La perseveranza della NASA su Marte ha un attaccante “Pet Rock”

Il rover Perseverance della NASA ha raccolto un autostoppista roccioso su Marte.

Il rover ha raccolto una "roccia da compagnia" nascosta all'interno della sua ruota anteriore sinistra che ha viaggiato insieme a Perseverance dall'inizio di febbraio. Finora, ha percorso 5,3 miglia (8,5 chilometri) con il rover Perseverance mentre attraversa la sua casa del cratere Jezero su Marte.

"Questa roccia non sta facendo alcun danno alla ruota, ma durante il suo (senza dubbio accidentato!) viaggio, si è aggrappata e ha fatto apparizioni periodiche nelle nostre immagini Hazcam di sinistra", Eleni Ravanis, una studentessa collaboratrice della missione Perseverance della NASA da l'Università delle Hawaii a Mnoa, ha scritto in un aggiornamento (si apre in una nuova scheda) .

Secondo Ravanis, Perseverance ha raccolto la piccola roccia di Marte il 4 febbraio, il 341° giorno del rover (o Sol come vengono chiamati i giorni di Marte) sul Pianeta Rosso. A quel tempo, Perseverance stava esplorando una formazione rocciosa chiamata "Maz" che gli scienziati ritengono fosse composta da antiche colate laviche.

Da allora, Perseverance ha portato la roccia a nord attraverso il suo sito di atterraggio, dal nome della famosa autrice di fantascienza Octavia E. Butler, e poi a ovest attraverso i resti di una regione chiamata "Kodiak", i resti di un ex delta a Jezero. Il rover è attualmente nel mezzo di quella che la NASA chiama la sua Delta Front Campaign e potrebbe aver perforato la sua prima roccia sedimentaria su Marte, ha scritto Ravanis.

La roccia da compagnia del rover Perseverance ha visto alcune viste mozzafiato su Marte, inclusa questa vista di "Kodiak", i resti di un antico delta, il 19 aprile 2022. (Credito immagine: NASA/JPL-Caltech)

"La pietra preziosa di Perseverance ora è molto lontana da casa", ha scritto Ravanis. "È possibile che la roccia cada ad un certo punto lungo la nostra futura ascesa del bordo del cratere. Se lo fa, atterrerà tra rocce che ci aspettiamo siano molto diverse da se stessa".

Se ciò accade, un futuro geologo marziano potrebbe essere un po' confuso nel trovare la roccia così fuori posto, ha aggiunto Ravanis.

Una vista ingrandita della roccia da compagnia del rover Marte Perseverance nella sua ruota anteriore sinistra il 26 maggio 2022. (Credito immagine: NASA/JPL-Caltech)

Le rocce da autostop non sono estranee ai rover su Marte della NASA.

Nel 2004, il rover Spirit ha raccolto quello che Ravanis ha descritto come una roccia "grande come una patata" nella sua ruota posteriore destra che alla fine ha dovuto essere spostata. Anche il cugino di Perseverance, il rover Curiosity più anziano che celebrerà il suo decimo anno su Marte ad agosto, ha raccolto sassi nelle sue stesse ruote ammaccate di tanto in tanto mentre continua la sua missione nel cratere Gale di Marte.

"Anche se non è chiaro per quanto tempo queste rocce sono rimaste in giro, tendevano a saltare via dopo alcune settimane", ha scritto Ravanis. "L'attuale compagno di Perseverance è quindi sulla buona strada per stabilire record di autostop su Marte!"

Invia un'e-mail a Tariq Malik a [email protected] o seguilo a @tariqjmalik . Seguici su @Spacedotcom , Facebook e Instagram .

Ir arriba