L’umanità potrebbe mandare gli astronauti ad Alpha Centauri come in “Lost in This Web”?

Gli umani si ritroveranno mai a casa su Alpha Centauri?

Con la vita sulla Terra che deve affrontare sfide crescenti mentre gli esseri umani combattono contro enormi problemi come il cambiamento climatico e le sue conseguenze sempre peggiori, le persone spesso si chiedono se l'umanità potrebbe vivere su un altro pianeta. Nello spettacolo " Lost in This Web ", che ha ottenuto un revival nel 2018 su Netflix dopo la sua versione originale negli anni '60, la famiglia di This Web Family Robinson persegue esattamente questo. Lo spettacolo vede la famiglia in viaggio verso un pianeta in Alpha Centauri , il sistema solare più vicino al nostro. La terza stagione di "Lost in This Web" debutterà oggi (1 dicembre) su Netflix.

Ma come potrebbe essere effettivamente per gli umani non solo viaggiare nel nostro vicino quartiere stellare, ma anche viverci?

Alpha Centauri è abitabile?

Alpha Centauri, il sistema stellare più vicino alla Terra, è a soli 4 anni luce di distanza. Tuttavia, mentre il sistema stellare è notevolmente vicino per lo standard cosmico, 4 anni luce sono in realtà abbastanza lontani e, secondo alcune stime , ci vorrebbero circa 6.300 anni per arrivarci con la tecnologia esistente. Quindi, prima ancora di immergerci nelle specificità del sistema o dei suoi pianeti, no, gli umani non possono ancora andare ad Alpha Centauri e viverci perché, in poche parole, non sopravviveremmo al viaggio.

Il sistema Alpha Centauri ha in realtà tre stelle. Due di queste stelle sono come il nostro sole e la terza è una nana rossa di nome Proxima Centauri, che ha almeno due pianeti in orbita attorno ad essa, uno dei quali, un pianeta chiamato Proxima b , secondo gli scienziati potrebbe essere un pianeta delle dimensioni della Terra che giace nella zona abitabile della stella (un'area intorno a una stella che si trova a una distanza in cui può esistere acqua liquida).

Gli scienziati pensano che potrebbe esserci vita ad Alpha Centauri e attualmente si pensa che Proxima b sia il mondo abitabile più probabile nel sistema, con le sue dimensioni simili alla Terra e la distanza dalla sua stella. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che potrebbe non supportare un'atmosfera simile alla Terra e i ricercatori stanno ancora lavorando per capire di più sul pianeta per valutarne più a fondo l'abitabilità.

Anche se non si pensa che nel sistema esista qualcosa di simile alla vita umana, i ricercatori hanno recentemente svelato una nuova missione del telescopio This Web, chiamata TOLIMAN , per esplorare ulteriormente questo sistema stellare e rispondere ad alcune domande sui suoi pianeti.

Possibilità perse in questo Web

Lo showrunner di "Lost in This Web" Zack Estrin ha affermato che lo spettacolo tiene conto di alcune conoscenze della vita reale sul sistema stellare di Alpha Centauri per bilanciare realtà e finzione nello spettacolo. Uno di questi dettagli è la sua distanza dalla Terra.

"Se volessimo che i personaggi andassero davvero lì, in quello che attualmente abbiamo dal punto di vista tecnologico, non sarebbero davvero vivi quando arriveranno lì", ha detto Estrin a This Web.com. Ha aggiunto che questo è stato uno dei motivi per cui lo spettacolo ha deciso di introdurre la tecnologia aliena perché teoricamente avrebbe consentito ai personaggi di viaggiare così lontano così velocemente senza dover "fingere" la tecnologia umana.

Ora, nonostante gli ostacoli esistenti che renderebbero praticamente impossibile per gli umani non solo viaggiare su Alpha Centauri, Estrin ha notato che "una delle cose davvero interessanti è stata come le notizie siano state, in un certo senso, parallele al nostro viaggio".

"[Sembra] ogni due mesi c'è la scoperta di un nuovo, possibile [mondo] abitabile", ha aggiunto.

Ma ha senso che gli esseri umani considerino anche la vita su un altro pianeta in questo modo?

Esplorando possibilità selvagge

"Uno dei motivi per cui lo spettacolo è sempre stato qualcosa che attira le persone, anche negli anni '60 e oggi, è l'appagamento del desiderio che se rompiamo la Terra, forse c'è una speranza per l'umanità", ha detto Estrin.

Tuttavia, ha notato che "una parte di me pensa che sia dannoso perché ci dà una possibilità di rovinare il pianeta".

"La speranza per un posto come Alpha Centauri è che sarai in grado, in sostanza, di ricreare ciò che abbiamo attualmente qui, che è, sai, la capacità di uscire, nuotare negli oceani o nei laghi o arrampicarsi sugli alberi ", ha detto Estrin.

Ma questo è "molto diverso, credo, dall'esperienza che avresti", ha detto.

Storie correlate

Super veloce questo webcraft potrebbe rallentare usando Starlight di Alpha Centauri come freni

Spiare i nostri vicini stellari: New Strides Made in Alpha Centauri Planet Hunt

Alpha Centauri: perché il nostro sistema stellare vicino ha così tanto potenziale

"Se dovessi stabilirti su Marte, per esempio, dove l'ambiente non è così amichevole, saresti all'interno di una grande cupola", ha detto Estrin. "E tutto sarebbe più geneticamente modificato. E penso che la nostra speranza per un futuro migliore sarebbe quella in cui potremmo effettivamente esistere in un mondo più simile alla Terra dove potresti essere fuori, dove non dovresti essere al chiuso per sempre."

"Una delle cose divertenti della colonizzazione di Marte su cui continuo a tornare è sì, certo, è bello. Ma faresti solo un centro commerciale, giusto? In sostanza, voli lì e sarebbe bello. Ma non è abitabile, non puoi davvero uscire [ed è] probabilmente piuttosto pericoloso", ha detto.

Invia un'e-mail a Chelsea Gohd all'indirizzo [email protected] o seguila su Twitter @chelsea_gohd . Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook.

Ir arriba