Il nostro universo è nato in un buco nero, dice la teoria

Il futuro della fantascienza di Destiny 2 tra centinaia di anni include una razza umana e un paio di sottospecie umane, che colonizzeranno il sistema solare in generale. Miracolosamente, alcuni di questi pianeti che esploreremo sono mondi simili a alieni ben oltre i regni delle possibilità, o no?

La scienza alla base della terraformazione è principalmente una scienza teorica che non è stata ancora eseguita dall'umanità, ma è stata ampiamente esplorata in film come l'universo di Alien, nonché in letteratura e programmi TV, come The Expanse (una delle migliori TV di fantascienza spettacoli basati su libri). E, naturalmente, anche videogiochi e giochi da tavolo (ti stava guardando, Terraforming Mars).

Tuttavia, il videogioco Destiny 2 potrebbe avere alcune rappresentazioni più realistiche di quanto potresti aspettarti da come potrebbe apparire un pianeta terraformato. Quindi, ecco come ciascuno degli attuali pianeti di Destiny 2 si accumula nel modo in cui la terraformazione potrebbe trasformare questi mondi.

Venere

Paesaggio di Venere in Destiny 2. (Credito immagine: Bungie)

Visto brevemente in Destiny 2 e una destinazione principale nel primo Destiny, Venere è un lussureggiante mondo di giungla con tempeste quasi costanti e una fitta nebbia che riduce al minimo la visibilità. Mentre penseresti che uscire in una tempesta venusiana significherebbe che la tua pelle sarebbe stata dissolta dalla pioggia acida, nel caso di Destiny non è quello che succede.

Nella linea temporale di Destiny, il Viaggiatore ha trasformato l'atmosfera di Venere in qualcosa di simile alla Terra, se l'intero pianeta fosse una foresta pluviale. Le energie magiche hanno anche benedetto il pianeta con piante e animali esotici, garantendo alle persone la capacità di respirare ampiamente senza difficoltà all'aria aperta. Tuttavia, dopo che il Viaggiatore se ne andò e qualche tempo dopo il Crollo, l'evento catastrofico in cui una forza misteriosa ha quasi spazzato via tutta l'umanità nel sistema solare e il Viaggiatore con esso Venere è diventato un ambiente più ostile con … sfiati che hanno fatto esplodere gas solforici (si apre nella nuova scheda) e tempeste di fulmini che affliggono i cieli sopra.

A malapena abitabile, Venere si trova da qualche parte tra un giardino lussureggiante e il malaticcio paesaggio infernale giallo di una volta. Gli sforzi delle flotte post-Crollo ritraggono una sorta di progetto per riavviare o completare la terraformazione di Venere, ma questa storia deve ancora dare frutti. Come in questo video di Kurzgesagt (si apre in una nuova scheda) che spiega passo dopo passo il processo di terraformazione di Venere, sembra che il Viaggiatore abbia cambiato l'atmosfera di Venere convertendo l'anidride carbonica attraverso reazioni chimiche e raffreddando il pianeta fino al punto in cui il la temperatura era abitabile.

Poi ci fu la miracolosa benedizione della Luce che fece avanzare l'evoluzione nel corso di alcuni secoli anziché millenni o eoni, così la vita apparve rapidamente. Da qualche parte lungo le linee, la terraformazione è stata interrotta, o invertita, da qualcosa e Venere è diventata questo mondo intermedio. Quindi, potresti sopravvivere alle pressioni atmosferiche di Venere, ma potresti non voler respirare l'aria troppo a lungo a causa dell'eccessiva presenza di zolfo nell'aria dalle bocche geotermiche.

Per quanto riguarda l'aspetto, il pianeta ha molto senso con il suo cielo giallo, il terreno roccioso mescolato con la vita della giungla e i deserti nelle aree immaginarie delle lande desolate di Venere. Quello che vediamo rappresentato qui in Destiny 2 è molto simile a ciò che poco abbiamo visto della superficie reale di Venere, grazie a varie missioni This Web come la Venera-13 sovietica. Il mix di fantasia e rappresentazioni realistiche di questo paesaggio altrimenti malvagio conferisce alla rappresentazione di Bungies di una Venere colonizzata una prospettiva piuttosto buona, al diavolo l'apocalisse da oltre la nostra galassia.

Marte

Paesaggio di Marte in Destiny 2. (Credito immagine: Bungie)

Apparendo sia in Destiny che in Destiny 2, fino al lancio dell'espansione Beyond Light nel 2020, Marte era la classica destinazione desertica per cui sono noti i videogiochi. Forti tempeste di vento che sferzano le rovine degli edifici, dune di sabbia rossa ammucchiate nelle strade e un cielo bianco pallido come mezzogiorno nella Death Valley dipingono un quadro piuttosto cupo per questo pianeta.

Anche se il primo filmato di Destiny del 2014 ha mostrato che il Viaggiatore ha terraformato Marte introducendo un'atmosfera e persino pioggia, i venti e le sabbie implacabili non si sono affatto ritirati. Anche secoli dopo la colonizzazione iniziale di Marte, Destiny 2 raffigura venti forti e costanti e condizioni desertiche nonostante un'atmosfera abitabile per gli umani. La vita vegetale era almeno presente ad un certo punto, con alberi pietrificati ed erbacce sparse nell'ambiente.

