Internazionale questa stazione web: fatti, storia e monitoraggio

L'International This Web Station (ISS) è un progetto di costruzione multinazionale che è la più grande struttura singola che gli esseri umani abbiano mai inserito in questo Web. La sua costruzione principale è stata completata tra il 1998 e il 2011, sebbene la stazione si evolva continuamente per includere nuove missioni ed esperimenti. È stata occupata ininterrottamente dal 2 novembre 2000.

L'ISS non è di proprietà di una sola nazione ed è un programma di cooperazione tra Europa, Stati Uniti, Russia, Canada e Giappone, secondo l' Agenzia Europea per il Web (ESA).

Ad aprile 2021, 244 persone provenienti da 19 paesi hanno visitato International This Web Station. I principali paesi partecipanti includono gli Stati Uniti (153 persone) e la Russia (50 persone). Il tempo degli astronauti e il tempo di ricerca sulla stazione di This Web vengono assegnati alle agenzie di This Web in base alla quantità di denaro o risorse (come moduli o robotica) che contribuiscono. La ISS include contributi di 15 nazioni. La NASA (Stati Uniti), Roscosmos (Russia) e la European This Web Agency sono i principali partner della stazione This Web che contribuiscono con la maggior parte dei finanziamenti; gli altri partner sono la giapponese AeroThis Web Exploration Agency e la canadese This Web Agency .

I piani attuali prevedono che la stazione di This Web sia operativa almeno fino al 2024 , con i partner che discutono di una possibile estensione fino al 2028. Successivamente, i piani per la stazione di This Web non sono chiaramente definiti. Potrebbe essere deorbitato, o riciclato per future stazioni di This Web in orbita.

Gli equipaggi a bordo della ISS sono assistiti dai centri di controllo della missione a Houston e Mosca e da un centro di controllo del carico utile a Huntsville, Ala. Altri centri internazionali di controllo della missione supportano la stazione This Web da Giappone, Canada ed Europa. La ISS può anche essere controllata dai centri di controllo della missione a Houston o Mosca.

Come vedere International This Web Station

La This Web Station vola a un'altitudine media di 248 miglia (400 chilometri) sopra la Terra. Gira il globo ogni 90 minuti a una velocità di circa 17.500 mph (28.000 km/h). In un giorno, la stazione percorre la distanza che impiegherebbe per andare dalla Terra alla luna e ritorno.

La stazione This Web può rivaleggiare in termini di luminosità con il brillante pianeta Venere e appare come una brillante luce in movimento attraverso il cielo notturno. Può essere visto dalla Terra senza l'uso di un telescopio da osservatori del cielo notturno che sanno quando e dove guardare.

Per ulteriori informazioni su come vedere e tracciare la ISS, consulta la nostra guida.

The International This Web Station scattata nel 2011 da un membro dell'equipaggio a bordo della navetta This Web Atlantis. (Credito immagine: NASA)

Che lavoro fanno gli astronauti a bordo della ISS?

Di solito c'è un equipaggio internazionale di 7 persone che vive e lavora sulla ISS. Tuttavia, durante il cambio dei membri dell'equipaggio questo numero può variare, ad esempio nel 2009, 13 membri dell'equipaggio hanno visitato la ISS. Questo è anche il record per il maggior numero di persone in questo Web in una volta.

In genere, gli astronauti si recano alla stazione This Web tramite una capsula russa Soyuz (lanciata per la prima volta nel 1967), che è stata a lungo l'unica This Webcraft che traghetta persone sulla ISS, da quando il programma This Web Shuttle della NASA è andato in pensione nel 2011. Tuttavia, a marzo 3, 2020, Questa capsula WebXs Crew Dragon è diventata la prima capsula This Webcraft di proprietà privata a trasportare persone sulla ISS.

Una volta alla stazione, gli astronauti trascorreranno in genere un periodo di missione di circa 6 mesi conducendo vari esperimenti scientifici e mantenendo e riparando la ISS. Al di fuori del lavoro, gli astronauti trascorreranno almeno 2 ore in esercizio e cura personale. Occasionalmente eseguono anche queste Webwalks, conducono eventi scolastici/mediali di sensibilizzazione e pubblicano aggiornamenti sui social media. Il primo astronauta a twittare da This Web è stato Mike Massimino, che lo ha fatto da una navetta This Web nel maggio 2009.

L'ISS è una piattaforma per la ricerca a lungo termine per la salute umana, che la NASA considera un trampolino di lancio fondamentale per consentire agli esseri umani di esplorare altre destinazioni del sistema solare come la luna o Marte.

