiese occidentali hanno generalmente seguito la regola della Pasqua che cade di domenica successiva a quella data lunare. Quindi, la Pasqua nel 2022 è il 17 aprile, la prima domenica dopo la data lunare (14° giorno del 4° mese) che cade dopo l'equinozio di primavera, ma anche quell'ultima data è un po' arbitraria, perché l'equinozio astronomico può cadere il 19 marzo, 20 o 21, ma le chiese usano il 21 marzo per convenzione.

In Cina, la luna piena di aprile cade durante il mese di Toyu, o Peach, dal nome della fioritura dei peschi.

Nota del redattore: se hai una fantastica foto di skywatching che vorresti condividere per una possibile storia o galleria di immagini, puoi inviare immagini e commenti a This [email protected] (si apre in una nuova scheda) .

Seguici su Twitter @Spacedotcom (si apre in una nuova scheda) e su Facebook (si apre in una nuova scheda) .

Ir arriba