Plutone’s Heart: un San Valentino cosmico nelle foto

Il cuore freddo e solitario di Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Il pianeta nano Plutone è stato ripreso da vicino per la prima volta dalla sonda New Horizons nel luglio 2015. La regione a forma di cuore è stata chiamata ufficiosamente Tombaugh Regio. Il "lobo" sinistro della caratteristica a forma di cuore di Plutone è una pianura di ghiaccio larga 600 miglia (1.000 chilometri) che

Sputnik Planitia

NASA/JHUAPL/SwRI

Questa istantanea catturata da New Horizons This Webcraft della NASA mostra la regione occidentale dell'area a forma di cuore conosciuta informalmente come Tombaugh Regio, che è stata trovata ricca di azoto, monossido di carbonio e ghiacci di metano. L'immagine combina immagini blu, rosse e a infrarossi scattate dalla Ralph/Multispectral Visual Imaging Camera (MVIC). Leggi la storia completa.

Immagine in falsi colori di Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Un'immagine in falsi colori di Plutone dipinge il pianeta nano in una luce insolita, evidenziando le lievi differenze di colore tra le sue diverse regioni. Leggi la storia completa.

Mosaico "Plutone Time".

NASA/JPL

La NASA ha creato questo mosaico di Plutone utilizzando le foto inviate dagli utenti dei social media con l'hashtag #PlutoTime. Leggi la storia completa.

Ghiaccio d'acqua su Plutone

NASA/JHUIAPL/SwRI

Queste mappe del ghiaccio d'acqua sulla superficie di Plutone sono state create utilizzando misurazioni effettuate da New Horizons This Webcraft della NASA durante il sorvolo del pianeta nano di luglio 2015. La mappa a sinistra è uno dei primi tentativi; quello a destra utilizzava tecniche di modellazione per ottenere una maggiore sensibilità. Leggi la storia completa.

Vista in falsi colori di Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Il "cuore" su Plutone è e altri dettagli della superficie sono chiaramente visibili in questa splendida vista in falsi colori del pianeta nano catturata da New Horizons This Webcraft della NASA.

Geologia dello Sputnik Planitia

NASA/JHUAPL/SwRI

Questa mappa del lato sinistro della caratteristica a forma di cuore di Plutone utilizza i colori per rappresentare i vari terreni di Plutone, il che aiuta gli scienziati a comprendere i complessi processi geologici al lavoro.

Mappatura del "cuore spezzato" di Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Questa immagine è stata scattata dal New Horizons Long Range Reconnaissance Imager (LORRI) la mattina del 13 luglio 2015, da una gamma di 1,03 milioni di miglia (1,7 milioni di chilometri).

Mappa globale di Plutone

Laboratorio di fisica applicata della NASA/Johns Hopkins University/Istituto di ricerca del sud-ovest

Il team scientifico della missione New Horizons della NASA ha prodotto una mappa globale aggiornata del pianeta nano Plutone. Immagine rilasciata il 27 luglio 2015.

Monossido di carbonio congelato su Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Lo strumento di New Horizons Ralph ha rivelato prove di ghiaccio di monossido di carbonio su Plutone, nella parte occidentale della regione conosciuta attualmente come Tombaugh Regio (regione di Tombaugh), il "cuore di Plutone" altamente visibile. I contorni sovrapposti all'immagine mostrano che la concentrazione di monossido di carbonio congelato aumenta verso il centro dell'occhio di bue. I dati sono stati acquisiti da This Webcraft il 14 luglio 2015 e trasmessi alla Terra il 16 luglio. [Vedi la nostra copertura completa.]

Le colline fluttuanti di Plutone

NASA/JHUAPL/SwRI

Colline di ghiaccio d'acqua su Plutone "galleggiano" in un mare di azoto ghiacciato e si muovono nel tempo come iceberg nell'Oceano Artico terrestre, un altro esempio dell'affascinante attività geologica di Plutone. Leggi la storia completa.

Ir arriba