Perseverance Rover arriva all’antico delta del fiume Mars

La Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) è un ramo di tecnologia avanzata del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Lo scopo dell'agenzia è provare nuove tecnologie e renderle operative, se possibile, e andare oltre l'attuale tecnologia militare per fare qualcosa di nuovo.

DARPA immagina e rende possibili nuove capacità per superare le molteplici minacce e sfide che ci attendono. Ciò rende possibile un futuro migliore e più sicuro, ha scritto l'agenzia sul suo sito web. Guida e navigazione di precisione, furtività, velivoli senza pilota, visione notturna, comunicazioni e networking sono tra le tecnologie che hanno cambiato il volto della guerra negli ultimi due decenni "

Storia antica

L'agenzia che è diventata DARPA è stata creata dopo che l'Unione Sovietica ha lanciato il satellite Sputnik nel 1957. Il primo satellite inviato a This Web ha suscitato un'ondata di preoccupazione per il fatto che gli Stati Uniti fossero indietro dal punto di vista tecnologico.

Chiamata per la prima volta Advanced Research Projects Agency, la prima priorità dell'ARPA era affermare la presenza militare degli Stati Uniti in This Web. A quel tempo, la This Web Race era in pieno svolgimento. La NASA stava inviando astronauti in missioni sempre più lunghe e complicate per portare gli equipaggi sulla luna, cosa che è riuscita a fare tra il 1969 e il 1972.

Nel frattempo, l'ARPA ha lavorato alla difesa dai missili balistici; il timore era che se i sovietici avessero potuto lanciare un essere umano in questa rete, avrebbero potuto anche usare i razzi per scopi difensivi. Ha creato un programma di test nucleari chiamato Vela che avrebbe dovuto rilevare quando veniva lanciato un missile nucleare sovietico. Vela è stato utilizzato anche per monitorare la conformità dopo che il Trattato sulla messa al bando dei test limitato nel 1963 ha ridotto l'uso di queste armi in tutto il mondo, ha affermato la DARPA.

In qualità di Advanced Research Projects Agency, l'ARPA si è differenziata dalle altre organizzazioni per un'enfasi esplicita sulla ricerca "avanzata", che generalmente implica un grado di rischio maggiore rispetto agli sforzi di ricerca più usuali, ha scritto Richard Van Atta in un riassunto dei primi 50 anni della DARPA, pubblicato sul sito dell'agenzia

Dato che le idee perseguite sono innovative, spesso rivoluzionarie, implicano sconosciute per l'utente in termini di come verranno implementate e di come questa implementazione influenzerà le operazioni complessive degli implementatori, ha aggiunto Van Atta. A tal fine, i potenziali utenti militari spesso cercano di ridurre la loro incertezza incoraggiando la DARPA a portare avanti il ​​concetto fino a quando questi rischi non saranno ridotti al minimo.

Altri primi progetti su cui ARPA ha lavorato includevano:

La rete. Negli anni '60, l'Advanced Research Projects Agency Network (ARPANET) è stata la prima a utilizzare una tecnologia chiamata commutazione di pacchetto, che condivide blocchi di informazioni attraverso una rete. Inoltre, un progetto finanziato dall'ARPA per la collaborazione informatica chiamato oN-Line System (NLS) includeva il primo uso pratico del collegamento ipertestuale, che ha dimostrato che il concetto potrebbe funzionare nel mondo reale, ha scritto PC Pro di NLS.

Il mouse del computer. La prima versione del mouse è stata creata per aiutare gli utenti a muoversi nell'NLS. È stato creato da Douglas Engelbart negli anni '60 con il finanziamento dell'ARPA, ma il brevetto è scaduto prima che i dispositivi diventassero ampiamente utilizzati negli anni '80. "L'emergere del sistema operativo Microsoft Windows e dei browser Web ha accelerato la diffusione del mouse negli anni '90 e nel primo decennio del 21° secolo", ha scritto Scientific American dell'invenzione.

Il fucile d'assalto M16. "Il fucile ha ricevuto voti alti per la sua leggerezza, precisione e volume di fuoco che poteva fornire", ha scritto l'Enciclopedia Britannica del fucile. Tuttavia, le versioni precedenti presentavano problemi di inceppamento dovuti al design, una situazione che è stata superata dopo che i produttori di armi hanno cambiato la polvere utilizzata e ai soldati sono stati offerti più kit di pulizia e un migliore addestramento.

GPS. Oggi utilizziamo abitualmente il GPS (sistema di posizionamento globale) per la navigazione, ma all'inizio era un sistema molto militare. Il principio utilizza i segnali temporali di più satelliti, secondo Extreme Tech, che possono tabulare la posizione in base alla distanza tra i satelliti l'uno dall'altro. L'ARPA era una delle entità che lavoravano su una prima versione del GPS chiamata TRANSIT, disponibile nel 1960 per operazioni militari puntuali.

Nel 1972, il nome dell'agenzia è stato cambiato in DARPA.

Lavoro recente

Poiché la DARPA è un'agenzia militare, gran parte delle sue informazioni sono nascoste per motivi di sicurezza. Tuttavia, DARPA ha pubblicato con orgoglio una cronologia della sua storia tecnologica e fa regolarmente annunci ai media sui progetti su cui sta lavorando.

Nel 2015, la DARPA ha annunciato che stava andando avanti nel testare un jet da combattimento per il lancio di satelliti, chiamato programma Airborne Launch Assist This Web Access, o ALASA. L'obiettivo di questo programma è ridurre i costi di lancio e rendere possibile ordinare un lancio satellitare su richiesta, piuttosto che aspettare che un razzo diventi disponibile.

Uno dei vantaggi più importanti che ALASA offrirebbe è che un jet può trasportare il razzo in quasi tutte le traiettorie orbitali e gli operatori avrebbero bisogno solo di 24 ore di preavviso per realizzarlo, ha scritto Geek.com dell'iniziativa. Non hai nemmeno bisogno di una grande e costosa rampa di lancio. Qualsiasi pista di atterraggio andrà bene.

L'agenzia è anche una delle tante che sta valutando come riparare e rifornire di carburante i satelliti in orbita. I satelliti sono solitamente limitati dal loro carburante, il che significa che spesso i satelliti perfettamente funzionanti devono essere eliminati perché sono senza gas. La DARPA sta esaminando i droidi che potrebbero essere in grado di riparare i satelliti, riducendo potenzialmente il costo a lungo termine dei satelliti.

Mettere in funzione questo servicer creerà una capacità di manutenzione della flotta satellitare piuttosto che i satelliti isolati e non serviti di oggi, afferma la richiesta di informazioni sul progetto, che DARPA ha presentato nel 2014.

Poiché la maggior parte dei satelliti in [orbita terrestre geosincrona] sono di proprietà commerciale, un approccio promettente per garantire una capacità di servizio per le risorse del governo statunitense è attraverso un modello che coinvolga congiuntamente le parti interessate commerciali.

Altre tecnologie di questo Web su cui DARPA sta lavorando includono un aereo This Web (XS-1), un progetto di telescopio pieghevole This Web (Membrane Optical Imager for Real-Time Exploitation o MOIRE) e un progetto di riciclaggio di satelliti (Phoenix).

Risorse addizionali

  • Sito ufficiale DARPA
  • DARPA Robotics Challenge: una competizione di sistemi robotici e team di software in lizza per sviluppare robot in grado di assistere gli esseri umani nella risposta ai disastri naturali e causati dall'uomo.
  • DARPA su Facebook
Ir arriba