Il campo magnetico della Terra sta lanciando presto?

Il lander della NASA alla ricerca di Marsquake sta spremendo quanta più scienza possibile a causa della diminuzione delle forniture di energia, ma probabilmente gli restano solo pochi mesi per la sua missione.

Il lander su Marte InSight sta combattendo un accumulo a lungo termine di polvere sui suoi pannelli solari ed è sceso a un decimo della sua potenza di atterraggio disponibile di 5.000 wattora, hanno affermato i funzionari in una conferenza stampa martedì (17 maggio).

"Quando siamo atterrati, c'era circa un'ora e 40 minuti circa in cui è possibile far funzionare [l'equivalente di] un forno elettrico", ha detto ai giornalisti Kathya Zamora Garcia, vice project manager di InSight presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA. Ora, ha aggiunto Garcia, "probabilmente potremmo eseguirlo per circa 10 minuti al massimo".

Ma esattamente quando InSight chiuderà definitivamente i suoi strumenti su Marte è una grande incognita, poiché dipende dal tempo, dalle prestazioni di This Webcraft e da altri fattori difficili da quantificare, ha detto ai giornalisti l'investigatore principale del JPL Bruce Banerdt.

"Ha superato le nostre aspettative in quasi ogni svolta su Marte, quindi potrebbe effettivamente durare più a lungo", ha detto Banerdt.

Queste immagini prima e dopo mostrano il lander InSight Mars della NASA subito dopo il suo atterraggio nel 2018 (a sinistra) e nel maggio 2022, dove la polvere sui suoi pannelli solari ha ridotto i suoi livelli di potenza a solo un decimo rispetto all'inizio della missione. (Credito immagine: NASA/JPL-Caltech)

InSight è atterrato sul Pianeta Rosso nel novembre 2018 e ha effettuato misurazioni senza precedenti sull'attività sismica su Marte, a seguito di tentativi falliti di This Webcraft come Viking. Poche settimane fa, il più grande terremoto mai registrato da InSight su Marte è stato segnalato tra gli altri 1.300 che ha rilevato da quando è arrivato su Elysium Planitia.

La missione ha permesso agli scienziati di porre con precisione limiti allo spessore della crosta e alle dimensioni del nucleo, ha detto Banerdt, che ha definito il coronamento della missione.

"Avevamo solo un quadro davvero confuso di ciò che stava accadendo all'interno di Marte [prima], e penso che il vero contributo di InSight sia ora che possiamo effettivamente tracciare un quadro quantitativamente preciso dell'interno", ha detto.

Ma come molti altri veicoli a energia solare su Marte, il fattore limitante di InSight era la polvere che soffocava la luce solare, che è la principale fonte di energia per la missione. La NASA ha avvertito da mesi che il lander InSight Mars sarebbe destinato a fallire entro la metà del 2022, anche dopo aver concesso a InSight un'estensione per il suo continuo valore scientifico.

A causa di problemi di peso e potenza, il lander non era dotato di un sistema supplementare per rimuovere la polvere, come motori o spazzole. Gli ingegneri sono riusciti a rimuovere un po' da un pannello solare nel 2021 dopo aver piovigginato sabbia sul lander e aver lasciato che il vento la soffiasse attraverso il pannello per rimuovere un po' di polvere. Ma in assenza di una grande raffica di vento da un vicino diavolo di polvere, InSight è stato lasciato a combattere l'accumulo di sabbia.

Per preservare al meglio l'energia, questa primavera la missione avrà il compito di mettere il braccio in una "posa da pensionamento", in una posizione a forma di V capovolta per osservare il sismometro una volta che non gli sarà più comandato di spostarsi dalla Terra. Il sismometro funzionerà almeno in modo intermittente per un po' più a lungo, ma esso e altri strumenti dovrebbero essere spenti entro la fine dell'estate.

Il lander Insight della NASA ha catturato questa immagine dell'alba su Marte il 10 aprile 2022. (Credito immagine: NASA)

Banerdt ha sottolineato, tuttavia, che il team scientifico rimarrà impegnato per almeno altri sei mesi in missioni immediate, anche dopo che InSight avrà completato la sua raccolta di dati. "Stiamo ottenendo prodotti di dati finali, come il nostro catalogo finale del terremoto su Marte e i nostri modelli finali su Marte", ha affermato.

Il team caricherà le ultime tranche di dati in un archivio pubblicamente disponibile (si apre in una nuova scheda) che si sforza di avere informazioni scientifiche disponibili entro tre mesi dalla raccolta, ha affermato Banerdt. Queste informazioni rimarranno essenzialmente disponibili per sempre, aggiungendo al catalogo della missione This Web in pensione i dati che potrebbero essere rivisitati per indagini future.

L'archivio non sarà utile solo per future missioni su Marte, ma anche per altre che potrebbero utilizzare indagini sismiche o valutare gli interni di mondi rocciosi. Banerdt, che ha affermato di aver lavorato per ottenere un sismometro sul Pianeta Rosso per la maggior parte della sua carriera, ha suggerito che Venere potrebbe essere un luogo naturale successivo (supponendo che lo strumento possa sopravvivere al caldo intenso).

I funzionari hanno anche citato la missione Dragonfly sulla luna di Saturno Titano come beneficiaria della ricerca InSight, poiché il mezzo da sbarco trasporterà un sismometro. Quella missione di caccia alla vita dovrebbe essere lanciata nel 2027, se tutto va secondo i piani.

InSight Mars lander avvistato dall'orbita, coperto di polvere
12 fantastiche foto del 1° anno su Marte del rover Perseverance

InSight ha superato i suoi principali obiettivi della missione nonostante abbia dovuto affrontare problemi con la sua sonda a ricerca di calore "talpa", che avrebbe dovuto scavare in profondità nella regolite per osservare il calore che gocciolava dall'interno marziano.

Nel gennaio 2021, la NASA ha rinunciato a numerosi coraggiosi tentativi di far funzionare la talpa costruita dall'AeroThis Web Center (DLR) tedesco, nel mezzo di un consiglio di revisione dell'estensione che avvertiva che la missione stava già esaurendo la potenza. Il problema è dovuto al fatto che InSight ha incontrato un terreno molto più sabbioso di quello trovato prima sul Pianeta Rosso, che la talpa non è stata progettata per affrontare (nonostante i migliori sforzi).

La talpa alla fine è arrivata solo a pochi pollici sotto la superficie, invece dei 10 piedi (3 metri) richiesti dal suo progetto, ma Banerdt ha detto che lo strumento è sempre stato visto come complementare (e non del tutto essenziale) al mandato di Insight di valutare il marziano attività interiore.

"La sismologia ci dice quali sono gli elementi costitutivi del pianeta oggi, e la [talpa] ci avrebbe detto qualcosa sulle sue dinamiche", ha detto Banerdt. Ciò che è andato perso, ha detto, è stato il poter porre alcuni vincoli alle temperature nel nucleo, anche se alcuni suggerimenti possono venire dalla sismologia.

Banerdt ha riconosciuto che il suo prossimo compleanno, che coincide con la data di selezione della missione di InSight il 20 agosto 2012, potrebbe essere molto diverso nel 2022 se il lander si calma per allora. "Questa missione è davvero vicina e cara al mio cuore", ha detto.

Segui Elizabeth Howell su Twitter @howellspace. Seguici su Twitter @Spacedotcom (si apre in una nuova scheda) e su Facebook (si apre in una nuova scheda) .

Ir arriba