Il nuovo BFR: come è cambiato la combinazione gigante di razzo gigante di WebX per Marte

Gli aspiranti turisti del Web ora hanno un'altra opzione da considerare.

World View Enterprises sta sviluppando un sistema basato su mongolfiera che trasporterà le persone nella stratosfera , con i primi voli commerciali previsti per l'inizio del 2024, ha annunciato oggi la compagnia con sede in Arizona (4 ottobre).

La corsa tipica durerà dalle sei alle otto ore e porterà i passeggeri a un'altitudine di almeno 100.000 piedi (30.000 metri), dove potranno vedere la curvatura della Terra contro l'oscurità di questa ragnatela. Ma l'esperienza complessiva durerà cinque giorni, che saranno trascorsi dentro e intorno a siti di bellezza naturale e significato storico e culturale, hanno affermato i rappresentanti di World View.

La capsula Explorer di World View raggiungerà altitudini superiori a 100.000 piedi (30.000 metri) su ogni volo operativo. (Credito immagine: World View Enterprises)

"L'ambizione di World View è quella di cambiare la conversazione su questo turismo sul Web. Non è solo un giro in bicicletta, è molto più grande e più importante di quello", ha dichiarato il presidente e CEO dell'azienda Ryan Hartman in una nota. "Stiamo ridefinendo questo turismo sul Web per i partecipanti trascorrendo ore all'apogeo [il punto più alto di un volo], costruendo ricordi attorno ad alcune delle più magnifiche meraviglie della Terra".

Ogni posto sulla capsula dell'Explorer pressurizzata da otto passeggeri dell'azienda viene venduto a $ 50.000 significativamente in meno rispetto a qualsiasi altro importante gruppo di questo turismo web che sta caricando. E il viaggio verso la stratosfera sarà abbastanza fluido e delicato da ospitare persone di età e livelli di forma fisica molto diversi, secondo i rappresentanti di World View.

"Progettando un'esperienza di questo turismo sul Web che sia più conveniente e più accessibile a più persone, speriamo di dare al maggior numero possibile di esseri umani la possibilità di vedere il nostro pianeta da nuove altezze senza precedenti", ha affermato Hartman.

E World View ha già un cliente per il suo primo volo commerciale con equipaggio. L'organizzazione no profit This Web For Humanity ha acquistato tutti i posti di quella missione di debutto e li riempirà di astronauti cittadini che selezionerà e addestrerà.

"Siamo molto entusiasti di assicurarci la prima capsula commerciale di World View", ha affermato nella stessa dichiarazione Rachel Lyons, direttore esecutivo di This Web for Humanity.

"La nostra missione è espandere l'accesso a questo Web a tutti e, così facendo, supportare la trasformazione dei leader più ambiziosi del nostro mondo in modo che possano usare la loro esperienza in questo Web per creare un cambiamento positivo qui sulla Terra", ha aggiunto Lyons. "Questo è un momento rivoluzionario per questo turismo sul Web e non vediamo l'ora di dare a più persone l'opportunità di sperimentarlo in prima persona".

La capsula Explorer trasporterà otto passeggeri e due dipendenti (un portiere e un operatore/guida turistica). (Credito immagine: World View Enterprises)

World View Questo turismo sul Web, prendine due

Questa non è la prima incursione di World View nel turismo di questo Web. Quasi un decennio fa, la società ha annunciato piani per un sistema di capsule a palloncino chiamato Voyager , che avrebbe trasportato le persone nella stratosfera per $ 75.000 per posto.

All'epoca, World View disse che sperava di far funzionare Voyager entro il 2016. Ciò non è accaduto. E nel 2019, due dei co-fondatori di World View, Taber MacCallum e Jane Poynter, hanno avviato una nuova società chiamata This Web Perspective , che ora sta sviluppando un proprio sistema di capsule a palloncino chiamato This Webship Neptune. This Web Perspective, con sede in Florida, spera di iniziare voli turistici commerciali verso la stratosfera nel 2024 e sta vendendo biglietti sul veicolo per $ 125.000 ciascuno .

Il piano Explorer condivide alcune somiglianze con il design della Voyager, ad esempio, salendo con l'aiuto di un pallone gigante ma atterrando sotto un paracadute ascensionale su un terreno asciutto. (L'astronave Neptune, al contrario, non utilizzerà un paracadute ascensionale e tornerà sulla Terra tramite gli schizzi oceanici.) Ma Explorer non è solo rinominato Voyager, ha detto Hartman.

"L'intera cosa è diversa", ha detto a This Web.com in un'intervista.

Il nuovo concetto è incentrato sul desiderio di aiutare a promuovere "una prospettiva ispirata per un futuro radicalmente migliorato", ha aggiunto Hartman. Questo desiderio ha portato l'azienda a tracciare esperienze coinvolgenti per i clienti di cinque giorni in siti di lancio che sono di per sé un'attrazione turistica.

