Il “più grande errore” di Einstein risulta essere giusto

L'ultima serie televisiva di Star Wars ad abbellire Disney Plus (si apre in una nuova scheda) colma il divario tra il prequel e la trilogia originale. Obi-Wan Kenobi vanta il ritorno di Ewan McGregor nei panni del Maestro Jedi titolare e dell'ex apprendista Hayden Christensen nei panni di Darth Vader, anche se non è ancora confermato se James Earl Jones riprenderà il suo iconico ruolo vocale.

Se ciò non bastasse per far tremare le spade laser, i mandaloriani Deborah Chow (responsabile degli eccellenti capitoli 3 e 7) torna alla presidenza del regista. Ma come possono i giorni di babysitter di Ben Kenobis su Tatooine essere all'altezza dei migliori programmi TV di Star Wars? E come sta affrontando il suo ruolo fondamentale nel portare all'annientamento quasi totale dell'Ordine Jedi? Bene, ci sono buone notizie per te e cattive notizie per il vecchio Ben

L'apertura dell'episodio 1 delizierà sicuramente gli amanti del prequel con un flashback mai visto prima dell'assalto al Tempio Jedi durante l'Ordine 66. Inizia quando una coppia di 501 soldati clone irrompono in un'aula piena di giovani. Il loro mentore Jedi abbatte gli intrusi e conduce i suoi studenti in un corridoio dove invia altri cloni prima di soccombere al fuoco dei blaster. I giovani fuggono nella Sala Grande dei templi dove vediamo la vera portata dell'assalto, mentre squadre di cloni uccidono gli stessi guerrieri che un tempo li guidavano in battaglia.

I fan hanno a lungo ipotizzato che la serie avrebbe incluso flashback sul periodo delle guerre dei cloni ed è giusto che una serie con la Grande Epurazione Jedi come sfondo porti i nuovi arrivati ​​alla velocità e inizi da dove tutto è iniziato. È anche bello vedere quelli che sembrano essere attori fisici che interpretano cloni fisici invece dei soldati CGI dei prequel.

Dal momento che gli episodi uno e due di Obi Wan Kenobi sono stati rilasciati contemporaneamente, abbiamo deciso di rivederli insieme, quindi allacciati per un doppio titolo. Vai alla nostra guida allo streaming di Obi-Wan Kenobi per saperne di più sullo spettacolo, sul suo programma di rilascio e molto altro. Abbiamo anche messo insieme una guida a tutte le uova di Pasqua di Obi-Wan Kenobi che abbiamo individuato anche nel primo paio di episodi.

Oh, e dovrebbe essere ovvio, ma spoiler avanti!!!!

Obi-Wan Kenobi: Episodio 1 – Ciao

(Credito immagine: Disney)

Seguendo la sequenza del titolo, è stato rivelato che lo spettacolo è saltato nel futuro di un decennio. Una minacciosa nave nera atterra nel mezzo di una strada principale e diamo il nostro primo sguardo ai principali antagonisti degli episodi: The Grand Inquisitor (Rupert Friend), Fifth Brother (Sung Kang) e Third Sister (Moses Ingram).

Quando si dirigono in un piccolo saloon a caccia di un Jedi, un lungo scambio tra il Grande Inquisitore e il proprietario del locale si rivela troppo per la Terza Sorella, che lancia un coltello alla testa dei proprietari del saloon. Quando il coltello viene fermato dal potere della forza, un Jedi (noto solo come Nari ) viene rombato.

Gli inquisitori mettono alle strette i Jedi e li destinano all'interrogatorio, ma quando il prigioniero dice: Non ci troverete mai tutti, la Terza Sorella tenta di far cadere su di lui la sua spada laser in un curioso impeto di rabbia. Il Grande Inquisitore usa la forza per mettere da parte il suo subordinato e così facendo fornisce una finestra per la fuga dei Jedi.

Viene quindi rivelato che la Terza Sorella è determinata a dare la caccia a Obi-Wan Kenobi, che il Grande Inquisitore la avverte di non inseguire. I fan della serie animata Star Wars Rebels riconosceranno il Grande Inquisitore, ma questa è la prima uscita di Third Sisters. Complimenti a Moses Ingram per una performance soddisfacente.