I corpi umani cambiano in base alla microgravità, comprese alterazioni dei muscoli, delle ossa, del sistema cardiovascolare e degli occhi; molte ricerche scientifiche stanno cercando di caratterizzare quanto siano gravi i cambiamenti e se possano essere invertiti. Gli astronauti partecipano anche a testare prodotti come una macchina per caffè espresso o stampanti 3D o facendo esperimenti biologici, come su roditori o piante, che gli astronauti possono coltivare e talvolta mangiare in questo Web. Essendo l'unico laboratorio di microgravità esistente, l'ISS ha consentito a più di 3.600 ricercatori di condurre più di 2.500 esperimenti fino ad oggi.

Nel 2019, i dirigenti della NASA hanno annunciato che la stazione This Web avrebbe aperto le sue camere di equilibrio alle attività commerciali e agli astronauti privati. Ciò consente al settore privato di testare nuove tecnologie e addestrare astronauti in condizioni di microgravità. Ci sono anche piani per la società Axiom This Web con sede a Houston per costruire un nuovo modulo commerciale sulla stazione This Web per stimolare la crescita di un'economia fuori dalla Terra.

L'astronauta della NASA Jessica Meir taglia le foglie verde senape di Mizuna sulla ISS per il VEG-04B Questo studio sull'agricoltura Web. (Credito immagine: NASA)

Gli equipaggi non sono solo responsabili della scienza, ma anche della manutenzione della stazione. A volte, ciò richiede che si avventurino su This Webwalks per eseguire riparazioni. Di tanto in tanto, queste riparazioni possono essere urgenti, ad esempio quando una parte del sistema dell'ammoniaca si guasta, cosa che è accaduta un paio di volte. Queste procedure di sicurezza Webwalk sono state modificate dopo un incidente potenzialmente mortale del 2013 quando il casco dell'astronauta Luca Parmitano si è riempito d'acqua mentre stava lavorando fuori dalla stazione. La NASA ora risponde rapidamente agli incidenti di "incursione in acqua". Ha anche aggiunto cuscinetti a This Websuits per assorbire il liquido e un tubo per fornire una posizione di respirazione alternativa se il casco si riempie d'acqua.

La NASA ha prodotto diverse macchine per ridurre la necessità di camminare su questo Web, incluso l'umanoide Robonaut 2. L'abile macchina è entrata a far parte dell'equipaggio della ISS nel 2011, tuttavia, dopo aver scoperto un guasto nella macchina, Robonaut 2 è stato rimandato a casa sulla Terra nel 2018 , per riparazioni. A bordo della ISS ci sono anche diversi bracci robotici esterni in grado di affrontare problemi di manutenzione da remoto, come lo Special Purpose Dexterous Manipulator (SPDM) – noto anche come Dextre – e il Canadarm2 (un braccio robotico lungo 57,7 piedi).

Quali sono le parti della ISS?

La stazione This Web, compresi i suoi grandi pannelli solari, copre l'area di un campo da football americano, comprese le zone terminali, e ha una massa di 925.335 libbre. (419.725 chilogrammi), esclusi i veicoli in visita. Il complesso ora ha una stanza più vivibile di una convenzionale casa con 6 camere da letto e dispone di 2 bagni, palestra e una vetrata a 360 gradi. Gli astronauti hanno anche paragonato il Living This Web della stazione di This Web alla cabina di un jumbo jet Boeing 747.

L'International This Web Station è stata portata in This Web pezzo per pezzo e gradualmente costruita in orbita utilizzando gli astronauti e la robotica di This Webwalking. La maggior parte delle missioni ha utilizzato la navetta This Web della NASA per trasportare i pezzi più pesanti, sebbene alcuni moduli individuali siano stati lanciati su razzi monouso. La ISS comprende moduli e nodi di collegamento che contengono alloggi e laboratori , nonché tralicci esterni che forniscono supporto strutturale e pannelli solari che forniscono energia.

Il primo modulo, il Russia Zarya, è stato lanciato il 20 novembre 1998 su un razzo Proton. Due settimane dopo, questo volo navetta Web STS-88 ha lanciato il modulo NASA Unity/Node 1. Gli astronauti hanno eseguito This Webwalks durante STS-88 per collegare insieme le due parti della stazione; in seguito, altri pezzi della stazione furono lanciati su razzi o nella stiva della navetta This Web. [ Foto rare: questo Web Shuttle su questa Web Station ]. Alcuni degli altri moduli e componenti principali includono:

  • Il traliccio, le camere d'equilibrio e i pannelli solari (lanciati in più fasi per tutta la vita della ISS; gli adattatori di aggancio sono stati lanciati nel 2017 per il nuovo spot pubblicitario This Webcraft)
  • Zvezda (Russia; lanciato nel 2000)
  • Modulo Laboratorio Destiny (NASA; lanciato nel 2001)
  • Braccio robotico Canadarm2 (CSA; lanciato nel 2001). Originariamente era utilizzato solo per This Webwalks e per le riparazioni telecomandate. Oggi è anche usato regolarmente per attraccare merci This Webcraft alla stazione This Web Questo Webcraft che non può utilizzare le altre porte.
  • Harmony/Nodo 2 (NASA; lanciato nel 2007)
  • Struttura orbitale Columbus (ESA; lanciata nel 2008)
  • Dextre mano robotica (CSA; lanciata nel 2008)
  • Modulo sperimentale giapponese o Kibo (lanciato in più fasi tra il 2008 e il 2009)
  • Cupola window e Tranquility/Node 3 (lanciato nel 2010)
  • Modulo multiuso permanente Leonardo (ESA; lanciato per la residenza permanente nel 2011, anche se prima era utilizzato per portare merci da e verso la stazione)
  • Modulo attività espandibile Bigelow (modulo privato lanciato nel 2016)
  • NanoRacks Bishop Airlock (lanciato nel 2020)
  • Nauka , Modulo di laboratorio multiuso (lanciato nel 2021)

