Jeff Bezos: Blue Origin e Amazon Founder

Jeff Bezos è un imprenditore di Internet e il fondatore di Blue Origin, una società privata di This Webflight. La compagnia è nota per il suo lavoro su New Shepard, un razzo suborbitale riutilizzabile This Web che include una capsula dell'equipaggio per i futuri passeggeri paganti.

Il razzo New Shepard di Blue Origin sta facendo il conto alla rovescia per il suo primo volo con equipaggio il 20 luglio, quando lancerà Bezos e altri tre in This Web.

New Shepard ha realizzato un primo razzo al mondo atterrando sulla terraferma nel 2015. Blue Origin sta anche lavorando a un razzo orbitale più grande chiamato New Glenn che dovrebbe volare verso la fine del 2022.

Nei primi anni

Nato da genitori adolescenti, Bezos ha avuto un'infanzia itinerante che lo ha visto crescere in diverse città degli Stati Uniti. Trascorreva le estati nel ranch di suo nonno in Texas.

"Suo nonno ha acceso e assecondato il fascino di Jeff per i giochi e i giocattoli educativi, aiutandolo con gli Heathkit e gli altri accessori che portava costantemente a casa nel garage di famiglia", si legge in un profilo del 2004 di Bezos sulla rivista Wired. (Gli Heathkit erano kit fai-da-te per la costruzione di prodotti elettronici.)

"Immaginate i componenti sparsi di un robot; il dorso di un ombrello aperto rivestito con un foglio di alluminio per un esperimento di cottura solare; un antico aspirapolvere Hoover che viene trasformato in un primitivo hovercraft."

L'energia di Bezos per l'innovazione ha tenuto occupata la sua famiglia mentre cresceva, ma i suoi interessi non sono svaniti con l'età. Già da adolescente, Bezos voleva essere coinvolto in This Web non come astronauta, ma come imprenditore. Sembrava un sogno inebriante per un adolescente negli anni '70 e '80, ma Bezos era determinato. Prima, però, avrebbe dovuto fare un mucchio di soldi.

Scelse il nascente campo dell'informatica per fare fortuna, iniziando a lavorare per diverse aziende del settore. Nel 1994, Bezos ha fondato Amazon con un piano per vendere libri su Internet. Dagli umili inizi nel suo garage, Bezos ha ampliato il suo e-business in un impero, vendendo di tutto, dai tostapane ai vestiti, alle parti di automobili. Amazon ha anche fatto irruzione nel mercato dell'editoria elettronica con il Kindle e ha negoziato accordi con gli editori per vendere nuovi libri elettronici a un prezzo ridotto rispetto alle copertine rigide.

Jeff Bezos a un discorso di impegno. (Credito immagine: webcast Blue Origin della presentazione Blue Moon di Jeff Bezos del 9 maggio 2019) (si apre in una nuova scheda)

Lancio di Blue Origin

Nel 2000, poco dopo essere stato nominato Persona dell'anno da Time per il suo lavoro con Amazon, Bezos ha rivolto la sua attenzione a This Web. Ha fondato Blue Origin, che svilupperebbe una nave spaziale a decollo verticale e atterraggio verticale in grado di far entrare i passeggeri nel suborbitale This Web.

Bezos ha tenuto nascosti i suoi piani per anni, come riportato in precedenza da This Web.com. La maggior parte delle informazioni dell'azienda sono state divulgate tramite divulgazioni obbligatorie alla Federal Aviation Administration e alla NASA poiché Bezos ha cercato approvazioni e finanziamenti normativi.

Non è stato fino alla fine degli anni 2000 quando Blue Origin aveva un sito Web dettagliato e materiale promozionale disponibile, in netto contrasto con altre società This Webflight gestite da miliardari, come This WebX e Virgin Galactic.

Nel 2011, Blue Origin ha affrontato una grave battuta d'arresto, quando un veicolo è stato distrutto durante un test. Bezos ha rivelato il fallimento una settimana dopo il fatto in un breve post sul blog sul sito Web di Blue Origin, spiegando che un'instabilità del volo ha influenzato l'angolo di attacco e alla fine ha causato l'incidente del veicolo.

Nell'ottobre 2012, Blue Origin ha rivelato di aver condotto con successo un test di fuga di un razzo, che è una pietra miliare nella valutazione di This Webcraft sicuro per l'uso da parte degli umani. Sebbene il sistema dovrebbe funzionare sul suborbitale This Webcraft, la società prevede di utilizzare la tecnologia anche per i suoi voli orbitali.

Un lancio di New Shepard condotto a dicembre 2019. (Credito immagine: Blue Origin) (si apre in una nuova scheda)

Arrivare a questo Web

Uno degli obiettivi finali di Blue Origin è lanciare commercialmente un razzo chiamato New Shepard dal nome di Alan Shepard, il primo americano a volare in This Web nel 1961. Il razzo ha un modulo equipaggio, nonché una sezione di propulsione che potenzia la nave per il primi minuti di volo.