(Credito immagine: Disney)

Il nostro primo incontro con Obi-Wan coinvolge l'eroe titolare che raccoglie carne da una gigantesca creatura defunta simile a un raggio incastonata nelle sabbie del Mare delle Dune. Quando il caposquadra colpisce un lavoratore che si lamenta che la sua paga è stata dimezzata, vediamo un familiare barlume di combattimento negli occhi dei maestri Jedi, ma questo svanisce rapidamente nella disperazione. La rappresentazione disperata di McGregor è lontana dal sicuro e spiritoso Kenobi dei prequel e questa minuzia è la risorsa più forte della serie finora.

Scopriamo che Kenobi ha vissuto in una grotta isolata e quando un Jawa consegna un modello di recupero di uno Skyhopper T-16 dai un'occhiata a questo riferimento nella nostra guida all'uovo di Pasqua di Obi-Wan Kenobi, menziona che il recluso puzza. Presumibilmente come Bantha Poodoo

Quello che sembra un commento usa e getta per risate a buon mercato è un'ottima costruzione del personaggio. Kenobi sta scegliendo di vivere come un eremita, non solo perché si nasconde, ma perché si sta punendo per i suoi fallimenti come amico e mentore di Anakin. Ciò è rafforzato da una sequenza onirica che contiene frammenti dei prequel tra cui le parole morenti di Qui-Gons: Promettimi che addestrerai il ragazzo e Padms insiste sul fatto che: C'è del buono in lui [Anakin].

(Credito immagine: Disney)

Obi-Wan si dirige quindi verso la fattoria di Lars dove è stato accolto da una scena familiare del trailer di Obi-Wan Kenobi , mentre veglia da lontano su un bambino di 10 anni. Con la copertura del calar della notte, lascia fuori il T-16 recuperato e si dirige verso casa.

Sulla via del ritorno, Obi-Wan si confronta con Nari, il Jedi sfuggito agli inquisitori. Ma con sorpresa dei Jedi più giovani, il vecchio membro del Consiglio Jedi si riferisce a se stesso solo come Ben e offre poco aiuto, oltre a consigliare al fuggitivo di seppellire la sua spada laser nel deserto e vivere una vita normale.

Lasciamo il paesaggio aspro di Tatooine e gli insediamenti colpiti dalla povertà per le lussureggianti colline verdi e l'architettura pulita e futuristica di Alderaan. Breha Organa (Simone Kessell), madre adottiva di Leia, sta cercando di trovare la figlia ribelle, che dovrebbe prepararsi per un fidanzamento ufficiale.

Invece, scopriamo che Leia (Vivien Lyra Blair) si è diretta in un bosco vicino e si è arrampicata su un albero con il suo compagno droide LOLA. Lì vedono la partenza e l'arrivo di This Webships, finché Breha non raggiunge sua figlia. Il piccolo droide viene confiscato, solo per il giovane che si scusa con un abbraccio sincero e lo borseggia. Il ritratto di Vivien Lyra Blair dell'amato personaggio ruba la scena e ricorda deliziosamente la defunta, grande giovane principessa infuocata di Carrie Fishers di Una nuova speranza.

La scena si conclude con una minacciosa ripresa da sopra la spalla di un uomo che osserva l'ufficiale e sua figlia che si dirigono attraverso un ampio ingresso ad arco.

Dopo un altro periodo presso l'impianto di raccolta della carne, Obi-Wan torna in città dove si confronta con Owen Lars (Joel Edgerton) che lancia il regalo dell'aeromodello ai piedi degli ex Jedi. Segue un acceso scambio di opinioni in cui Owen critica il piano Jedi di addestrare Luke quando sarà più grande e gli ricorda il suo fallimento nell'addestrare Anakin. La carriera di Joel Edgerton è esplosa dopo alcune parti in Attack of the Clones e Revenge of the Sith, quindi è fantastico vedere l'attore veterano tornare nel franchise in un ruolo più carnoso.

Mentre lo zio di Luke tenta di andarsene, il Quinto Fratello e la Terza Sorella (chiamati anche Reva) ammassano una folla di curiosi e annunciano che stanno ancora dando la caccia alla loro preda. L'ira di Revas sale di nuovo e recide la mano di una donna che protesta prima di rivolgere la sua attenzione a Owen.

