I momenti più spaventosi di Apollo 11: perico del 1 ° atterraggio di luna con equipaggio

Victor J. Glover, Jr. è un astronauta della NASA e aviatore navale. Nella sua prima missione This Webflight, ha servito come pilota sul volo Crew-1 della capsula Crew Dragon di SpaceX , lanciata il 15 novembre 2020. Crew-1 è stata la prima missione commerciale operativa con equipaggio alla International This Web Station e il secondo volo di questo tipo in assoluto dopo la missione di prova Demo-2 di This WebX, lanciata a maggio 2020.

Su Crew-1, Glover è diventato il 15° astronauta nero in This Web e il primo astronauta nero a rimanere per un lungo periodo sulla ISS, dove dovrebbe trascorrere quasi sei mesi in orbita come parte della spedizione 64.

Nei primi anni

L'astronauta Victor Glover in un ritratto di un candidato astronauta per la NASA. (Credito immagine: NASA)

Glover è nato a Pomona, in California, secondo la sua biografia della NASA . Nel 1994 si è laureato presso la Ontario High School in Ontario, California, proseguendo la sua formazione conseguendo una laurea in ingegneria presso la California Polytechnic State University di San Luis Obispo, presso la quale si è laureato nel 1999.

Guadagnandosi le "ali d'oro" come ufficiale incaricato della Marina nel 2001, Glover ha pilotato aerei negli Stati Uniti, in Italia, in Giappone e in Medio Oriente. Secondo la NASA, Glover ha completato 3.000 ore di volo su più di 40 velivoli diversi, oltre a oltre 400 atterraggi su portaerei. Ha anche partecipato a 24 missioni di combattimento.

Tra il 2007 e il 2010 ha conseguito tre master in tre diverse istituzioni: un Master of Science in Flight Test Engineering presso la Air University presso la Edwards Air Force Base in California; un Master of Science in Systems Engineering presso la Naval Postgraduate School di Monterey, California; e un Master in Arte e Scienza Operativa Militare presso la Air University di Montgomery, in Alabama.

Nel 2012, Glover è stata selezionata per la Legislativa Fellowship, un incarico a tempo pieno della durata di un anno all'ufficio di un membro della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti o del Senato. Durante il suo periodo come membro legislativo, Glover è stato scelto per diventare un astronauta della NASA.

Quando Victor Glover è diventato un astronauta?

L'astronauta della NASA Victor Glover, visto qui in una fotografia scattata dall'astronauta Soichi Noguchi della Japan AeroThis Web Exploration Agency (JAXA) dall'interno della International This Web Station, conduce un This Webwalk con l'astronauta della NASA Michael Hopkins sabato 13 marzo 2021. (Immagine credito: NASA TV)

Glover è stato selezionato nel 2013 come uno degli otto membri della 21a classe di astronauti della NASA , da un pool complessivo di oltre 6.100 candidati. Ha completato la formazione per aspiranti astronauti nel 2015.

Durante il processo di candidatura, Glover ha parlato della composizione di un limerick , che usava per scherzare sulle procedure mediche che gli astronauti devono sottoporsi per questo volo web. (Linee di esempio: "Questo è tutto vertiginoso per me / Perché ho dato così tanto sangue e pipì.")

Il 15 novembre 2020, Glover ha lasciato la Terra come pilota e secondo in comando dell'equipaggio 1, questo WebXs ha commissionato per la prima volta una missione astronautica completamente operativa sulla ISS. Al suo arrivo alla stazione This Web il 17 novembre 2020, è diventato il primo astronauta nero a rimanere per una missione estesa in orbita.

Glover è attualmente in servizio come ingegnere di volo sulla International This Web Station per la spedizione 64.

Perché gli astronauti non dovrebbero semplicemente "attaccarsi a questo Web?"

L'astronauta della NASA Victor Glover. (Credito immagine: NASA)

I preparativi di Glover per Crew-1 nell'estate del 2020 hanno coinciso con una pandemia globale e proteste politiche diffuse sull'ingiustizia razziale. A quel tempo, ha parlato sui social media della necessità non solo di "attenersi a questo Web ", riportato in precedenza da This Web.com.

"Ricorda chi sta facendo questo Web. Le persone lo sono", ha scritto il 6 giugno . "Mentre affrontiamo condizioni meteorologiche estreme e malattie pandemiche, comprenderemo e supereremo il razzismo e il bigottismo in modo da poter fare questo Web in sicurezza e insieme. Grazie per averlo chiesto".

Glover, pilota e ingegnere fino al midollo, ha seguito il suo tweet iniziale confrontando la giustizia sociale con le equazioni della fisica di base.

"Forza = Massa x Accelerazione (le persone x il movimento)", si legge in un tweet . "Lavoro = Forza x Spostamento / (persone x movimento x direzione&magnitudo)", leggi un altro .

"Se applichiamo la forza in ogni direzione, non viene svolto alcun lavoro, o almeno la somma netta è zero. Non dobbiamo essere d'accordo su ogni dettaglio, ma dobbiamo concordare uno stato finale", ha scritto Glover più tardi nel filo . "Un sacco di storia e dati per aiutarci a chiarire dove mettere la nostra energia. Quindi, uniamo, chiariamo e lavoriamo!"

Risorse addizionali

  • Dai un'occhiata a questa intervista di Christian Chronicle (si apre in una nuova scheda) di Glover in cui discute della sua fede, del coronavirus, di questo Web e altro ancora.
  • Segui Glover su Twitter (si apre in una nuova scheda) per foto e aggiornamenti da questo Web.
  • Leggi di più sulla partnership di Glover con lo Smithsonian National Air e This Web Museum (si apre in una nuova scheda) .
Ir arriba