L’astronauta della NASA Mark Vande Hei si riflette su 355 giorni in questo web

L'esplorazione aerea di Marte è iniziata.

L' elicottero Ingenuity della NASA è decollato sul Pianeta Rosso questa mattina presto (19 aprile), effettuando il primo volo a motore su un mondo oltre la Terra.

Il 4 libbre. L'elicottero (1,8 chilogrammi) doveva salire dal fondo del cratere Jezero di Marte alle 00:31 EDT (0431 GMT) di oggi, raggiungere un massimo di 10 piedi (3 metri) sopra la terra rossa e atterrare dopo circa 40 secondi in alto .

Verso le 6:15 EDT (1015 GMT), i dati sono giunti da Ingenuity tramite il suo partner molto più grande, il rover Perseverance della NASA, che il piccolo aeroplano aveva colpito nel segno. La prima foto di Ingenuity mostrava l'ombra dell'elicottero sulla superficie marziana sottostante, mentre Perseverance catturava un video straordinario dello storico volo su Marte.

"Ingenuity ha effettuato il suo primo volo, il primo volo di un aereo a motore su un altro pianeta!" Il capo pilota di Ingenuity, Hvard Grip, ha affermato che ha confermato la telemetria al Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California.

Per quanto breve sia stato il volo di oggi, potrebbe benissimo cambiare il gioco, aprendo la strada a un'ampia esplorazione da parte di aerei marziani lungo la strada. Grazie al lavoro pionieristico di Ingenuity, le future missioni del Pianeta Rosso potrebbero comunemente includere elicotteri come esploratori di rover o raccoglitori di dati a pieno titolo, hanno affermato i funzionari della NASA.

Video: guarda il primo volo di Ingenuity su Marte

Un'immagine catturata dall'elicottero Ingenuity Mars mostra l'ombra del veicolo sulla superficie del Pianeta Rosso durante il suo primo volo storico il 19 aprile 2021. (Credito immagine: NASA TV)

Il core team dietro il volo pionieristico di Ingenuity ha osservato il volo di oggi su Marte da una sala di controllo del Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. Si alzarono, alzarono le mani e applaudirono mentre il successo del volo veniva confermato.

MiMi Aung, project manager di Ingenuity, ha strappato trionfalmente il suo discorso di emergenza (scritto in caso di fallimento) e ha salutato l'impresa storica di Ingenuity su Marte. Ogni pianeta, ha detto in passato, riceve solo un primo volo.

"Ora possiamo dire che gli esseri umani hanno pilotato un aeroplano su un altro pianeta!" disse Aung mentre la sua squadra esultava. "Abbiamo parlato così a lungo del momento dei nostri fratelli Wright su Marte, ed eccolo qui".

La NASA ha chiamato l'aeroporto marziano di Ingenuity Wright Brothers Field in onore di Orville e Wilbur Wright, che hanno effettuato il primo volo più pesante dell'aria sulla Terra nel 1903. C'è anche un pezzo del loro aereo Wright Flyer su Ingenuity per celebrare l'evento.

A causa delle restrizioni legate alla pandemia di COVID-19, gran parte del team della missione di Ingenuity ha seguito l'evento di oggi tramite una videoconferenza WebEx. Aung ha inviato loro tutti remoti abbracci di successo.

"Sai che ti sto abbracciando virtualmente", ha detto Aung al suo team.

Il project manager della NASA Mars Helicopter Ingenuity MiMi Aung (a sinistra) festeggia con il suo team al Jet Propulsion Laboratory in California dopo aver visto le immagini del primo volo riuscito su Marte dall'elicottero Ingenuity il 19 aprile 2021. (Image credit: NASA TV)

Volo marziano pionieristico

Unisciti ai nostri forum qui per discutere del rover Perseverance e dell'elicottero Ingenuity su Marte. Cosa speri che trovino?

La missione da 85 milioni di dollari di Ingenuity è una dimostrazione tecnologica, progettata per dimostrare che il volo a motore e controllato è possibile sul Pianeta Rosso.

Questo era tutt'altro che scontato; l' atmosfera marziana è solo l'1% più densa di quella della Terra al livello del mare, quindi non c'è molta aria contro cui spingere le pale dell'elicottero. Questo svantaggio supera i vantaggi che gli aerei ottengono dalla minore attrazione gravitazionale di Marte, che è solo il 38% più forte di quella terrestre.

Ingenuity è volato su Marte attaccato al ventre di Perseverance, atterrando all'interno di Jezero con il rover da 2,7 miliardi di dollari il 18 febbraio. All'inizio di questo mese, l'aeromobile ad energia solare si è schierato sul fondo del cratere e ha iniziato a prepararsi per la sua storica campagna di volo di un mese, che inizialmente doveva iniziare l'11 aprile.