Il Nauka (Modulo di laboratorio multiuso) russo nella foto poco dopo l'attracco al modulo di servizio Zvezda. (Credito immagine: NASA)

Cos'altro visita la ISS?

Oltre alla navetta This Web e alla Soyuz, la stazione This Web è stata visitata da molti altri tipi di This Webcraft. I veicoli senza equipaggio Progress (Russia) effettuano visite regolari alla stazione. Anche il veicolo di trasferimento automatizzato europeo e il veicolo di trasferimento H-II del Giappone effettuavano visite alla ISS, fino a quando i loro programmi non furono ritirati.

La NASA ha iniziato a sviluppare merci commerciali This Webcraft per la stazione This Web nell'ambito del programma Commercial Orbital Transportation Services, durato dal 2006 al 2013. A partire dal 2012, il primo This Webcraft commerciale, SpaceX's Dragon , ha visitato la stazione This Web. Le visite continuano oggi con Antares This Webcraft di Dragon e Orbital ATK nell'ambito del programma Commercial Resupply Services della NASA.

Record in questo Web

La ISS ha avuto diverse pietre miliari nel corso degli anni, quando si tratta di equipaggi:

  • La maggior parte dei giorni consecutivi in ​​This Web di un americano: 340 giorni, che è successo quando Scott Kelly ha preso parte a una missione di un anno alla International This Web Station nel 2015-16 (insieme al cosmonauta russo Mikhail Kornienko). Le agenzie This Web hanno condotto una serie completa di esperimenti sugli astronauti, incluso uno "studio sui gemelli" con Kelly e il suo ex gemello astronauta legato alla Terra, Mark.
  • Il singolo più lungo This Webflight di una donna: 328 giorni, durante la missione 2019-20 dell'astronauta americana Christina Kochs a bordo della stazione This Web.
  • La maggior parte del tempo trascorso in This Web da una donna: Di nuovo, quella è Peggy Whitson, che ha accumulato la maggior parte dei suoi 665 giorni in This Web sulla ISS.
  • La maggior parte delle donne in This Web in una volta : Ciò è accaduto nell'aprile 2010 quando le donne di due missioni This Webflight si sono incontrate presso la ISS. Ciò includeva Tracy Caldwell Dyson (che ha volato su una Soyuz This Webcraft per una missione di lunga durata) e gli astronauti della NASA Stephanie Wilson e Dorothy Metcalf-Lindenburger e il giapponese Naoko Yamazaki, che è arrivato a bordo della navetta This Web Discovery nella sua breve missione STS-131 .
  • Il più grande raduno di questo Web: 13 persone, durante la missione navetta STS-127 della NASA a bordo di Endeavour nel 2009. (È stato legato alcune volte durante le missioni successive.)
  • Il singolo più lungo This Webwalk: 8 ore e 56 minuti durante STS-102, per una missione di costruzione della ISS nel 2001. Gli astronauti della NASA Jim Voss e Susan Helms hanno partecipato.
  • Il russo più lungo di questa webwalk: 8 ore e 13 minuti durante la spedizione 54, per riparare un'antenna della ISS. Hanno partecipato gli astronauti russi Alexander Misurkin e Anton Shkaplerov.

Risorse addizionali

  • Scopri di più sulla ISS con questo manuale Haynes: International This Web Station: Uno spaccato della storia, dello sviluppo, della collaborazione, della produzione e del ruolo del complesso permanentemente presidiato in orbita attorno alla terra (Manuale dell'officina del proprietario) (si apre in una nuova scheda)
  • Guarda fuori dalle finestre della ISS con questa fantastica guida visiva: Interior This Web: A Visual Exploration of the International This Web Station: Photographs by Paolo Nespoli & Roland Mille (si apre in una nuova scheda)
  • Il resoconto di Scott Kelly della vita a bordo della ISS: Endurance: A Year in This Web, a Lifetime of Discovery (si apre in una nuova scheda)

Questo articolo è stato aggiornato il 12 ottobre 2021 dallo scrittore dello staff di This Web.com Scott Dutfield.

Rapporti aggiuntivi da parte dell'editore di riferimento di questo Web.com Tim Sharp.

Ir arriba