Osserva International The Moon Night 2021: non perderti questi webcast Live Moon stasera.

LOS ANGELES Se prevedi di essere vicino a Los Angeles da qui a febbraio del prossimo anno, un viaggio alla mostra "Star Trek: Exploring New Worlds" dovrebbe assolutamente, positivamente, essere presente nei tuoi piani.

Inaugurata questa settimana presso lo Skirball Cultural Center situato appena a nord del Getty Museum, tra Bel Air e Sherman Oaks, la mostra presenta un raro raduno in un luogo di oggetti altrettanto rari di tutti i 55 anni di storia di "Star Trek". Include la sedia del capitano e la console di controllo del timone salvate e restaurate con gusto da "The Original Series", il costume reale utilizzato sullo schermo di Khan (Ricardo Montalbn) da "Star Trek II: L'ira di Khan", costumi utilizzati sullo schermo da "Discovery " e persino la testa di Data (Brent Spiner) utilizzata per lo schermo dal cliffhanger della stagione in due parti di "The Next Generation" "Time's Arrow" (Stagione 5, Episodio 26 e Stagione 6, Episodio 1).

Gli oggetti sono stati gentilmente prestati da vari collezionisti di tutto il mondo, ma la maggior parte di essi proviene dalla collezione personale di Paul Allen; il defunto co-fondatore di Microsoft era un grande fan della fantascienza.

Ci sono anche diverse esperienze interattive, tra cui una simulazione di "trasmissione radioattiva" in cui ti trovi in ​​una stanza del teletrasporto dell'era della "Serie originale" e ti guardi energizzare fino a un pianeta ostile dove devi combattere con i phaser per sopravvivere. C'è anche un'opportunità per scattare una foto del tubo di Jefferies dal suono apparentemente semplice, che se dovessi visitare la mostra in cosplay, farebbe un post davvero invidiabile sui social media e anche tu potresti sembrare che stai disperatamente cercando di raggiungere l'induzione del plasma del warp drive bobine.

C'è anche una mappa dettagliata di tutte le linee temporali di "Star Trek", particolarmente rilevante ora che la seconda stagione di "Picard" ricadrà sul viaggio nel tempo come arco narrativo. Se tutto il resto fallisce, questo quasi sicuramente metterà il gatto tra i piccioni e stimolerà una discussione (si spera salutare) su quale linea temporale ci troviamo effettivamente.

Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Scott Snowden/Space.com) Immagine 1 di 5

Davvero un oggetto di bellezza: un modello in scala da studio, utilizzato su schermo, dell'USS Excelsior. 

(Credito immagine: Scott Snowden/Space.com) Immagine 1 di 5

Khan-do, il costume reale di Ricardo Montalbán'n's usato sullo schermo e il costume no-Khan-do, quello di Benedict Cumberbatch.

(Credito immagine: Scott Snowden/Space.com) Immagine 1 di 5

Il signor Spock's (Leonard Nimoy) ha usato una tuta in EVA/propulsore da "Star Trek: The Motion Picture".

(Credito immagine: Scott Snowden/Space.com) Immagine 1 di 5

Una USS Enterprise-D in scala di studio, usata sullo schermo da "Star Trek: The Next Generation".

(Credito immagine: Scott Snowden/Space.com) Immagine 1 di 5

I costumi di Seven of Nine (Jeri Ryan) e del capitano Janeway (Kate Mulgrew) hanno utilizzato per lo schermo i costumi di "Voyager".

Ci sono anche pannelli e display che spiegano la storia di questo epico show televisivo di fantascienza, dalla sua prima nel 1966 e l'incredibile sforzo compiuto dai fan per una terza stagione dopo che la NBC ha cercato di cancellarlo dopo solo due. Poi sono arrivati ​​gli sforzi per riavviare lo spettacolo e ciò ha portato a "The Animated Series" e quando tutti gli studi cinematografici sono saliti sul carro della fantascienza dopo il successo di "Star Wars" nel 1977, abbiamo ottenuto "The Motion Picture". Ma è stata davvero l'epica "Wrath of Khan" a salvare il franchise e il resto è storia.

Non solo questa mostra è un piacere per i Trekkies che, oltre ad ammirare questi oggetti iconici della storia dello spettacolo, apprezzeranno con tutto il cuore l'opportunità di incontrare altri devoti che la pensano allo stesso modo e discutere quale serie è la migliore e perché, ma questo è un modo fantastico per presentare le persone che potrebbero non essere consapevoli dell'impatto che "Star Trek" ha avuto sulla cultura pop contemporanea. Non tutti sanno che uno spettacolo di fantascienza andato in onda 55 anni fa con un attore melodrammatico di Montreal e un ragazzo con le orecchie a punta era un riflesso metaforico così astutamente osservato e ben scritto di importanti questioni che la società doveva affrontare in quel momento. E questo è continuato, fino ai giorni nostri.

"Con questa mostra, guardiamo al futuro; è un futuro pieno di speranza e ottimista in cui l'umanità si unisce ad altre società interstellari in una missione pacifica di esplorazione e diplomazia", ​​ha affermato la curatrice responsabile Laura Mart.

"Quello spirito sembra appropriato per il tempo in cui ci troviamo ora, con le grandi sfide che dobbiamo affrontare, dalla pandemia al cambiamento climatico. 'Star Trek' ha ispirato generazioni di fan per oltre 55 anni non solo per la sua visione futuristica, ma anche dimostrando che chiunque può essere un leader. Ogni membro dell'equipaggio della Flotta Stellare, compresi gli umani con un'ampia gamma di background e abilità, nonché i membri di società di altri sistemi solari, sono apprezzati per i loro contributi e talenti".

"Star Trek: Exploring New Worlds" aprirà allo Skirball Cultural Center giovedì 7 ottobre e durerà fino a domenica 20 febbraio 2022. Per tenere sotto controllo la folla durante questi tempi pericolosi, sono disponibili fasce orarie di 90 minuti dal martedì alla domenica, ogni ora nei giorni feriali dalle 12:00 alle 15:00 PT e ogni ora nei fine settimana dalle 10:00 alle 15:00 PT.

Inoltre, ci sono eventi in programma per tutto ottobre, inclusa una discussione intitolata "Star Trek: Inspiring Culture and Technology" martedì 12 ottobre alle 19:00 PT e venerdì 29 ottobre alle 18:00 PT c'è una proiezione di "Star Trek II: The Wrath of Khan" preceduto da un colloquio di persona e da un pubblico di domande e risposte con il regista di quel film epico, Nicholas Meyer.

Le politiche di salute e sicurezza, i dettagli sui prezzi e le informazioni sui biglietti sono disponibili sul sito web dello Skirball Center. (Fai attenzione anche a tutti i Tribbles posizionati strategicamente.)

Segui Scott Snowden su Twitter . Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba