Pesci Constellation: fatti sui pesci

Pesci, chiamato per il plurale latino di pesce, occupa 889 gradi quadrati, rendendola la quattordicesima costellazione più grande in assoluto. Sebbene sia una costellazione abbastanza grande, le sue stelle sono deboli, nessuna è più luminosa della quarta magnitudine, il che rende difficile vedere nel cielo ad occhio nudo.

Pesci è noto per contenere il punto in cui il sole attraversa l'equatore celeste nell'emisfero settentrionale intorno al 20 marzo di ogni anno. Questo punto, chiamato equinozio di primavera, si trovava in Ariete, ma si è spostato in Pesci a causa dell'oscillazione della Terra sul suo asse, chiamata precessione, secondo l'astronomo e autore Ian Ridpath.

Individuazione dei Pesci

Pesci si trova nel primo quadrante dell'emisfero settentrionale e copre un'ampia regione a forma di V. La sua vasta area, unita alle sue stelle fioche, rende difficile distinguerla nel cielo notturno. Gli osservatori dell'emisfero settentrionale sono in grado di vedere i Pesci più chiaramente all'inizio dell'autunno.

  • Ascensione Retta: 0,85 ore
  • Declinazione: 11,08 gradi
  • Visibile: Tra latitudini 90 gradi e meno 65 gradi.
  • Più visti: alle 21:00 tra il 6 novembre e il 9 novembre.

Pesci si trova a nord-est dell'Acquario ea nord-ovest della costellazione Cetus il mostro marino. Altre costellazioni confinanti con i Pesci sono Triangolo, Andromeda, Pegaso e Ariete.

Uno dei modi chiave per identificare i Pesci è trovare il Cerchio dei Pesci noto anche come la testa del Pesce occidentale a sud del quadrato di Pegaso. Il Pesce d'Oriente può essere visto saltare verso l'alto ad est della Piazza di Pegaso.

Stelle e oggetti notevoli

Eta Piscium, conosciuta anche come Alpherg o Kullat Nunu, è la stella più brillante dei Pesci. È una stella gigante luminosa (classe G) che dista 294 anni luce dalla Terra e ha una luminosità che è 316 volte quella del sole. La seconda stella più luminosa della costellazione è una gigante gialla a circa 130 anni luce dalla Terra conosciuta come Gamma Piscium.

Alpha Piscium è la terza stella più luminosa dei Pesci ed è composta da una coppia di nane bianche nelle immediate vicinanze. È anche chiamato Alrescha ("il cordone") in quanto illumina il punto in cui sembra che le code dei due pesci siano legate insieme.

Conosciuto anche come Fum al Samakah, in arabo bocca del pesce, Beta Piscium ha una magnitudine di 4,53 e dista circa 492 anni luce dalla Terra.

Pesci vanta anche la stella Van Maanens, dal nome di Adrian van Maanen, l'astronomo olandese che la scoprì nel 1917. È il 31° sistema stellare più vicino e la singola nana bianca più vicina al sole, a soli 14,1 anni luce di distanza.

Pesci contiene anche un oggetto Messier che sono galassie, nebulose e ammassi stellari registrati dall'astronomo francese del 18° secolo Charles Messier. Messier 74 è una galassia a spirale situata tra le stelle alfa Arietis ed eta Piscium.

Notizie recenti sui Pesci

L'Hubble This Web Telescope ha ripreso una coppia di bizzarre galassie, chiamate Pesci A e Pesci B, nel 2014. Due anni dopo, i ricercatori hanno annunciato che i dati di queste osservazioni mostravano che le galassie nane erano solite, ma nel tempo si sono spostate in un vicino gruppo di galassie un processo che ha accelerato la formazione stellare. I ricercatori hanno affermato che lo studio dei Pesci A e dei Pesci B può anche fare luce su come potevano essere le galassie nane oggi nell'antico passato.

I ricercatori che hanno esaminato la galassia NGC 660 hanno annunciato un'enorme esplosione nel 2013, che probabilmente proveniva da un buco nero. Hanno escluso un evento di supernova (esplosione stellare) poiché i ricercatori hanno visto cinque località con emissioni radio luminose vicino al nucleo della galassia. "La spiegazione più probabile è che ci siano getti provenienti dal nucleo, ma sono in fase di precessione o oscillazione, e i punti caldi che vediamo sono dove i getti sbattono contro il materiale vicino al nucleo della galassia", ha affermato Chris Salter dell'Osservatorio di Arecibo .

Nella costellazione sono stati trovati anche diversi esopianeti. Nel 2014, i ricercatori hanno scoperto un mondo chiamato GU Pisces b che orbita un'incredibile distanza di 2.000 volte la distanza Terra-sole, il che significa che il pianeta impiega circa 80.000 anni terrestri per girare intorno alla sua stella una volta. Il telescopio Kepler This Web, quando iniziò la sua nuova missione di osservazione nello stesso anno, scoprì una super-Terra chiamata HIP 116454b a circa 180 anni luce dalla Terra. Una sonda di ricerca per l'intelligenza extraterrestre (SETI) ha esaminato l'HIP 116454b alla ricerca di segnali l'anno successivo, ma la ricerca è risultata vuota.

Mitologia

Nel cielo, Pesci è rappresentato come due pesci che nuotano ad angolo retto l'uno rispetto all'altro, uno a nord e uno a ovest. Sono attaccati da una corda. I pesci stessi sono apparentemente la dea greca Afrodite e suo figlio, Eros, che si trasformò in pesce e si gettò nel fiume Eufrate per sfuggire al soffio infuocato del mostro Tifone, "il mostro più terribile che il mondo avesse mai visto", secondo Ridpath .

In astrologia, che non è una scienza, Pesci è il 12° segno dello zodiaco e rappresenta i nati tra il 20 febbraio e il 20 marzo.

Segnalazione aggiuntiva di Elizabeth Howell, collaboratore di questo Web.com

Ir arriba