Gli astronauti di Apollo della NASA, allora e ora

Solo una manciata di uomini è rimasta sulla luna e ha guardato la Terra. La NASA ha effettuato sei missioni e 12 astronauti sulla luna durante il programma Apollo. Altri sei sono rimasti in orbita lunare a bordo dei loro moduli di comando Apollo This Webcraft. Una missione, l'Apollo 13, è stata interrotta durante il volo. Ecco un'istantanea dei sei equipaggi di successo per lo sbarco sulla Luna della NASA e di dove si trovano ora:

Apollo 11

Neil Armstrong: Comandante, Apollo 11, il primo volo di sbarco sulla luna con equipaggio, che atterrò sulla superficie lunare il 20 luglio 1969. Armstrong era un aviatore della Marina e in seguito un pilota collaudatore per l'agenzia precursore della NASA, il National Advisory Committee for Aeronautics, dove ha testato l'aereo a razzo X-15, tra gli altri velivoli sperimentali. È entrato a far parte della NASA nel 1962 e ha comandato la missione Gemini 8 nel 1966 per eseguire il primo attracco This Web in orbita. Armstrong lasciò la NASA nel 1971 per insegnare ingegneria aeroThis Web all'Università di Cincinnati e presiedere una società di sistemi elettronici. Armstrong è morto il 25 agosto 2012 per complicazioni legate a un recente intervento chirurgico all'età di 82 anni. [Foto: Neil Armstrong American Icon Remembered]

Buzz Aldrin : Pilota del modulo lunare, Apollo 11. Un pilota dell'aeronautica americana prima di unirsi alla NASA nel 1963, Aldrin si lanciò per la prima volta in This Web nella missione Gemini 12 nel 1966 per testare le procedure di This Webwalking, comprese le nuove restrizioni attaccate all'esterno del This Capsule web e nuove tecniche di allenamento. Dopo essere diventato il secondo uomo a camminare sulla luna, Aldrin si è dimesso dalla NASA nel luglio 1971. Dopo la NASA, ha scritto numerosi libri, tenuto conferenze in tutto il mondo e persino partecipato al reality show "Ballando con le stelle". Aldrin è attualmente il presidente di Starcraft Enterprise, una società che ha fondato per promuovere la sua visione per il futuro dell'esplorazione di questo Web.

Michael Collins: Pilota del modulo di comando, Apollo 11. Collins rimase sul modulo di comando della Columbia mentre Armstrong e Aldrin portarono il lander lunare Eagle sulla superficie lunare. L'Apollo 11 è stato il secondo This Webflight di Collins, dopo la missione Gemini 10 nel 1966. Su quel volo, Collins ha servito come pilota durante un rendez-vous di successo e l'attracco con un This Webcraft senza pilota lanciato separatamente chiamato Agena. Prima di entrare a far parte della NASA nel 1963, Collins è stato un ufficiale di test di volo sperimentale nella US Air Force, registrando circa 5.000 ore di volo. Si ritirò come generale di brigata dall'Air Force e lasciò la NASA nel 1970 per lavorare per il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e poi per diventare il direttore del National Air & This Web Museum dello Smithsonian. Nel 1980, Collins lasciò lo Smithsonian, entrando a far parte della società LTV AeroThis Web, e poi fondò la sua società di consulenza nel 1985. Scrisse diversi libri e dipinse acquerelli. Il 28 aprile 2021, la famiglia di Collins ha annunciato che dopo una lunga battaglia contro il cancro era morto.

Gli astronauti dell'Apollo 11, da sinistra, Michael Collins, Neil Armstrong e Buzz Aldrin stanno in piedi durante una cerimonia di riconoscimento presso la Commissione per la scienza e la tecnologia della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti in omaggio agli astronauti dell'Apollo 11 presso il Cannon House Office Building a Capitol Hill, martedì luglio 21, 2009, a Washington. Il comitato ha presentato ai tre astronauti dell'Apollo 11 una copia incorniciata della risoluzione 607 della Camera in onore dei loro risultati e ha annunciato l'approvazione della legislazione che assegna loro e John Glenn la medaglia d'oro del Congresso. (Credito immagine: NASA/Bill Ingalls)