Paesaggio di Marte di notte in Destiny 2 (notare la vegetazione). (Credito immagine: Bungie)

Confrontando le condizioni di un Marte terraformato con ciò che abbiamo visto dalle spedizioni nella vita reale sul pianeta rosso, è del tutto fattibile che una terraformazione un po' fallita di Marte assomigli a come lo ritrae Destiny. Non importa quanto piova, lo sporco rosso sarebbe praticamente ovunque a causa di tutto il ferro nel terreno superficiale (si apre in una nuova scheda). Le immagini di missioni di alto profilo come il rover Curiosity o il lander Viking mostrano un paesaggio desertico con terreno rossastro e roccioso e un cielo luminoso durante il giorno. In confronto, è una traduzione molto accurata di come potrebbe essere un Marte terraformato. I dintorni del deserto ritraggono un ambiente vivibile, ma un po' desolato che potrebbe rapidamente superare qualsiasi civiltà se viene trascurato per troppo tempo a causa degli agenti atmosferici eccessivi.

Europa

(Credito immagine: Bungie)

Europa, la più piccola luna galileiana di Giove, è la nuova destinazione ad essere inclusa nell'espansione Beyond Light di Destiny 2, rilasciata a novembre del 2020. Probabilmente una delle destinazioni più importanti di Destiny, Europa è un arido ambiente artico vorticoso con forti venti e tempeste di ghiaccio. Avamposti battuti dalle intemperie punteggiano il paesaggio, rovinato dall'abbandono o distrutto dal conflitto in corso. Anche se il Viaggiatore non ha terraformato questa luna, ciò non ha impedito alle varie organizzazioni dalla Terra di venire su Europa per scoprire molti segreti di questo mondo.

Quel poco che sappiamo di Europa è affascinante. La vera luna ghiacciata di Giove sembra ospitare oceani liquidi, possibilmente di acqua reale, ricoperti da uno spesso strato di ghiaccio d'acqua. Le vene rosse viste dalle immagini di Europa catturate dalla NASA (si apre in una nuova scheda) indicano la presenza di minerali pesanti nel ghiaccio. Europa in Destiny 2 mostra anche sfumature rossastre simili nei pezzi di ghiaccio intorno alle aree esplorabili, il che è coerente con le nostre scoperte nella vita reale. Alcuni studi presumono anche che Europa possa ospitare una qualche forma di vita (si apre in una nuova scheda) nei suoi oceani liquidi date le corrette condizioni.

Immagine della NASA di vene rosse trovata su Europa. (Credito immagine: NASA)

La rappresentazione di Europa in Destiny 2 si basa su idee reali con qualche licenza artistica mescolata. Ad esempio, le continue bufere di neve sono un ottimo strumento per trasmettere l'umore nel videogioco, ma in realtà non c'è vento osservabile su Europa. Strutture come i laboratori Braytech e Deep Stone Crypt sarebbero probabilmente il modo in cui potremmo vivere su Europa a lungo termine, con edifici che penetrano nel ghiaccio e utilizzano il contenuto del ghiaccio per generare ossigeno per la respirazione dell'aria. Gli edifici sarebbero sigillati da camere d'equilibrio e i sistemi di controllo del clima aiuterebbero a creare condizioni vivibili per le persone.

Scienza vs fantascienza

Mentre molte rappresentazioni di questi luoghi da parte di Bungies sono in gran parte idee fantastiche di mondi colonizzati benedetti da qualche magia di This Web, hanno chiaramente fatto i loro compiti qui su come creare This Webs viventi in questi ambienti ostili. Puoi dire che c'è stato un pensiero reale nella storia dietro, intrecciando interpretazioni esistenti su come l'umanità avrebbe colonizzato questi mondi usando la tecnologia avanzata, così come su cosa farebbe un piccolo aiuto da parte di un essere onnisciente.

È sicuro dire che Bungie sa cosa stanno facendo quando si tratta di fondere scienza e fantasia, dopotutto sono i creatori originali del famoso franchise militare di fantascienza Halo, che va forte da 20 anni. Le loro rappresentazioni di un futuro ben fuori dalla nostra portata si basano sulla scienza reale e Destiny 2 rivela quella che riteniamo essere una grande esecuzione di come sarebbero i nostri sforzi fuori dalla Terra (fallimenti e tutto il resto). Naturalmente, ci sono alcuni abbellimenti per creare un po' più di eccitazione e interesse, ma questo ha contribuito a creare questo universo di Destiny unico che vale sicuramente la pena esplorare.

Se vuoi saperne di più su Destiny 2, allora ti consigliamo di leggere la scienza dietro l'arma Lorentz Driver di Destiny 2. Se questo non ha soddisfatto la tua sete di conoscenza, dai un'occhiata anche ai 5 film più realistici di This Web e guarda quanto sono scientificamente accurati.

Ir arriba