Ozone Hole Tre volte la dimensione della Groenlandia si apre sul Polo Nord

Un asteroide appena scoperto delle dimensioni di una casa sfreccerà in sicurezza sulla Terra mercoledì (15 aprile), passando appena all'interno dell'orbita della luna.

L'asteroide 2020 GH2 supererà la Terra (si apre in una nuova scheda) a una distanza di circa 223.000 miglia (359.000 chilometri). La distanza media dalla Terra alla luna è di circa 239.000 miglia (385.000 km).

L'asteroide 2020 GH2 è largo circa tra 43 e 70 piedi (13-70 metri), o circa le dimensioni di una casa unifamiliare, secondo i dati del Center for Near Earth Object Studies (si apre in una nuova scheda) presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA e l'account Twitter dell'agenzia Asteroid Watch. È stato scoperto per la prima volta sabato (11 aprile) ed è stato monitorato dagli astronomi di diversi osservatori, tra cui il Catalina Sky Survey a Mount Lemmon in Arizona, secondo il Minor Planet Center (si apre in una nuova scheda) presso lo Smithsonian Astrophysical Observatory di Cambridge , Massachusetts.

Questo grafico della NASA raffigura le orbite della Terra, della luna e dell'asteroide 2020 GH2 durante il sorvolo della Terra il 15 aprile 2020. (Credito immagine: NASA/JPL-Caltech)

L'asteroide 2020 GH2 non presenta alcun rischio di impatto sulla Terra durante il suo sorvolo. Mentre volare all'interno dell'orbita lunare suona come una rasatura ravvicinata da parte di un asteroide, in realtà c'è molto spazio.

In un video del 31 marzo condiviso su Twitter (si apre in una nuova scheda) dall'account Twitter di Asteroid Watch della NASA, Kelly Fast del Planetary Defense Coordination Office dell'agenzia ha dimostrato quanto questo Web sia là fuori. Ha usato una pallina da tennis come luna e una palla da basket come la Terra, posizionandoli a 25 piedi (7 metri) di distanza in un corridoio la distanza in scala tra la Terra e la luna. A quella scala, un enorme asteroide come quello che ha condannato i dinosauri sarebbe grande quanto un granello di sale, ha detto Fast.

"Questo Web è piuttosto grande", ha detto Fast nel video (si apre in una nuova scheda), che fa parte del progetto NASA At Home (si apre in una nuova scheda). "Un asteroide di avvicinamento ravvicinato sta davvero iniziando ad avvicinarsi, forse, quando si troverà entro la distanza dei satelliti meteorologici". I satelliti meteorologici geostazionari orbitano attorno alla Terra a una distanza di circa 22.000 miglia (35.000 km).

Questo non vuol dire che gli asteroidi vicini alla Terra non rappresentino una potenziale minaccia per la Terra. Gli scienziati del Programma di difesa planetaria della NASA e di tutto il mondo osservano regolarmente i cieli alla ricerca di asteroidi nuovi e conosciuti che potrebbero rappresentare un pericolo per la Terra.

Qualsiasi asteroide di circa 500 piedi (140 m) o più grande con un'orbita che lo porti entro 4,7 milioni di miglia (7,5 milioni di km) dalla Terra è classificato come un asteroide potenzialmente pericoloso, hanno affermato i funzionari della NASA. Nel 2019, gli scienziati hanno scoperto circa 19.000 asteroidi vicini alla Terra, con circa 30 nuovi asteroidi aggiunti ogni settimana.

E se pensavi che l'asteroide 2020 GH2 delle dimensioni di una casa suonasse in grande, la NASA si sta preparando per un asteroide ancora più grande su cui volare il 29 aprile. Quel giorno, l'asteroide potenzialmente pericoloso 1998 OR2 volerà vicino alla Terra a una distanza di sicurezza di 3,9 milioni di miglia (6,2 milioni di km).

Correzione: questa storia è stata aggiornata il 15 aprile per riflettere che l' Asteroid Watch della NASA è un braccio di sensibilizzazione online su Twitter e questo sito Web e non un programma di difesa planetaria. Il programma di difesa planetaria dell'agenzia è supervisionato dall'Ufficio di coordinamento della difesa planetaria presso la sede della NASA a Washington, DC

  • La caccia agli asteroidi pericolosi: ecco come lo fanno gli scienziati
  • La NASA vuole un nuovo telescopio This Web per cacciare asteroidi che potrebbero minacciare la Terra
  • La difesa planetaria si unisce al menu della NASA per il prossimo focus dell'indagine decennale

Invia un'e-mail a Tariq Malik a [email protected] o seguilo a @tariqjmalik . Seguici su @Spacedotcom , Facebook e Instagram .

(si apre in una nuova scheda)

OFFERTA: Risparmia il 45% su "Tutto su questo Web", "Come funziona" e "Tutto sulla storia"! (si apre in una nuova scheda)

Per un periodo di tempo limitato, puoi sottoscrivere un abbonamento digitale a una delle nostre riviste scientifiche più vendute (si apre in una nuova scheda) a soli $ 2,38 al mese o al 45% di sconto sul prezzo standard per i primi tre mesi.

Visualizza offerta (si apre in una nuova scheda)

Ir arriba