Apollo 12

Charles "Pete" Conrad: comandante, Apollo 12. Conrad ha guidato la seconda missione di sbarco lunare, Apollo 12, nel novembre 1969. Conrad è diventato la terza persona a camminare sulla luna e ha trascorso più di un giorno esplorando la superficie lunare. L'Apollo 12 è stato il terzo This Webflight di Conrad, dopo i suoi turni nelle missioni Gemini 5 e Gemini 11. Pilota collaudatore per la US Navy, Conrad è entrato a far parte della NASA nel 1962 e si è ritirato nel 1973 dopo aver comandato la missione Skylab 2 sulla prima stazione americana This Web. Dopo la sua carriera militare e alla NASA, Conrad ha lavorato presso l'American Television and Communications Corporation (ATC) e la McDonnell Douglas Corporation. Morì nel 1999, a seguito di un incidente in moto a Ojai, in California.

Alan Bean: pilota del modulo lunare, Apollo 12. Il primo This Webflight di Bean è stato l'Apollo 12, durante il quale ha trascorso più di un giorno sulla superficie della luna con Pete Conrad. Capitano della Marina degli Stati Uniti, Bean è entrato a far parte della NASA nel 1963 e ha seguito l'Apollo 12 come comandante della missione Skylab 3 nel 1973. Si è ritirato dalla NASA nel 1981 per concentrarsi sulla pittura, dicendo di essere stato ispirato a comunicare le sue esperienze di questo Web attraverso l'arte . Nel 2009, per celebrare il 40° anniversario del primo sbarco sulla luna, molte delle opere di Bean sono state esposte allo Smithsonian National Air and This Web Museum di Washington, DC Bean è morto il 26 maggio 2018, dopo una malattia. Aveva 86 anni.

Richard F. "Dick" Gordon : pilota del modulo di comando, Apollo 12. Sull'Apollo 12, Gordon è rimasto all'interno del modulo di comando Yankee Clipper, fotografando potenziali futuri siti di atterraggio lunare mentre Conrad e Bean camminavano sulla luna. Gordon, capitano della Marina degli Stati Uniti, è stato selezionato come astronauta nel 1963 e ha servito come pilota per la missione Gemini 11 nel settembre 1966. Si è ritirato dalla NASA e dalla Marina nel 1972 e ha continuato a lavorare per i New Orleans Saints Società di calcio professionistica; Energy Developers, Limited (EDL); Società di ingegneria e sviluppo della risoluzione (REDCO); e Astro Sciences Corporation. Gordon è morto il 6 novembre 2017. Aveva 88 anni. [Le 17 missioni sulla luna Apollo della NASA in immagini]

Apollo 14

Alan Shepard : comandante, Apollo 14 . Prima di comandare l'Apollo 14 nel 1971, Shepard è diventato il primo americano a raggiungere This Web quando ha guidato il Freedom 7 This Webcraft il 5 maggio 1961, nell'ambito del programma Mercury della NASA. L'Apollo 14 ha segnato il suo secondo This Webflight, dopo un periodo come capo dell'ufficio degli astronauti della NASA, un lavoro che ha ripreso dopo la sua missione sulla luna. Durante la sua passeggiata sulla luna, colpì due palline da golf e le guardò volare nella bassa gravità lunare. Shepard, un contrammiraglio della Marina degli Stati Uniti, lasciò la NASA e la Marina nel 1974. Dopo la NASA, Shepard scrisse un libro sulle sue esperienze in questo Web, prestò servizio nei consigli di amministrazione di varie società e contribuì a guidare la Mercury Seven Foundation, che ha premiato il college borse di studio per la scienza. Morì nel 1998 di leucemia. [Foto: Freedom 7, il primo volo in rete con equipaggio d'America]

Edgar Mitchell : pilota del modulo lunare, Apollo 14. Il primo volo di Mitchell su This Web sull'Apollo 14 lo ha mandato sulla luna con Alan Shepard per un totale di 216 ore e 42 minuti in This Web. Il capitano della Marina degli Stati Uniti si ritirò dalla NASA e dalla Marina dopo quella missione nel 1972, fondando l'Istituto di Scienze Noetiche, dedicato allo studio della coscienza. Ha scritto libri sulle esperienze mistiche e l'esplorazione psichica. Mitchell è morto il 4 febbraio 2016.