(Credito immagine: Disney)

L'inquisitore insiste sul fatto che il contadino sappia qualcosa, ma quando ribatte: i Jedi sono parassiti. Uccido i parassiti nella mia fattoria, lei risponde con una rara dimostrazione di rispetto: proteggi la tua famiglia. Mi piace, Owen. Ancora una volta la consegna di Ingrams è straordinariamente scomoda mentre passa dall'ammirazione inquieta al punto di ebollizione in un istante. Con la lama rossa della sua spada laser a pochi centimetri dalla gola di Owen, tenta di fare pressione sugli spettatori affinché rivelino la posizione dei Jedi, ma il Quinto Fratello le ordina di ritirarsi. Il fugace momento di rispetto per Owen di Reva suggerisce che l'abbandono potrebbe essere il fattore trainante della sua rabbia, ma prima che si possano trarre conclusioni significative, è tornato su Alderaan.

Leia è finalmente pronta per il suo fidanzamento mentre si schiera insieme a sua madre e suo padre, il noto prequel Bail Organa (Jimmy Smits), su una piattaforma di atterraggio. Arriva una nave che trasporta la sorella Brehas e la sua famiglia, a quel punto Leia saluta educatamente suo cugino che risponde solo con un cenno sprezzante.

La relazione si inasprisce ulteriormente quando i giovani chiacchierano di nuovo in una funzione formale. Leia prende in giro suo cugino autorizzato con la sua intelligenza e arguzia, provocando uno scambio privato con il padre comprensivo, ma vincolato al dovere, che le chiede di scusarsi con suo cugino. Non sorprende che Leia scelga di sgattaiolare di nuovo nel bosco, ma la figura inquietante di prima la sta aspettando e, dopo una scena di inseguimento leggermente bizzarra, viene rapita.

Non devi essere sensibile alla forza per capire a chi si rivolgono Breha e Bail per chiedere aiuto. Ma la loro richiesta di oloproiettore non è sufficiente per radunare il Jedi distrutto, che ha appena assistito al corpo impiccato di Nari esposto al centro di Anchorhead. Obi-Wan si rifiuta categoricamente di aiutare gli Organa e ci vuole una rischiosa visita di persona di Bail per convincerlo che, non solo Leia vale la pena lasciare temporaneamente Luke senza protezione ma che, nonostante i suoi stessi timori, il Jedi demoralizzato è ancora in grado di mettere in scena un salvataggio audace. Fai un viaggio nel deserto per dissotterrare le sue vecchie spade laser e quelle di Anakin e Obi è tornato, più o meno

Veniamo quindi a sapere che Vect, il mercenario assunto per rapire Leia (Flea, famosa per i Red Hot Chili Peppers), sta lavorando per Reva come parte di un tentativo di far uscire Obi-Wan dal nascondiglio. Vale la pena sottolineare che la Terza Sorella sembra non avere alcuna conoscenza dell'albero genealogico di Leia e che il giovane è stato scelto esclusivamente a causa dell'associazione di Bail Organas con il maestro Jedi durante le guerre dei cloni.

Voto: 8/10

Obi-Wan Kenobi: Episodio 2 – È qui che inizia il divertimento

(Credito immagine: Disney)

Il secondo episodio di Obi-Wan Kenobi inizia su un pianeta che ha fatto il suo debutto tramite la miniserie Daiyu. Secondo lo scrittore della serie Joby Harold, questa cruda città distopica è stata ispirata dal centro di Hong Kong. Per quanto iconico sia Tatooine, tra l'inclusione ricorrente dei pianeti in quello che sembra ogni altro contenuto di Star Wars e le trilogie sequel praticamente indistinguibili Jakku, il viaggio fuori dal mondo è gradito.

In poco tempo Obi-Wan si imbatte in un clone mendicante, accasciato sul lato della strada e ancora vestito con la sua armatura plastoide. Questo provoca un'espressione infestata dallo Jedi, che è immediatamente obbligato a farsi da parte mentre una coppia di assaltatori si fa strada con la forza. Questa è una fantastica metafora visiva per la caduta della Repubblica e l'ascesa dell'Impero Galattico.

A seguito di un incontro con un commerciante di spezie, che si sente così dispiaciuto per il protagonista inzuppato da infilargli in tasca una fiala di spezie, Obi-Wan viene indicato nella direzione di un misterioso Jedi che potrebbe essere in grado di fornire informazioni su dove si trovi Leias. Kenobi fa visita ai Jedi e mentre aspetta nell'ombra osserva una madre e un figlio soccombere ai trucchi e al carisma del presunto detentore della forza.

Quando Kenobi si rivela, il truffatore si presenta come il Cavaliere Jedi Haja Estree. La performance di Kumail Nanjianis è davvero divertente e ha perfettamente senso che alcuni individui cerchino di fare uno o due crediti fingendosi uno dei cavalieri leggendari dell'ordine. Kenobi sottolinea che i telecomandi e i magneti sono dietro i falsi poteri della forza di Hajas, spingendo il truffatore a puntarlo nella giusta direzione, gratuitamente.

