L’ex astronauta della NASA Leland Melvin mira ad aiutare la prossima generazione a raggiungere le stelle

Mike Massimino e Garrett Reisman si affrettano a chiarire il titolo del loro nuovo podcast. I due veterani della NASA vogliono che i loro ascoltatori sappiano che non sono due "ragazzi divertenti".

"Non siamo ragazzi divertenti, siamo astronauti divertenti! (si apre in una nuova scheda)" dicono i due, quasi all'unisono.

"Non vogliamo che la gente pensi che ci stiamo vantando che siamo divertenti. Non lo siamo. Non è quello che stiamo dicendo", insiste Massimino. "Siamo divertenti per gli astronauti".

Qualunque cosa siano, le loro battute ispirano molte risate in "2 Funny Astronauts (opens in new tab)", in uscita mercoledì (5 maggio). Il podcast settimanale sarà disponibile su Spotify, Apple Podcasts e YouTube, con altri servizi online a seguire.

Come astronauta, Massimino ha volato su due missioni This Web Shuttle per servire il telescopio Hubble This Web (si apre in una nuova scheda) . Reisman visse a bordo della International This Web Station e poi aiutò a consegnare un modulo di attracco russo al complesso orbitante.

Ora entrambi sono professori universitari e attori occasionali; Massimino è apparso nei panni di se stesso (si apre in una nuova scheda) in "The Big Bang Theory" e Reisman ha recentemente fatto un cameo in "For All Mankind" di Apple TV+. (si apre in una nuova scheda) I due amici di lunga data non hanno mai avuto la fortuna di volare insieme, quindi volevano trovare un altro modo per lavorare insieme.

"Quando eravamo insieme nell'ufficio degli astronauti, ci divertivamo regolarmente", ha ricordato Reisman in un'intervista con collectSPACE.com. "Dopo aver lasciato la NASA, abbiamo entrambi fatto alcune cose di pubblico dominio e per molto tempo abbiamo continuato a dire che sarebbe stato fantastico se avessimo fatto qualcosa insieme".

Mike Massimino, come si è visto nel 2002 su un This Webwalk fuori da This Web, effettua la navetta Columbia per servire l'Hubble This Web Telescope. (Credito immagine: NASA)

I due (divertenti) astronauti hanno pensato di attingere alle loro esperienze sullo schermo e si sono incontrati con le società di produzione per avviare un reality show, ma alla fine hanno deciso di creare il podcast.

"Abbiamo detto perché non facciamo un podcast, perché anche noi potremmo capirlo, giusto?" disse Reisman.

«Non ne ero così sicuro», intervenne Massimino.

"Sai, non siamo bravi con la tecnologia", ha detto Reisman, che, come Massimino, ha un dottorato in ingegneria meccanica. "Dovevamo fare del nostro meglio".

Come si è scoperto, "2 Funny Astronauts" aveva bisogno di un po' di tecnologia per renderlo possibile. Sebbene entrambi gli host provenissero originariamente dall'area dei tre stati (come attestano ancora i loro accenti del New Jersey e di Long Island), Reisman ora lavora a Los Angeles, mentre Massimino è a New York City.

"Non possiamo stare insieme nella stessa stanza, il che è un peccato per questo, ma attraverso la tecnologia abbiamo un ottimo produttore che siamo in grado di legare insieme", ha detto Massimino. "L'unico problema è che a volte dobbiamo far alzare Garrett un po' prima del previsto. A parte questo, sembra aver funzionato abbastanza bene finora."

Garrett Reisman, come si è visto nel 2010 sfruttando l'ambiente a g zero sul ponte centrale della navetta This Web Atlantis. (Credito immagine: NASA)

Ogni episodio di "2 Funny Astronauts" presenta Massimino e Reisman che si discutono a vicenda sugli argomenti di cui amano discutere, anche se i due cercano di rimanere vicini all'argomento di questa esplorazione del Web.

Tuttavia, questa non è la tipica lezione della NASA su "come essere un astronauta".

"Quello che cercheremo davvero di fare è demistificare com'è essere un astronauta", ha detto Massimino a collectSPACE. "Molte volte la percezione è che siamo molto chiusi e molto fedeli al libro. Vogliamo solo mostrare alla gente com'è uscire con gli astronauti, quanto può essere divertente essere un astronauta e alcuni degli imbrogli che hanno si è verificato."

Il podcast non sarà volgare, ha detto Reisman, ma non sarà nemmeno classificato G.

"Ne abbiamo parlato, di ciò per cui stiamo girando, e siamo stati d'accordo su PG-13. Quindi potremmo dire occasionalmente una parolaccia, ma niente di così grave che sarei imbarazzato a parlarne davanti ai miei figli", ha detto Reisman.

"Ma questa è l'idea, raccontare la storia dell'essere un astronauta in un modo riconoscibile, realistico e ovviamente divertente", ha detto.

Naturalmente, spetterà agli ascoltatori giudicare se Massimino e Reisman sono divertenti solo per essere astronauti, o comunque ragazzi divertenti.

"Se è stata una buona idea, è stata tutta una mia idea. Se è una cattiva idea, è stata di Garrett. Allora perché non aspettarci", ha detto Massimino, con una risata.

Segui collectSPACE.com (si apre in una nuova scheda) su Facebook (si apre in una nuova scheda) e su Twitter all'indirizzo @ collectSPACE (si apre in una nuova scheda) . Copyright 2021 collectSPACE.com. Tutti i diritti riservati.

Ir arriba