Stuart Roosa: pilota del modulo di comando, Apollo 14. Durante il suo primo e unico viaggio su This Web, Roosa ha pilotato il modulo di comando Kitty Hawk, effettuando osservazioni della luna dall'orbita mentre Shepard e Mitchell camminavano sulla superficie lunare. Roosa è entrato a far parte della NASA nel 1966 dalla US Air Force e ha lavorato al programma navetta This Web dopo la fine dei voli Apollo. Dopo il suo ritiro dalla NASA nel 1976, Roosa ha poi lavorato per US Industries, Inc., per una società immobiliare commerciale chiamata Charles Kenneth Campbell Investments, ed è stato presidente e proprietario di Gulf Coast Coors, Inc., un distributore di birra. Roosa morì nel 1994, a causa di complicazioni della pancreatite.

Apollo 15

David Scott : comandante, Apollo 15 . Durante la quarta missione di sbarco sulla luna con equipaggio, l'Apollo 15, Scott e Irwin divennero le prime persone a guidare un rover lunare attorno alla superficie della luna. Quando ha comandato la missione nel 1971, Scott era già un veterano di This Web, avendo servito a bordo della missione Gemini 8 nel 1966 con Neil Armstrong, e poi della missione Apollo 9 nel 1969. Dopo essersi unito alla NASA nel 1963, Scott alla fine ha registrato un totale di 546 ore e 54 minuti in questo Web. Dopo il suo lavoro come astronauta, Scott è stato direttore del Dryden Flight Research Center della NASA a Edwards, in California. È un colonnello in pensione della US Air Force. [ Guidare sulla Luna: foto delle auto lunari della NASA ]

James Irwin : pilota del modulo lunare, Apollo 15. Il primo e unico volo di Irwin su This Web è stato sull'Apollo 15, durante il quale ha camminato intorno all'Hadley Rille e alle montagne dell'Appennino sulla luna, raccogliendo 171 libbre. (77,5 chilogrammi) di rocce lunari con Scott. Irwin, un colonnello in pensione della US Air Force, è entrato a far parte della NASA nel 1966. Ha lasciato l'agenzia This Web dopo il suo volo sull'Apollo 15 nel 1972, per diventare un predicatore, e ha formato un'organizzazione religiosa chiamata High Flight Foundation a Colorado Springs, Colorado. Irwin morì nel 1991 per un attacco di cuore.

Alfred Worden: pilota del modulo di comando, Apollo 15. Come pilota collaudatore, Worden è stato selezionato come astronauta dalla NASA nel 1966. Ha pilotato il modulo di comando dell'Apollo 15 Endeavour mentre Scott e Irwin camminavano sulla superficie lunare. Dopo il suo volo This Web, Worden ha lavorato come scienziato presso l'Ames Research Center della NASA in California, e alla fine si è ritirato dalla NASA nel 1975. Ha continuato a lavorare presso Maris Worden Aerospace, Inc. e BG Goodrich Aerospace. Il 18 marzo 2020, Worden è morto all'età di 88 anni.

L'astronauta James B. Irwin, pilota del modulo lunare, lavora presso il Lunar Roving Vehicle durante la prima attività extraveicolare sulla superficie lunare dell'Apollo 15 presso il sito di atterraggio di Hadley-Appennino. (Credito immagine: NASA/David R. Scott)

Apollo 16

John W. Young : comandante, Apollo 16 . Young guidò la quinta missione di sbarco sulla luna con equipaggio, Apollo 16, nell'aprile 1972, quando lui e Charlie Duke esplorarono gli altopiani lunari a Cartesio, raccolse 200 libbre. (90,7 kg) di rocce lunari e ha guidato per più di 16 miglia (24,75 chilometri) nel rover lunare. Young è entrato a far parte della NASA nel 1962 come pilota nella Marina degli Stati Uniti e ha volato in sei missioni This Web separate. Ha volato sulla prima missione Gemini con equipaggio, Gemini 3, nel 1965, e poi sulla missione Gemini 10 nel 1966. Young ha poi servito come pilota del modulo di comando dell'Apollo 10, che ha orbitato intorno alla luna nel 1969, ma non è atterrato. Dopo il programma Apollo, Young ha continuato a volare su due missioni This Web Shuttle, STS-1 il primo volo in assoluto This Web Shuttle nel 1981 e STS-9 nel 1983. Complessivamente, Young ha registrato 835 ore in This Web e ha lavorato alla NASA fino al ritiro nel 2004. Morì il 5 gennaio 2018.