(Credito immagine: Disney)

Per raggiungere la cella di detenzione di Leias, Kenobi deve prima navigare in quello che sembra essere un laboratorio di spezie. Indossa una maschera respiratoria e distrae una guardia che blocca una porta di accesso surriscaldando il liquido in una fiaschetta Florence, che successivamente esplode. Questa è probabilmente la prima volta che Kenobi usa la forza.

Segue una scazzottata dall'altra parte della porta ed è bello vedere il Jedi arrugginito prendere qualche colpo, affermando ancora una volta che è molto diverso dall'uomo che ha ucciso Maul, Grievous e Anakin.

Quando finalmente accede alla cella di detenzione, Leia non si trova da nessuna parte e viene tesa un'imboscata da Vect e dai suoi scagnozzi. In un momento che ricorda il vecchio Kenobi, lo Jedi fa una battuta prima di rompere la fiala di spezie che aveva ottenuto in precedenza e, inalterato a causa della sua maschera respiratoria, lascia Vect ei suoi scagnozzi inabili sul pavimento.

La cella di detenzione successiva contiene Leia e sebbene la bambina sia cauta nel prendere la mano di Obi-Wans, alla fine cede perché non ha altra opzione.

(Credito immagine: Disney)

Poco dopo, Reva arriva alla cella di detenzione dove Vect e il suo equipaggio sono ancora drogati, aspettandosi di trovare un prigioniero Kenobi. Mentre la figlia Jedi e i senatori scivolano inosservati nelle strade squallide, Reva viene intercettata dai suoi coetanei inquisitori. Il Grande Inquisitore si riferisce alla Terza Sorella come: L'ultima di noi, e continua: Sei venuta da noi dalla grondaia. Questo spiega il rispetto che ha mostrato a Owen per aver protetto la sua famiglia nell'episodio precedente.

Il Grande Inquisitore cerca di catturare lo stesso Obi-Wan e dice a Reva di ritirarsi. La sua risposta è di informare il mondo sotterraneo di Daiyus della presenza di Kenobis, inclusa Haja Estree.

Quello che segue è un affascinante avanti e indietro tra Leia e Kenobi, che ci ha regalato vibrazioni serie di Child e Mando, Hunter/Wrecker e Omega. Il Jedi-in-nascosto nota presto uno scagnozzo che trasporta un datapad con la faccia su di esso. I due si dirigono verso la sicurezza di un vicolo buio, dove Obi-Wan è costretto a pacificare un cacciatore di taglie.

Le cose peggiorano quando l'olopad inconscio dei cacciatori di taglie inizia a emettere un segnale acustico e visualizzare l'immagine della tazza di Kenobis ricercato. Con il suo misterioso salvatore ancora riluttante a dare risposte, questo è sufficiente per mandare in fuga l'ancora poco convinta Leia.

(Credito immagine: Disney)

Segue un inseguimento sui tetti, mentre i cacciatori di taglie si avvicinano alla posizione di Kenobis e sparano ai Jedi erranti. Reva che sta osservando l'area circostante da un punto di osservazione privilegiato nota il trambusto e dà la caccia. L'inquisitrice salta, si gira e cammina attraverso i muri attraverso gli edifici in un'esibizione occasionalmente goffa, ma potente, dell'atletismo Jedi.

Nel frattempo, una Leia messa alle strette decide di saltare attraverso un lungo varco tra gli edifici, piuttosto che essere catturata ancora una volta dal suo disonesto inseguitore. Questa è una cattiva idea e la ragazza manca, afferrando un filo, momentaneamente, prima di precipitare a terra urlando: Ben!

Obi-Wan si rivolge alla forza. La sua espressione addolorata trasmette l'enorme quantità di sforzo che ora gli occorre per fare qualcosa che era naturale come respirare 10 anni fa. A pochi centimetri da terra, il corpo che cade Leias si ferma e viene lentamente abbassata a terra.

Mentre Obi-Wan e Leia osservano da un vicolo laterale mentre gli imperiali bloccano la città e ostacolano la loro fuga, il droide cacciatore di taglie, 1-JAC , si avvicina di soppiatto a loro. Ma prima che possa fare qualsiasi cosa, l'affascinante truffatrice Haja, fa esplodere la macchina. Un sorpreso Obi-Wan teme il peggio, ma il ladro indirizza la coppia di fuggitivi verso un vicino porto mercantile dove possono rifugiarsi su una nave automatizzata: ti porterà a Mapuzo. Staranno aspettando.

