I migliori telescopi per principianti: migliori scelte economiche per visualizzare i pianeti, le galassie e altro ancora

I migliori telescopi per principianti sono strumenti per osservare le stelle facili da usare, semplici da navigare nel cielo notturno e che offrono innumerevoli ore di divertimento per osservare il cielo con un tempo minimo di configurazione. Ma con così tanti modelli, produttori e rivenditori da acquistare non c'è da stupirsi che gli astronomi principianti siano un po' confusi. Fortunatamente, siamo intervenuti con un elenco completo dei migliori telescopi per principianti adatti a tutti i tipi di osservatori stellari, indipendentemente dal tuo budget.

Glossario del telescopio

Apertura: diametro dello specchio primario o della lente, che consente a un telescopio di raccogliere la luce.
Campo visivo: area di cielo visibile attraverso l'oculare.
Lunghezza focale: la lunghezza del tubo di un telescopio. Le lunghezze focali corte offrono un ampio campo visivo e un'immagine piccola.
Rapporto focale: noto anche come velocità del telescopio. Rapporti focali ridotti forniscono ingrandimenti inferiori, ampio campo visivo e un'immagine più luminosa.
Ingrandimento : Relazione tra il sistema ottico del telescopio e l'oculare.

Saresti perdonato per aver voluto fare ancora più ricerche prima di scegliere un nuovo telescopio o uno dei migliori telescopi, e abbiamo setacciato molte marche e selezionato i migliori telescopi per principianti da artisti del calibro di Celestron, Meade Instruments , Orione e Sky-Watcher. Puoi anche consultare le nostre guide alle migliori offerte di ogni marchio.

Alcune informazioni chiave da ricordare quando si cercano i migliori telescopi per principianti sono i diversi principali tipi di telescopi ottici; riflettori e rifrattori. Se il tuo interesse principale è per gli oggetti deboli del cielo profondo come le nebulose e le galassie, i riflettori sono comunemente più abili. Tuttavia, i rifrattori sono telescopi scelti per osservare le stelle per osservare oggetti come pianeti o lune.

In sostanza, la differenza principale è che i telescopi riflettori utilizzano specchi per focalizzare la luce e creare un'immagine mentre i rifrattori utilizzano lenti per focalizzare la luce nell'oculare. Non riesci a decidere quale vuoi? Perché non ottenere il meglio da entrambi i mondi e prendere in considerazione Maksutov-Cassegrain, Schmidt-Cassegrain o telescopi catadiottrici.

Se vuoi esplorare più opzioni di skywatching, vale sempre la pena dare un'occhiata ai migliori binocoli sul mercato. In genere sono meno potenti dei telescopi ma producono comunque fantastiche viste del cielo notturno, specialmente per gli osservatori non iniziati. I binocoli per osservare le stelle sono solitamente un'alternativa conveniente. Dovresti anche dare un'occhiata alla nostra guida per i migliori telescopi per bambini se stai cercando qualcosa per catturare l'immaginazione di un astronomo in erba.

Abbiamo anche un riepilogo approfondito delle migliori offerte di telescopi e dei migliori telescopi sotto i $ 500, ma se vuoi dare un'occhiata ai migliori telescopi per principianti, continua a leggere di seguito.

I migliori telescopi per principianti


(Credito immagine: Celestron)

1. Celestron Astro Fi 102

Supporto computerizzato per una facile navigazione nel cielo notturno

Specifiche

Design ottico: Maksutov-Cassegrain Tipo di attacco: Braccio a forcella singola altazimutale computerizzato Apertura: 4,02" (102 mm) Lunghezza focale: 52,17" (1.325 mm) Ingrandimento utile massimo: 241x Ingrandimento utile minimo: 15x Oculari in dotazione: 10 mm, 25 mm Peso: 16 libbre. (7,25 kg)

Motivi per acquistare

+ Nessun attrezzo richiesto per il montaggio + Controllato tramite smartphone/tablet + Il database consiglia gli obiettivi

Motivi da evitare

– Ha bisogno dell'app per funzionare

Se sei a tuo agio con i dispositivi digitali, allora Astro Fi di Celestron è un ottimo modello che ti dà più telescopio per i tuoi soldi. È un telescopio con una tecnologia all'avanguardia e un eccellente supporto per chiunque si cimenti con lo skywatching.

Fornito con tutto ciò di cui i principianti hanno bisogno per grandi tour del cielo notturno, inclusi oculari da 10 mm e 25 mm (per ingrandimenti di 132x e 53x), un adattatore per smartphone per dilettarsi con l'astrofotografia di base e un cercatore di punti rossi, l'Astro Fi è un pezzo eccellente di kit per il prezzo. Inoltre, la struttura complessiva è di buona qualità, soprattutto considerando il robusto treppiede in alluminio.

