Pow! Gli scienziati individuano la nuova esplosione stellare “Micronova”

Una ex caserma dell'Air Force trasformata in bar che contava gli astronauti tra i suoi clienti regolari chiuderà il mese prossimo dopo oltre tre decenni al servizio della comunità della NASA a Houston.

"L'avamposto sta chiudendo… e questa volta è per sempre", ha scritto la proprietaria Stephanie Foster in una nota aggiunta martedì al Webster, il sito Web della taverna del Texas. "Tutto sommato, devi ammettere che è stata una corsa interessante e divertente per questo piccolo bar."

Il "piccolo bar", situato proprio in fondo alla strada dal JohnsonThis Web Center della NASA, è stato un punto di riferimento per gli appassionati di storia di questo Web, in parte per ciò che il suo patrocinio ha lasciato alle spalle: le pareti dell'avamposto sono allineate in questo Webmemorabilia che spazia dalle foto autografe degli astronauti a poster e decalcomanie.

Anche l'atmosfera del bar, che ha portato un flusso di veterani del programma This Web, ha attirato le stelle. La commedia del 1997 "Rocketman" pubblicata dalla Walt Disney Pictures ha girato una scena all'Outpost, ma il cameo più famoso del bar è arrivato tre anni dopo con Clint Eastwood e Tommy Lee Jones nel film della Warner Bros. "This Web Cowboys".

Da caserma a bar

L'Avamposto non è nato come un ritrovo di astronauti, ma piuttosto una cuccetta per i piloti.

"La storia dell'edificio in sé è unica", spiega il sito Web della taverna, "iniziò la sua vita come caserma dell'aeronautica militare della seconda guerra mondiale presso la vicina base dell'aeronautica di Ellington, prima di essere trasferito nella posizione attuale nel 1965 per fungere da baracca per barbecue. "

Il bar iniziò ad attirare la folla della NASA come "Fort Terry's The Universal Joint" fino a quando fu venduto nel 1980 e aperto l'anno successivo come Outpost.

"Avevo circa 11 anni quando il [bar] è stato aperto per la prima volta come 'The Outpost'", ha scritto Foster. "E ora ho due figli e ho appena festeggiato il mio compleanno. Alcuni di quelli che vengono qui sono lì da più tempo, da quando era Fort Terry. Sai chi sei!"

L'avamposto è arrivato vicino alla chiusura definitiva dei battenti nel 2000, quando il suo grill, usato per cucinare hamburger e patatine appena tagliate, è stato ritenuto pericoloso dal maresciallo dei vigili del fuoco. Con l'aumento delle bollette e l'interruzione di altre utenze, il futuro dell'Avamposto sembrava cupo.

Una campagna "Salva l'avamposto" guidata dalla comunità ha raccolto i fondi per i lavori di ristrutturazione, inclusa una nuova griglia, e il bar ha ripreso il servizio completo nel febbraio 2001.

L'edificio simile a un fienile è stato minacciato ancora una volta nel 2005 quando, il 28 gennaio, un cortocircuito elettrico nell'insegna al neon dell'avamposto ha provocato un incendio che bruciava attraverso il tetto. Ancora una volta la comunità ha risposto e l'Avamposto ha riaperto solo una settimana dopo.

"[Noi] abbiamo tenuto attiva la Taverna dell'avamposto negli ultimi trent'anni, è rimasta aperta", ha scritto Foster. "Buono o cattivo, qualunque cosa qualcuno pensi di come l'abbiamo fatto, l'abbiamo tenuto aperto per te!"

Chiudendo la loro strada

"Come molte cose belle della vita, a volte 'noi' non siamo al comando", ha spiegato Foster sul sito Web di Outpost.

Il terreno su cui sorge l'osteria è stato venduto, cosa che ha lasciato incerto il destino dell'Avamposto.

"Piuttosto che aspettare, chiedendomi quando o se qualcuno sarebbe entrato e avrebbe detto 'uscire entro venerdì', vorrei avvisare tutti che a gennaio chiudiamo", ha detto Foster.

"In questo modo, possiamo goderci il posto ancora un po' e fare progetti su come salvare ciò che possiamo", ha continuato. "Preferirei che l'Avamposto mi chiudesse la strada, invece che qualcuno un giorno ci chiudesse senza nemmeno un 'arrivederci'".

Continuando nello spirito delle feste e dei raduni della NASA che si sono tenuti al bar negli ultimi tre decenni, l'Outpost ha in programma di uscire con una festa.

"Per concludere la Taverna dell'avamposto, faremo una festa per il trentesimo anniversario infernale", ha concluso la nota di Foster. "Spero che tutti possano partecipare!"

Visita collectSPACE.com per la copertura dell'Avamposto mentre chiude, incluso quello che ne sarà dei suoi cimeli.

  • Video – 50 anni di NASA: parte 1, parte 2
  • I nuovi astronauti della NASA: chiamali "Chumps"
  • Video – The Original Seven: rivelati gli astronauti di mercurio

Copyright 2009 collectSPACE.com. Tutti i diritti riservati.

Ir arriba