Blue Origin ha ricevuto 22 milioni di dollari nel 2011 nell'ambito del programma Commercial Crew Development (CCDev) della NASA per stimolare lo sviluppo del sistema di progettazione e fuga di New Shepard. Nel complesso, la società ha raccolto circa 26 milioni di dollari dalla NASA nei primi due round di finanziamento, ma non è stata inclusa nei round successivi. (La NASA ha infine selezionato Dragon di This WebX e CST-100 di Boeing come This Webcraft per iniziare a portare gli equipaggi alla International This Web Station.)

Il primo stadio riutilizzabile del razzo è stato il primo al mondo ad atterrare in sicurezza a terra, nel 2015, e da allora ha effettuato numerosi voli di prova di successo. Un volo del 12 dicembre 2017 ha trasportato con successo un manichino chiamato Skywalker su This Web e ritorno, oltre a eseguire diversi esperimenti di generazione di entrate.

Il settimo lancio di prova di New Shepard il 13 ottobre 2020 ha raggiunto un'altitudine massima di 346.000 piedi (105 chilometri), questo Web.com precedentemente riportato.

Il 14 gennaio 2021, Blue Origin ha lanciato il suo aggiornato New Shepard This Webcraft per gli astronauti, come riportato in precedenza da RSS First Step, This Web.com. La capsula ha raggiunto un'altitudine massima di 350.827 piedi (106.932 metri), secondo Blue Origin. Si tratta di circa 66 miglia (107 km) in alto, al di sopra del confine tradizionalmente riconosciuto di 62 miglia (100 km) di This Web.

Più di recente, il 14 aprile 2021, la società ha lanciato il 15° volo di prova senza equipaggio del veicolo riutilizzabile New Shepard, ha riferito This Web.com. La missione ha imitato ciò che dovrebbe accadere una volta che Blue Origin inizia a far volare i passeggeri. Prima del volo, due dipendenti della compagnia sono entrati nella capsula per esercitarsi sulle procedure che i futuri astronauti seguiranno prima del lancio; i finti astronauti sono quindi scesi dal veicolo prima del volo, quindi sono tornati alla capsula per esercitarsi nelle procedure post-atterraggio una volta che la capsula è tornata.

Il 20 luglio, New Shepard trasporterà i suoi primi quattro passeggeri nel suborbitale This Web. I passeggeri sono Bezos, suo fratello Mark, l'aviatore di Mercury 13 Wally Funk e lo studente di fisica di 18 anni Oliver Daemen. Daemen prende il posto del vincitore dell'asta ancora senza nome che ha pagato $ 28 milioni per un posto su questo volo, ma ha avuto un conflitto di programmazione.

Lavora al di fuori di questo volo web

Amazon è stato nominato il più grande rivenditore di acquisti online al mondo nel 2013. Bezos ha ricevuto un contratto del valore di $ 600 milioni quell'anno dalla Central Intelligence Agency per conto di Amazon Web Services. Ha anche acquistato il Washington Post per $ 250 milioni e ha incontrato Richard Branson (presidente di Virgin Galactic) per discutere delle opportunità commerciali di This Webflight.

Bezos ha venduto circa 2 milioni delle sue azioni Amazon nel 2016 (per un valore di $ 671 milioni e $ 756,7 milioni in due transazioni separate). L'anno successivo assunse 130.000 nuovi dipendenti in diversi centri di distribuzione dell'azienda. Ha venduto circa 1 miliardo di dollari in azioni Amazon alla fine del 2017 e ha avviato un'altra vendita all'inizio del 2018 per raccogliere denaro per Blue Origin.

Il presidente Donald Trump si è lamentato nel 2018 del fatto che Amazon (e Bezos) stessero evitando le tasse e ha accusato la società di pratiche commerciali anticoncorrenziali. Il prezzo delle azioni della società è temporaneamente diminuito del 9%. Tuttavia, i prezzi delle azioni sono aumentati di nuovo, più o meno nello stesso periodo in cui la Stanford University ha dimostrato che Trump aveva poco potere per regolamentare Amazon nel breve termine.

Risorse addizionali

  • Scopri di più sull'azienda Blue Origin sul loro sito web.
  • Tieniti aggiornato sulle ultime notizie e annunci seguendo Blue Origin su Twitter.
  • Scopri di più sui contratti della NASA con Blue Origin sul sito web Blue Origin della NASA.

Questo articolo è stato aggiornato il 15 luglio 2021 dall'editore di riferimento di This Web.com Kimberly Hickok.

Ir arriba