L'ottica Astro Fi 102s fornisce una buona visuale della luna ed è in grado di individuare facilmente i pianeti. Secondo la nostra esperienza, viste piacevoli di Venere, Marte, Giove e Saturno sono ottenute attraverso l'apertura di quattro pollici, nonché panorami mozzafiato del terreno accidentato e gessoso della nostra luna. I principianti e persino l'intera famiglia saranno deliziati da ciò che l'Astro Fi 102 è in grado di rivelare. Anche la Galassia di Andromeda (Messier 31) è uno spettacolo piacevole, con il suo disco che viene visualizzato quando si gioca con l'ingrandimento.

L'aspetto interessante dell'Astro Fi 102 è la tecnologia SkyAlign per un allineamento semplice. L'allineamento del tuo strumento è essenziale prima di iniziare le tue osservazioni in quanto rivela il tuo orientamento rispetto al cielo notturno e, con queste informazioni, l'Astro Fi 102 è in grado di ruotare verso l'obiettivo desiderato premendo un pulsante.

Il pulsante in questo caso è il tuo smartphone: gli skywatcher devono solo scaricare l'app Celestron SkyPortal (si apre in una nuova scheda) (scaricabile dall'App Store di Apple e da Google Play), che nella nostra esperienza è abbastanza intuitiva e scegliere tre stelle luminose per assisterti la procedura di allineamento. Il bello dell'Astro Fi 102 è che non è necessario sapere nulla del cielo notturno per goderselo, ma serve come strumento per imparare a come aggirarlo.

Se non sei sicuro di cosa osservare la prima notte, l'app Celestron SkyPortal ti consiglia gli oggetti. Un'ottima funzionalità utile per i principianti.


(Credito immagine: Celestron)

2. Celestron StarSense Explorer DX 130AZ

GPS abilitato e buon sistema solare e viste del cielo profondo

Specifiche

Design ottico: riflettore newtoniano Tipo di montaggio: altazimutale Apertura: 130 mm (5,11") Lunghezza focale: 650 mm (25,59") Ingrandimento utile massimo: 307x Ingrandimento utile minimo: 19x Oculari in dotazione: 10 mm, 25 mm Peso: 18 libbre . (8,16 kg)

Motivi per acquistare

+ Facile da montare e allineare + Suggerisce obiettivi da osservare + Buona introduzione all'astrofotografia

Motivi da evitare

– Nessun azionamento a motore

Lo sviluppo dello smartphone ha rivoluzionato il modo in cui interagiamo con la tecnologia e la serie di telescopi per principianti Celestrons StarSense ne trae pieno vantaggio. Il Celestron StarSense Explorer DX 130AZ deve il suo design ingegnoso e la sua facilità d'uso all'app Starsense, combinata con la magia del GPS.

Di solito, un utente del telescopio GoTo dovrebbe allineare il proprio telescopio su una o due stelle luminose affinché il computer di bordo capisca in quale direzione sta puntando. Questo potrebbe essere un po' scoraggiante per i neofiti dell'hobby che vogliono solo iniziare a osservare incredibili celesti meraviglie, senza impantanarsi nella configurazione, ma la tecnologia StarSense di Celestron (si apre in una nuova scheda) esegue ingegnosamente tutte le calibrazioni e l'allineamento per te in pochi minuti.

Dopo aver scaricato l'app StarSense sul tuo dispositivo, visualizzerà una vista simulata del cielo notturno insieme a menu da cui selezionare gli oggetti (come i pianeti o le galassie) da osservare. Una volta scelto il bersaglio, vengono visualizzate le frecce sullo schermo, che ti indirizzano a spingere il telescopio nella direzione dell'oggetto scelto. Una volta che si trova nel campo visivo del tuo strumento, l'app emetterà un avviso, tutto ciò che devi fare è guardare attraverso l'oculare.

La gamma Celestron StarSense Explorer include un Newtoniano con apertura da 4,5 pollici e un rifrattore da 4 pollici, ma per una migliore visione della luce, il Celestron StarSense Explorer DX 130AZ, che vanta un'apertura di 5,11 pollici, è il modello da scegliere.

Il Celestron StarSense Explorer DX 130AZ viene fornito con due oculari, 25 mm e 10 mm, che forniranno ingrandimenti di 26x e 65x, ma come con tutti i telescopi economici prodotti in serie, consigliamo di acquistare accessori aggiuntivi su misura per sfruttare al meglio le sistema ottico.

