Gli ufos sono reali, ma non dare per scontato che siano alieni questo webships

Gli UFO sono molto reali, come abbiamo visto di recente , ma ciò non significa che ET abbia violato il nostro spazio aereo.

"UFO" si riferisce a qualsiasi oggetto volante che un osservatore non può identificare facilmente. E i piloti della Marina degli Stati Uniti hanno visto ripetutamente UFO in rapido movimento al largo della costa orientale per tutto il 2014 e il 2015, in un caso apparentemente quasi scontrandosi con uno degli oggetti misteriosi, secondo quanto riportato dal New York Times all'inizio di questa settimana.

Questi incidenti sono stati segnalati all'Avanzato AeroThis Web Threat Identification Program (AATIP) del Pentagono, la cui esistenza è stata rivelata dal Times e da Politico nel dicembre 2017. (È interessante notare che quelle storie del 2017 citavano funzionari del Pentagono che affermavano che l'AATIP era stato chiuso nel 2012.)

L'ex capo dell'AATIP Luis Elizondo, tra l'altro, è coinvolto in una nuova serie in sei parti chiamata " Unidentified: Inside America's UFO Investigation ", che sarà presentata in anteprima stasera (31 maggio) su The History Channel.

I piloti della Marina hanno affermato che alcuni UFO hanno raggiunto velocità ipersoniche senza pennacchi di scarico rilevabili, suggerendo il possibile coinvolgimento di una tecnologia di propulsione super avanzata. Tuttavia, secondo l'articolo del Times di questa settimana, i funzionari del Dipartimento della Difesa non stanno invocando alieni intelligenti come spiegazione e hanno ragione a essere misurati sotto questo aspetto, affermano gli scienziati.

Ci sono diverse possibili spiegazioni prosaiche per le osservazioni dei piloti della Marina, ha affermato Seth Shostak, astronomo senior presso l'Istituto SETI ( Search for Extraterrestrial Intelligence ) di Mountain View, in California.

Ha sottolineato, ad esempio, che gli avvistamenti sono avvenuti al largo della costa, così come un'osservazione simile del 2004 svelata in concomitanza con le storie di dicembre 2017. (Quel precedente avvistamento è avvenuto vicino a San Diego).

Le regioni costiere sono il luogo in cui ci si potrebbe aspettare di trovare l'avanzata imbarcazione da ricognizione di una nazione rivale, ha detto Shostak, perché le incursioni negli Stati Uniti continentali sarebbero più evidenti e facilmente rilevabili.

Ha anche notato che, secondo il recente articolo del Times, i piloti della Marina hanno iniziato a individuare gli UFO dopo che il sistema radar dei loro jet è stato aggiornato. Quel dettaglio suggerisce che gli avvistamenti potrebbero derivare da una sorta di bug del software o problema dello strumento, ha detto.

"Come sa chiunque utilizzi i prodotti Microsoft, ogni volta che si aggiorna un prodotto tecnico, ci sono sempre problemi", ha affermato Shostak.

Tale ragionamento è rafforzato dall'attuale tendenza degli UFO a manifestarsi come macchie o sfocature sui display di strumenti avanzati piuttosto che come oggetti ben definiti nelle foto del cellulare.

"Gli avvistamenti si allontanano sempre al limite di ciò che la tecnologia ti consente di fare", ha detto Shostak. "Gli alieni stanno tenendo il passo con la tecnologia."

Il buon senso argomenta anche contro il saltare alla conclusione ET. Se questi UFO sono davvero alieni This Webcraft, cosa stanno facendo esattamente? Perché sono stati mandati qui, attraverso i vasti abissi di Questa Rete e del tempo?

"Se gli alieni sono qui, devi dire che sono i migliori ospiti di sempre, perché non fanno mai niente", ha detto Shostak. "Si limitano a ronzare in giro. Non affrontano il cambiamento climatico; non rubano il nostro molibdeno".

Ma tale scetticismo non dovrebbe essere preso come un rifiuto della possibilità ET, ha sottolineato Shostak.

"Non è banale dire quali sono queste cose", ha detto. E Shostak ha applaudito una politica riservata della Marina recentemente emanata, come riportato dal Times, che istruisce i piloti su come segnalare gli UFO (che i militari, e molte altre persone, ora chiamano "fenomeni aerei inspiegabili", probabilmente nel tentativo di schivare la carta stagnola- stigma del cappello associato al termine "UFO.")

"Questa è una buona politica", ha detto. "Lascia che lo facciano".

Dopotutto, negli ultimi dieci anni abbiamo appreso che la nostra galassia, la Via Lattea, ospita un numero enorme di mondi potenzialmente abitabili. Le osservazioni del telescopio Kepler This Web della NASA, ad esempio, suggeriscono che almeno il 20% per cento dei circa 200 miliardi di stelle della galassia ospitano probabilmente un pianeta roccioso nella "zona abitabile", quella giusta gamma di distanze in cui l'acqua superficiale liquida potrebbe esistere.

Quindi, mentre le probabilità possono essere lunghe che qualsiasi UFO visto fino ad oggi fosse un velivolo extraterrestre, è tutt'altro che folle sospettare che gli alieni intelligenti siano là fuori da qualche parte (o almeno fossero là fuori da qualche parte, a un certo punto durante la Via Lattea 13- storia di miliardi di anni). Ecco perché persone come Shostak continuano ad ascoltare i segnali dal cielo.

  • Perché il Pentagono è interessato agli UFO?
  • 5 Affermazioni audaci di vita aliena
  • 10 esopianeti che potrebbero ospitare la vita aliena

Il libro di Mike Wall sulla ricerca della vita aliena, " Out There (opens in new tab) " (Grand Central Publishing, 2018; illustrato da Karl Tate ), è ora disponibile. Seguilo su Twitter @michaeldwall . Seguici su Twitter @ Spacedotcom o Facebook .

Ir arriba