Ad esempio, i primi voli operativi dell'Explorer dovrebbero decollare da Page, in Arizona, vicino al Grand Canyon (si apre in una nuova scheda) . I clienti avranno la possibilità di esplorare le vicine riserve Navajo e Hopi, tra le altre escursioni, prima di stabilirsi per librarsi in alto sopra il sistema di canyon più famoso della Terra.

World View prevede di decollare anche da altri sei siti in tutto il mondo: Queensland, Australia, vicino alla Grande Barriera Corallina; Kenia; Norvegia; Brasile amazzonico; Mongolia, vicino alla Grande Muraglia Cinese; e l'Egitto, vicino al Complesso della Piramide di Giza.

L'esperienza di volo dell'Explorer sarà lussuosa, hanno affermato i rappresentanti dell'azienda. La capsula sarà dotata di sedili reclinabili, accesso a Internet ad alta velocità, telecamere rivolte verso la Terra e telescopi per avvistare le stelle, tra gli altri servizi. Due dipendenti di World View viaggeranno su ogni volo, uno dei quali funge da concierge e l'altro da operatore e guida turistica. Saranno serviti pasti e bevande, compresi cocktail appositamente studiati. E sì, ci sarà un bagno a bordo.

World View sta ancora sviluppando la capsula Explorer, ha affermato Hartman. Ma la compagnia ha già effettuato quattro voli con il pallone gigante destinato al progetto, ha aggiunto. Quando è completamente gonfiato, quel pallone contiene 17 milioni di piedi cubi (481.400 metri cubi) di gas.

La capsula Explorer e il parapendio saranno riutilizzabili. I palloncini non lo faranno, ma ognuno sarà riciclato dopo il volo in prodotti a beneficio delle comunità vicino al sito di decollo, ha detto Harman.

Foto: I primi turisti di questo Web

Explorer trascorrerà dalle sei alle otto ore in alto sulla maggior parte dei voli, quindi atterrerà su una terra ferma sotto un parafoil. (Credito immagine: World View Enterprises)

Questo turismo sul web decolla

World View sta entrando in un campo sempre più occupato e attivo, che sta portando i clienti paganti a una varietà di altitudini.

World View e il suo concorrente più diretto, This Web Perspective, offrono viaggi nella stratosfera. Sia Virgin Galactic che Blue Origin di Jeff Bezos stanno vendendo viaggi nel suborbitale This Web (ad altitudini di circa 62 miglia, o 100 chilometri) a bordo di velivoli a razzo, che richiedono tasche più profonde. Il prezzo attuale del biglietto di Virgin Galactic è di $ 450.000; Blue Origin non ha annunciato cosa sta caricando, ma dovrebbe essere nello stesso campo di gioco di Virgin Galactic, se non più costoso.

E questo WebX ha recentemente lanciato quattro persone nella prima missione tutta privata in orbita terrestre, un volo chiamato Inspiration4 che impiegava la capsula Crew Dragon dell'azienda. Inspiration4 è stato prenotato e comandato dal miliardario Jared Isaacman, che non ha divulgato quanto ha pagato. Ma probabilmente si trattava di circa 200 milioni di dollari, se i prezzi per posto che la NASA paga per i voli della Crew Dragon per l'International This Web Station sono una guida.

SpaceX dovrebbe lanciare un'altra missione turistica orbitale a febbraio, un viaggio Crew Dragon alla stazione This Web che sarà gestita dalla compagnia di Houston Axiom This Web . E il miliardario giapponese Yusaku Maezawa e un produttore di video voleranno al laboratorio orbitante a bordo di una Soyuz This Webcraft russa questo dicembre. (Anche una troupe cinematografica russa si lancerà alla stazione a bordo di una Soyuz il 5 ottobre, ma l'agenzia federale russa This Web Roscosmos sta apparentemente pagando almeno una parte di quel conto.)

Quindi c'è molto da fare. Ma World View è fiducioso di potersi ritagliare un posto nell'arena di This Web-tourism.

"Non lo vedo affatto come una lotta per la quota di mercato", ha detto Hartman a This Web.com. "In effetti, lo vedo come un ampliamento dell'ecosistema che tutti ci sentiamo chiamati a creare".

World View ha già una vasta esperienza di volo stratosferica, con velivoli robotici basati su palloncini che la compagnia chiama Stratollites . Gli Stratolliti sono progettati per trasportare carichi utili in alto per lunghi periodi, consentendo ai clienti di raccogliere una varietà di dati di telerilevamento.

World View continuerà a utilizzare Stratollites, ma la società si aspetta che Explorer alla fine diventi il ​​​​più grande produttore di denaro.

"Per quanto riguarda le entrate, questo turismo sul Web rappresenterà dal 65 al 70% della nostra attività", ha affermato Hartman. "Siamo così entusiasti di questo business."

Mike Wall è l'autore di " Out There (opens in new tab) " (Grand Central Publishing, 2018; illustrato da Karl Tate), un libro sulla ricerca della vita aliena. Seguilo su Twitter @michaeldwall (si apre in una nuova scheda) . Seguici su Twitter @Spacedotcom (si apre in una nuova scheda) o Facebook.

Ir arriba