Questa immagine fissa del rover Perseverance della NASA su Marte mostra il Mars Helicopter Ingenuity in bilico sopra la superficie marziana durante il suo primo volo storico il 19 aprile 2021. (Credito immagine: NASA TV)

Quella campagna non è focalizzata sulla raccolta di dati; ha lo scopo solo di dimostrare che l'impresa è possibile. Ingenuity non ha strumenti scientifici, sebbene sia dotato di una telecamera di navigazione in bianco e nero e di un imager a colori da 13 megapixel.

L'elicottero alto 19 pollici (48 centimetri) ha navigato attraverso i suoi controlli pre-volo fino a quello finale, un tentativo di test di rotazione ad alta velocità dei due rotori dell'imbarcazione, lunghi 4 piedi (1,2 m) il 9 aprile. Quelli di carbonio- le lame in fibra avrebbero dovuto ruotare a circa 2.400 giri al minuto, la velocità di rotazione che raggiungono durante il volo operativo mentre Ingenuity rimaneva a terra. Ma l'elicottero ha riscontrato un problema con il suo "timer watchdog" e non è riuscito a passare alla modalità di volo come richiesto dal test.

Il team della missione inizialmente ha rimandato il volo al 14 aprile , quindi lo ha ritardato di nuovo per risolvere ulteriormente il problema. Sabato (17 aprile), Aung ha annunciato che la squadra era fiduciosa di aver trovato una soluzione, un adeguamento della sequenza di comando trasmessa dalla Terra e fissata oggi come data target per il primo volo.

Il team di Mars Helicopter Ingenuity della NASA festeggia dopo aver visto una vista del primo volo del drone su Marte catturato dal rover Perseverance il 19 aprile 2021 mentre osservavano dal Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California. (Credito immagine: NASA TV)

"Questa soluzione è la meno dirompente per un elicottero che, fino a quando non abbiamo identificato il problema del watchdog, si è comportato proprio come ci aspettavamo", ha scritto Aung in un post sul blog sabato (si apre in una nuova scheda). "È il più semplice, dal momento che non dobbiamo cambiarne la configurazione".

La correzione è stata efficace, come mostra il volo di questa mattina. L'ingegno ha volato come previsto con la sequenza di comandi modificata, diventando il primo robot in assoluto a solcare i cieli sottili e polverosi di Marte.

Non presumere da questa attenzione ai comandi, tuttavia, che Ingenuity sia un drone senza cervello; il piccolo robot è capace di una notevole autonomia. Ad esempio, Ingenuity si orienta durante il volo in tempo reale analizzando le foto scattate dalla sua fotocamera di navigazione.

E c'è dell'altro

Ingenuity tornerà a volare presto, se tutto andrà secondo i piani fino a quattro volte, infatti, durante la sua finestra di un mese.

L'elicottero probabilmente andrà leggermente più in alto e più lontano sui voli due e tre, arrivando fino a 16,5 piedi (5 m) da terra e spostandosi a un massimo di 165 piedi (50 m) verso il basso, ha detto Aung durante una conferenza stampa all'inizio di questo mese. Se Ingenuity supera i prossimi due voli, le sortite quattro e cinque potrebbero essere "davvero avventurose", ha aggiunto.

"La storia ci dice che subito dopo il loro primo volo, Orville e Wilbur sono tornati subito al lavoro", ha detto oggi Aung del famoso esperimento dei fratelli Wright a Kitty Hawk, nella Carolina del Nord, il 17 dicembre 1903. Ne volarono tre più volte quel giorno, ognuna più alta e più lontana dell'altra, aggiunse.

"Questo è solo il primo grande volo", ha detto Aung. "Congratulazioni, prenditi un momento e poi torniamo al lavoro!"

La perseveranza servirà da supporto durante l'intera campagna di volo; Dopotutto, le comunicazioni da e verso Ingenuity devono passare attraverso il rover. Ma quella campagna ha una durata di un mese, perché Perseverance deve concentrarsi presto sul proprio lavoro. Quel lavoro ha due componenti principali alla ricerca di prove dell'antica vita su Marte sul pavimento del Jezero, largo 45 chilometri, che ospitava un delta di un lago e un fiume miliardi di anni fa, e raccoglieva e memorizzava nella cache dozzine di campioni.

Questi campioni saranno trasportati sulla Terra da una campagna congiunta NASA/European This Web Agency, potenzialmente già nel 2031 . Gli scienziati di tutto il mondo saranno quindi in grado di analizzare il materiale incontaminato di Marte in modo molto più dettagliato di quanto possa mai fare Perseverance, per quanto capace e complesso sia il rover.

Mike Wall è l'autore di " Out There (opens in new tab) " (Grand Central Publishing, 2018; illustrato da Karl Tate), un libro sulla ricerca della vita aliena. Seguilo su Twitter @michaeldwall. Seguici su Twitter @ Spacedotcom o Facebook.

Ir arriba