Va detto che questo non è un telescopio particolarmente pesante e dovrai spostarlo manualmente per vedere il cielo notturno a causa della mancanza di azionamento del motore. Detto questo, offre la tecnologia smartphone integrata ed è un telescopio di partenza: sarà difficile trovare uno strumento di qualità altrettanto buona e facile da usare in questa fascia di prezzo.


(Credito immagine: Celestron)

3. Celestron AstroMaster 102AZ

Leggero e facile da montare per un'esperienza "prendi e vai".

Specifiche

Design ottico: rifrattore Tipo di montaggio: altazimutale Apertura: 4,02" (102 mm) Lunghezza focale: 2,98" (660 mm) Ingrandimento utile massimo: 204x Ingrandimento utile minimo: 14x Oculari in dotazione: 10 mm e 20 mm Peso: 14,1 libbre. (6,4 kg)

Motivi per acquistare

+ Treppiede regolabile + Facile da montare + Molto portatile

Motivi da evitare

– Sfrangiature di colore attorno ai bersagli luminosi

Il Celestron AstroMaster 102AZ è un telescopio rifrattore facile da usare, senza fronzoli e dall'aspetto classico. È la scelta perfetta di telescopio per coloro che vogliono imparare a orientarsi nel cielo notturno senza l'uso della tecnologia. AstroMaster 102AZ di Celestron è semplicemente un must per i principianti, soprattutto perché è facile da montare e utilizzare.

Il telescopio è fissato a una montatura altazimutale a braccio singolo e dispone di un controllo al rallentatore per i movimenti fini da sinistra a destra, nonché su e giù durante la navigazione. Spazzando il cielo notturno, abbiamo scoperto che agganciare un bersaglio è semplice con il Celestron AstroMaster 102AZ utilizzando la maniglia di panoramica. Non c'è slittamento e il nostro oggetto scelto è rimasto al centro del campo visivo.

Una luna gibbosa calante era visibile usando le nostre osservazioni. Mentre la superficie del cratere può essere vista con una nitidezza e un contrasto squisiti, c'è un grado di frange blu-viola attorno all'arto lunare. Lo stesso si può dire osservando pianeti come Giove e Saturno, tuttavia, con le viste mozzafiato delle bande atmosferiche e della divisione Cassini negli anelli di Saturno, questo piccolo difetto nell'ottica di questo rifrattore portatile viene presto dimenticato.

Come la maggior parte dei telescopi per principianti, l'AstroMaster 102AZ è completamente attrezzato per una notte sotto le stelle di successo. Oltre a una montatura di buona qualità, gli osservatori del cielo hanno a disposizione un cercatore a punto rosso StarPointer per saltare le stelle, una diagonale stellare eretta per una visione confortevole, il software Starry Night e un oculare da 10 mm e 20 mm. Il duo offrirà ingrandimenti di 66x e 33x, che sono sufficienti per osservare il sistema solare e una selezione di bersagli luminosi del cielo profondo.

Il Celestron AstroMaster è disponibile anche con aperture di 2,76 pollici (70 mm), 2,99 pollici (76 mm), 3,15 pollici (80 mm), 3,14 pollici (90 mm) 4,48 pollici (114 mm) e 5,11 pollici (130 mm), ma per un telescopio economico in grado di osservare una più ampia varietà di bersagli, l'AstroMaster 102AZ è altamente raccomandato.

Sembra che il Celestron AstroMaster 102AZ sia esaurito negli Stati Uniti Prova invece questa fantastica alternativa:


(Credito immagine: Sky-Watcher)

4. Sky-Watcher Skyliner 200P

Individua con facilità galassie e nebulose deboli

Specifiche

Design ottico: riflettore Tipo di attacco: Dobson Apertura: 7,87" (200 mm) Lunghezza focale: 47,24" (1200 mm) Ingrandimento utile massimo: 406x Ingrandimento utile minimo: 29x Oculari in dotazione: 10 mm, 25 mm Peso: 58,64 libbre. (26,6 kg)

Motivi per acquistare

+ Individua facilmente le deboli galassie + Pieghevole, quindi molto portatile + Costruito per durare

Motivi da evitare

– Richiede frequenti regolazioni dello specchio – Abbastanza pesante

Un'ottima scelta dai telescopi di Sky-Watcher, i Dobson sono considerati dagli astronomi come osservatori di enormi tubi su semplici montature oscillanti altazimutali che non richiedono la necessità di un treppiede ma spesso possono essere ingombranti e ingombranti per i viaggi. La linea Sky-Watchers di Skyliner Dobson risolve i problemi di portabilità realizzando il tubo in modo che si divida in due, permettendogli di estendersi lungo un traliccio o di collassare in una forma più compatta.