Quando Obi-Wan chiede chi starà aspettando, Estree risponde semplicemente: Ci sono persone là fuori, persone che possono aiutarti. Senza altre opzioni, il maestro Jedi sceglie di prendere la parola di Hajas ma Reva non è molto indietro.

(Credito immagine: Disney)

Non molto tempo dopo che Kenobi e Leia se ne sono andati, Haja affronta Reva per fargli guadagnare tempo, ma l'inquisitore lo sbatte semplicemente contro un muro e usa la forza per leggere nella sua mente. Questo fornisce alcune informazioni sulle forti abilità della Terza Sorella rafforzate all'inizio dell'episodio quando il Grande Inquisitore le dice: la tua abilità ti ha dato una posizione, ma tutto il potere del mondo non può mascherare il fetore sottostante.

Entrando nel porto mercantile, Obi-Wan e Leia hanno quello che è facilmente il loro scambio più emotivo. La giovane ragazza tenta in modo assertivo di reprimere i dubbi di Kenobis sul piano di fuga di Hajas, quando mette in dubbio la sua espressione perplessa. Lui risponde: Niente, mi ricordi solo qualcuno. Anche lei era senza paura. E testardo. L'inclusione di Leias in Obi-Wan Kenobi sembra alquanto ironica dopo i recenti commenti della presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy a Vanity Fair , mettendo in dubbio il desiderio della società di riformulare i preferiti dai fan.

Al contrario, Vivien Lyra Blairs Leia è un brillante esempio di rifusione fatta bene, proprio come il ritratto di Donald Glover dell'affascinante canaglia Lando Calrissian.

Mentre Obi-Wan e Leia si dirigono verso la loro nave mercantile, Reva li raggiunge. Nascosto dietro scatole di merci, Kenobi dice a Leia di scivolare sulla nave mentre si prepara a combattere. Afferra l'elsa della sua spada laser con molta incertezza, mentre Reva cammina tra i vari contenitori mentre lo schernisce dicendo: Lord Vader sarà contento. Questo taglia a un primo piano dell'espressione scioccata di Kenobis mentre la Terza Sorella offre finta simpatia: Non lo sapevi? È vivo, Obi-Wan.

Ancora una volta, il Grande Inquisitore arriva per rovinare i piani dei suoi compagni insubordinati. Ma questa volta, la sua insistenza sul fatto che lei si allontani si rivela troppo e lei affonda la sua lama nel ventre dei suoi superiori.

Questo potrebbe rivelarsi un po' problematico per gli appassionati di Star Wars, che sapranno che il Grande Inquisitore è il principale antagonista di Star Wars Rebels, ambientato dopo gli eventi di Obi-Wan Kenobi. Tuttavia, questo è Star Wars, un universo con cloni, bacta tank, cyborg e personaggi che possono scrollarsi di dosso ferite mortali come tagli di carta, quindi non lo stavano ancora escludendo

(Credito immagine: Disney)

Le lotte intestine offrono a Obi-Wan la possibilità di cui ha bisogno per sgattaiolare via e unirsi a Leia a bordo della nave mercantile.

L'episodio si conclude con il teaser che tutti aspettavamo. Un Obi-Wan ora colpito dall'orrore sussurra: Anakin, mentre lo schermo taglia su Darth Vader (Hayden Christensen) sospeso nella sua vasca di bacta, proprio mentre il Signore Oscuro apre gli occhi in riconoscimento della presenza dei suoi vecchi maestri, su uno sfondo agghiacciante di respiri sibilanti.

Se ti aspetti un altro fantastico spaghetti western in This Web come The Mandalorian o un gioco pieno di azione e fan-service come " The Book of Boba Fett " , Obi-Wan Kenobi potrebbe rivelarsi un stridente cambio di ritmo. Ma se sei felice di assorbire probabilmente l'offerta di Star Wars più sfumata e abbracciare la tendenza dei primi due episodi a lasciarti su teneri ganci, ne otterrai il massimo. Eppure, indipendentemente dal campo in cui ti trovi attualmente, il più grande punto di forza di Obi-Wan Kenobis è dove è diretto. La tensione sta crescendo e il payoff promette di essere più esplosivo di Starkiller Base.

Voto: 8/10

Ir arriba