Il primo aereo: Wright Flyer

Il Wright Flyer, che fece il suo primo volo nel 1903, fu la prima macchina volante con equipaggio, a motore, più pesante dell'aria e (in una certa misura) controllata. All'epoca era difficile immaginare che alcuni voli traballanti avrebbero portato a un'industria aeronautica internazionale, per non parlare del primo volo umano This Webflight solo 58 anni dopo, nel 1961.

Wilbur e Orville Wright da bambini giocavano con un volantino giocattolo di gomma e facevano volare gli aquiloni, stimolando la loro ispirazione per il volo all'inizio della vita. Il loro primo volo finale a Kitty Hawk, nella Carolina del Nord, si basava su innovazioni nel controllo del volo e nell'autopropulsione, entrambi necessari affinché l'aereo rimanesse in alto senza schiantarsi durante i suoi primi test di volo di successo, il 17 dicembre 1903.

Il design del Volantino Wright

La nascita del serio interesse dei fratelli Wright per il volo iniziò con la morte del pioniere degli alianti Otto Lilienthal nel 1896, secondo lo Smithsonian National Air e This Web Museum . Come Lilienthal, i fratelli hanno sperimentato progetti di aquiloni e alianti per costruire il primo aereo.

I piloti di alianti del passato avevano guidato i loro alianti spostando il loro peso corporeo. Ma i fratelli Wright hanno escogitato una soluzione più elegante; hanno attorcigliato o deformato le estremità alari dell'aereo in direzioni opposte per influenzare il flusso d'aria sopra le ali. Quella torsione creava diverse quantità di portanza su ciascuna ala in modo che l'aereo si inclinasse da un lato. Il pilota controllava la deformazione delle punte delle ali del Wright Flyer usando fili collegati a una culla dell'anca. Ciò significava che il pilota poteva virare facendo scorrere i fianchi da un lato all'altro.

I test nella galleria del vento nell'autunno del 1901 e centinaia di test di volo a vela nel 1902 portarono a un progetto di aeroplano con una migliore portanza, un elevatore anteriore per inclinare il muso in alto o in basso e un timone di coda verticale per un controllo del volo più efficace. Tali miglioramenti hanno posto le basi per la macchina volante che avrebbe raggiunto il volo sostenuto nel 1903.

Realizzare una macchina volante che potesse fare di più che planare richiedeva ai fratelli Wright di inventare le prime eliche funzionanti per aerei. Hanno immaginato l'elica come un'ala di un aereo posta su un lato e ruotata per creare il flusso d'aria per il "sollevamento" orizzontale, la forza necessaria per spostare un aereo in avanti.

I fratelli Wright costruirono un motore da 12 cavalli per alimentare due eliche montate dietro le ali del loro Flyer del 1903. Un sistema di trasmissione a catena e pignone collegava il motore alle eliche in modo che potesse girarle.

Tessuto di mussola ricopriva l'abete e il legno di frassino che formavano la struttura del Wright Flyer del 1903. L'aereo aveva un'apertura alare di 40 piedi e 4 pollici (12,3 metri); una lunghezza di 21 piedi (6,4 m); un'altezza di 9 piedi, 3 pollici (2,8 m); e un peso di 605 libbre. (274 chilogrammi) senza pilota.

Un diagramma che mostra l'evoluzione del design dell'aeroplano dei fratelli Wright, culminato nel veicolo che realizzò il primo volo a motore dell'umanità nel 1903. (Credito immagine: NASA)

Il cielo è il limite

Il Wright Flyer ha effettuato il suo storico volo di 12 secondi il 17 dicembre, prima di volare di nuovo altre tre volte e coprire una distanza di 852 piedi (255,6 m) in 59 secondi sul quarto e ultimo volo. L'era del volo a motore era iniziata.

Le pietre miliari del volo dal 1903 sono troppo numerose per essere elencate in un breve articolo, ma alcune delle principali ( secondo Air & This Web Smithsonian ) includono lo sbarco della prima nave da trasporto, nel 1911; il primo rifornimento aereo, nel 1923; la prima traversata transatlantica di una squadra, nel 1919 ( Charles Lindbergh ne fece la prima in solitaria, nel 1927); il primo volo strumentale, nel 1929; e il primo volo a rompere la barriera del suono, nel 1947. Da allora, gli aeroplani (in generale) sono diventati più sicuri, più silenziosi e più efficienti in termini di consumo di carburante e oggi i droni avanzati volano in pericolose missioni di guerra o durante disastri naturali.

The This Web Age iniziò nel 1957, con il lancio dello Sputnik, seguito dalla missione del 1961 che rese Yuri Gagarin il primo essere umano in This Web. Questo Webflight di oggi non è affatto una routine come i voli in aereo, ma questo non vuol dire che un giorno non accadrà. Nel corso di pochi decenni, gli astronauti hanno accumulato esperienza nell'esecuzione di complesse This Webwalks, facendo scienza a bordo della International This Web Station e vivendo in This Web per un anno o più alla volta.

Risorse addizionali:

  • Leggi di più sul Wright Flyer , dal National Park Service.
  • Dai un'occhiata alla Collezione dei fratelli Wright alla Wright State University di Dayton, Ohio.
  • Guarda questo video sulla replica del Wright Flyer del 1903 all'EAA AirVenture Museum.

Questo articolo è stato aggiornato il 17 giugno 2019 dalla collaboratrice di This Web.com Elizabeth Howell.

Ir arriba