Grazie al loro design, le montature Dobson possono contenere comodamente aperture più grandi, di solito a un costo molto inferiore rispetto agli equivalenti telescopi riflettenti o rifrangenti montati su treppiede. Lo Skyliner 200P, con la sua apertura di 7,87 pollici (200 mm) di diametro, è un ottimo affare per il prezzo, soprattutto viste le viste superbe che offre grazie alla sua capacità di inghiottire la luce: se hai mai desiderato vedere alcune delle più lontane galassie e nebulose da vicino, allora questo è il telescopio che fa per te.

C'è però un problema con lo Skyliner 200P, ed è che il telescopio necessita di frequenti collimazioni durante il processo di allineamento degli specchi primario e secondario, usando minuscole viti che li tengono in posizione. Anche pochi piccoli scossoni possono far disallineare gli specchi, quindi preparati ad armeggiare con questo strumento.

La dimensione dell'apertura presenta un altro problema: sebbene il design del tubo a traliccio renda l'installazione più compatta e portatile, il tubo e il supporto pesano ancora oltre 50 libbre. (22,7 kg) insieme. Non è proprio un telescopio afferra e vai, quindi ti consigliamo di tenerne conto prima di recarti in siti con cielo scuro.

Lo Skyliner 200P è dotato di un oculare da 10 mm (120x), adatto per presentare ampi campi visivi che possono comprendere intere galassie o la luna piena, e uno da 25 mm (48x) per lavori più dettagliati, ad esempio, su un primo piano di l'aspra superficie lunare oi pianeti.

La serie Skyliner di Sky-Watcher include anche i modelli più grandi da 9,84 pollici (250 mm), 11,81 pollici (300 mm), 13,78 pollici (350 mm) e 15,75 pollici (400 mm), ma per un principiante che vuole un po' di botto per i loro soldi, il 200P è un ottimo punto di partenza.

Se lo Sky-Watcher Skyliner 200P è esaurito negli Stati Uniti, potresti invece provare queste fantastiche alternative:


(Credito immagine: Celestron)

5. Celestron Inspire 100AZ

Ottime viste di pianeti, stelle, galassie, stelle e nebulose

Specifiche

Design ottico: rifrattore Tipo di montaggio: altazimutale Apertura: 100 mm (3,94") Lunghezza focale: 660 mm (25,98") Ingrandimento utile massimo: 241x Ingrandimento utile minimo: 15x Oculari in dotazione: 10 mm, 25 mm Peso: 20 libbre. (9,07 kg)

Motivi per acquistare

+ Ampia gamma di accessori + Facile da montare + Buona introduzione all'astrofotografia

Motivi da evitare

– Leggero falso colore nell'ottica

Il Celestron Inspire 100AZ è un telescopio top di gamma per i principianti. Offre grande facilità di configurazione e utilizzo e viene fornito con una selezione di accessori molto più ampia rispetto alla maggior parte degli altri pacchetti di telescopi di base: è il pacchetto completo per coloro che si cimentano in astronomia.

L'ottica è di uno standard sufficientemente buono da rivelare alcuni bersagli divertenti nel cielo notturno, fornendo una visione chiara della luna, dei pianeti e degli obiettivi più luminosi del cielo profondo come nebulose e galassie.

Durante le osservazioni, abbiamo rilevato un grado di falsi colori e sfocatura nel campo visivo. Quest'ultimo è facilmente risolvibile con un'attenta selezione di oculari, quindi consigliamo di investire in altri oculari per sfruttare al meglio il sistema ottico di Inspire 100AZ. Il falso colore, d'altra parte, è prevedibile nei telescopi a questo prezzo, ma non ha rovinato le nostre osservazioni.

L'Inspire 100AZ è dotato di una diagonale dell'immagine eretta di 90 gradi con un raccordo da 1,25 pollici che rende il telescopio adatto per viste terrestri e celesti, un paio di oculari (20 mm e 10 mm), torcia a LED rossa, vassoio per accessori, StarPointer Pro cercatore e un adattatore per smartphone per l'astrofotografia di base.

Ci sono un sacco di telescopi per principianti dotati di fragili mirini ottici che limitano il salto stellare o la navigazione verso le stelle più luminose del cielo. Ma non è il caso del telescopio Inspire 100AZ di Celestron, lo StarPointer è in realtà una piacevole sorpresa. Anche in condizioni di inquinamento luminoso moderato, è in grado di individuare stelle deboli creando un'esperienza di osservazione del cielo accurata.