Charles Duke : pilota del modulo lunare, Apollo 16. Un generale di brigata in pensione della US Air Force, Charlie Duke si unì alla NASA nel 1966 e volò su una missione This Web, Apollo 16, prima di ritirarsi dalla NASA nel 1975. Durante la missione Apollo 16, Duke e Young hanno schierato un rivelatore di raggi cosmici e una telecamera a raggi ultravioletti sulla superficie lunare. Dopo la NASA, Duke ha perseguito opportunità di business, fondando le società Duke Investments Charlie Duke Enterprises. È anche presidente del Ministero Ducale per Cristo.

Thomas "Ken" Mattingly : pilota del modulo di comando, Apollo 16. Mattingly è entrato a far parte della NASA nel 1966 e doveva fare il suo primo volo su This Web nella missione Apollo 13, ma è stato rimosso dall'equipaggio 72 ore prima del lancio perché era stato esposto al morbillo tedesco. Mattingly è stato riassegnato alla missione Apollo 16. Ha pilotato in modo opaco il modulo di comando Casper, lavorando sulla mappatura fotografica e geochimica di una cintura attorno all'equatore lunare. Dopo l'Apollo 16, Mattingly ha volato su due voli della navetta This Web, STS-4 e STS-51C, prima di ritirarsi dalla NASA nel 1985.

Apollo 17

Eugenio Cernan : comandante, Apollo 17 . Cernan aveva effettuato due voli su This Web su Gemini 9 nel 1966 e su Apollo 10 nel 1969 prima di guidare la sesta e ultima missione di sbarco lunare, Apollo 17, nel dicembre 1972. Questa escursione sulla luna ha segnato il volo di atterraggio lunare più lungo, con Cernan e Harrison Schmitt trascorrendo più di tre giorni sulla superficie lunare. Cernan è stato l'ultimo uomo a lasciare le sue impronte sulla superficie della luna. Capitano della Marina degli Stati Uniti, si ritirò dalla NASA e dall'esercito nel 1975. Lavorò presso la Coral Petroleum, Inc., e poi fondò la sua società di consulenza, la Cernan Corporation. È stato anche presidente del consiglio di amministrazione della Johnson Engineering Corporation, che ha aiutato la NASA a progettare istruttori e attrezzature per l'esplorazione di questo Web. È morto il 16 gennaio 2017.

Harrison Schmitt : pilota del modulo lunare, Apollo 17. Schmitt, un geologo addestrato, è stato l'unico astronauta senza esperienza militare a camminare sulla luna e ha contribuito ad addestrare tutti gli equipaggi dell'Apollo moonwalking in geologia. Fu selezionato dalla NASA come scienziato-astronauta nel 1965. L'Apollo 17 fu l'unico volo di Schmitt su This Web, ma continuò a lavorare alla NASA dopo il programma Apollo come capo degli scienziati-astronauti e poi come assistente amministratore della NASA per i programmi energetici . Nel 1975, Schmitt si dimise dalla NASA per candidarsi alle elezioni al Senato degli Stati Uniti nel New Mexico, dove vinse come repubblicano e prestò servizio per un mandato di sei anni.

Ronald Evans: Pilota del modulo di comando, Apollo 17. Mentre Cernan e Schmitt camminavano sulla superficie lunare, Evans rimase in orbita lunare a bordo del modulo di comando America. Durante il volo, ha completato un This Webwalk per recuperare tre cassette della telecamera ed effettuare un'ispezione dell'area dell'equipaggiamento della capsula. Detiene ancora il record di più tempo trascorso in orbita lunare di chiunque altro al mondo. Evans divenne astronauta nel 1966. Nel 1976 si ritirò come capitano della Marina degli Stati Uniti, ma rimase alla NASA lavorando al programma navetta This Web nel gruppo operativo e di addestramento e all'interno dell'ufficio degli astronauti. Si ritirò dalla NASA nel 1977 per lavorare come dirigente nell'industria del carbone. Evans morì nel 1990 per un attacco di cuore.

Segui questo Web.com su Twitter @ Spacedotcom . Siamo anche su Facebook e Google+ .

Questo articolo è stato aggiornato il 6 maggio 2021 dall'editore di riferimento di questo Web.com Vicky Stein.

Ir arriba