(Credito immagine: Orione)

6. Orion StarBlast II 4.5 EQ

Buona costruzione complessiva, con viste grandangolari chiare e nitide

Specifiche

Design ottico: riflettore Tipo di attacco: equatoriale Apertura: 4,5" (114,3 mm) Lunghezza focale: 17,72" (450 mm) Ingrandimento utile massimo: 228x Ingrandimento utile minimo: 16x Oculari in dotazione: 10 mm, 25 mm e 2 lenti di Barlow Peso: 20,72 libbre (9,4 kg)

Motivi per acquistare

+ Costruzione complessiva molto buona + Pratici componenti aggiuntivi inclusi + Buona ottica

Motivi da evitare

– Il montaggio potrebbe essere difficile per alcuni principianti – Il treppiede ha bisogno di un aggiornamento

L'Orion StarBlast II 4.5 è un tuttofare per chi è alla ricerca di un kit all-inclusive. Attenzione però: la montatura equatoriale può richiedere un po' di tempo per abituarsi rispetto al più semplice altazimut e ai telescopi computerizzati sul mercato. Si consiglia di giocare con il setup durante il giorno per abituarsi ai controlli di contrappeso e regolazione fine. La costruzione complessiva è molto buona, ma il treppiede "leggero" potrebbe essere aggiornato.

Il telescopio è semplice da montare, diremmo intuitivo, ma viene fornito un manuale per coloro che sentono di aver bisogno di una guida in più. Incluso con la montatura, il treppiede e il gruppo del tubo ottico, l'Orion StarBlast II 4.5 è fornito con due oculari da 10 mm e 25 mm, che offrono ingrandimenti di 18x e 45x, un obiettivo di Barlow 2x, il planisfero Star Target di Orion e la Guida per l'osservatore del telescopio per la pianificazione le tue osservazioni, una mappa lunare, una luce LED rossa per preservare la tua visione notturna e un cercatore di punti rossi. Questo riflettore all-inclusive è un ottimo telescopio per principianti ad un prezzo imbattibile.

Una volta che hai imparato la cavalcatura (e dobbiamo ammettere che non ci vuole molto), Orion StarBlast II 4.5 è facile da spostare da un bersaglio all'altro. Il cercatore a punto rosso è in grado di raccogliere alcune delle stelle più deboli e di bassa magnitudine, rendendo il salto stellare un gioco da ragazzi mentre navigavamo nei cieli. Non abbiamo sofferto con uno strumento non pilotato, anche se se stai cercando di cimentarti con l'astrofotografia, ti consigliamo di scegliere un azionamento a motore come l'Orion AstroTrack Drive (si apre in una nuova scheda).

Con un rapporto focale di f/4, l'Orion StarBlast II 4.5 è un telescopio veloce, il che significa che offre ampi campi visivi rispetto a un telescopio con una lunghezza focale maggiore. Le viste sono luminose grazie ai tubi ottici più corti e questo riflettore non ha fatto eccezione.

Giove era visibile a sud-est durante le nostre osservazioni, abbagliando a una magnitudine di -2,7. Le condizioni erano eque, permettendoci di individuare le cinture atmosferiche del gigante gassoso e le lune più grandi. Abbiamo rilevato una piccola quantità di coma, facendo apparire le nostre immagini come se stessero "cadendo verso l'interno" vicino al bordo del campo visivo. Tuttavia, con questo telescopio in particolare, abbiamo dovuto cercare attentamente la distorsione. Non ha influenzato le nostre vedute del cielo notturno.

Dato che il telescopio è più adatto agli oggetti grandangolari, abbiamo rivolto il tubo alle Pleiadi (Messier 45), che abbagliavano nel campo visivo. Le star dei membri principali erano nitidissime, come gioielli bianchi. Intorno a loro, e usando la nostra visione periferica, siamo stati anche in grado di individuare la Nebulosa Merope, una nebulosa a riflessione che circonda la stella di 4a magnitudine, Merope.

Questo è un telescopio di prima scelta per i principianti, anche se ci vuole un po' per abituarsi. L'Orion StarBlast II 4.5 beneficia di una selezione di accessori, tra cui spiccano gli oculari per massimizzare gli ingrandimenti. Con quelli, è il pacchetto completo e un'ottima scelta per i principianti fino a quando non sono pronti per aggiornare la propria attrezzatura.

Ir arriba