PSVR 2 Dettagli: tutto ciò che sappiamo sull’auricolare PS5 VR

Abbiamo tutte le ultime notizie su PSVR 2, il visore VR di nuova generazione progettato esclusivamente per PlayStation 5.

La PlayStation 5 è stata originariamente annunciata nel 2019 e nei prossimi tre anni i giocatori si sono chiesti cosa significhi per il futuro dei loro giochi di realtà virtuale. Dei tre principali produttori di console, Sony è l'unico che ha prodotto il proprio visore VR. Tuttavia, il modello attuale funziona solo con la generazione precedente di giochi e, essendo stato rilasciato nel 2016, ora presenta un hardware piuttosto obsoleto.

Nella nostra recensione originale su PSVR puoi vedere che questa console può ancora essere un'esperienza di gioco divertente con una straordinaria gamma di giochi, dalla versione completamente coinvolgente di un vecchio classico con Tetris Effect all'affascinante platform 3D Astro Bot Rescue Mission. Eppure, nonostante alcuni dei migliori giochi VR This Web ed esperienze VR This Web fino ad oggi, molti giocatori non vedevano l'ora di giocare agli ultimi titoli PlayStation in piena immersione. Con il suo hardware e le sue specifiche grafiche, il VR originale non può competere con i migliori visori VR attualmente sul mercato.

Fortunatamente, Sony ha annunciato una nuova generazione di visori PlayStation VR nel febbraio 2021, anche se a quel tempo i dettagli erano scarsi. Il vicepresidente senior di Platform Experience, Hideaki Nishino, ha in gran parte confermato che una console VR compatibile con PlayStation 5 era in fase di sviluppo. Inoltre, all'inizio del 2022 abbiamo ricevuto ulteriori specifiche che confermano molte idee che prima erano solo voci di corridoio.

Se hai avuto difficoltà a capire cosa è stato confermato sulla prossima PlayStation VR, non cercare oltre. Abbiamo cercato tra annunci ufficiali, voci e brevetti per scoprire cosa sta pianificando Sony. Se non puoi aspettare, puoi fare un affare sul PSVR esistente utilizzando la nostra guida alle offerte di visori VR.

Cos'è la PSVR 2 / PlayStation 5 VR?

Sebbene i giocatori siano stati deliziati dall'annuncio di un visore per realtà virtuale completamente compatibile con l'attuale generazione di console PlayStation, sono rimasti anche scioccati dal fatto che pochi dettagli siano arrivati ​​​​con quell'annuncio originale. Senza nemmeno un nome ufficiale da attribuire alle prossime cuffie PlayStation, optando invece per riferirsi ad esso come il sistema VR di prossima generazione, Nishino ha fornito per lo più dettagli vaghi senza fatti e cifre concrete.

Nell'ultimo PlayStation Blog Nishino ora fa riferimento al nuovo sistema come PlayStation VR2 che sembra essere il suo nome ufficiale. A parte l'ovvio fatto che il nuovo visore è progettato per l'uso con PlayStation 5, Nishino inizialmente ha promesso prestazioni e interattività migliorate e risoluzione, campo visivo, tracciamento e input migliorati, senza dettagli su cosa significhi effettivamente. Abbiamo ora ulteriori dettagli concreti sulle specifiche, confermando ufficialmente che la PSVR2 sarà in linea con le altre console di fascia alta presenti sul mercato.

(Credito immagine: Sony)

Nishino ha concesso tre nuove informazioni ufficiali per il sistema migliorato nel suo primo annuncio. Il primo è che il nuovo Sony VR avrà controller completamente ridisegnati che incorporano le caratteristiche uniche del controller DualSense di PlayStation 5 che sono stati annunciati come controller PlayStation VR2 Sense. Questa è stata una buona notizia poiché l'attuale PSVR utilizza ancora i controller PlayStation Move che sono usciti durante la vita di PlayStation 3.

Il secondo annuncio è che il nuovo sistema si collegherà alla PlayStation 5 tramite un unico filo. Questa è un'offerta molto apprezzata dai consumatori attenti ai cavi che ne richiedono cinque per configurare l'auricolare originale.

L'ultimo pezzo di solida conoscenza era che la VR di prossima generazione di Sony non sarebbe uscita nel 2021. Ciò era previsto poiché Sony concentra la sua produzione sulla ricercata console PlayStation 5 che molti consumatori cercano ancora disperatamente. Sony ha confermato che non ci sarebbero state nuove informazioni nella vetrina di settembre 2021, ma le voci che circondano il sistema suggeriscono che sentiremo molto di più all'inizio del 2022, anche se è stato prima del previsto con l'arrivo dell'annuncio il 4 gennaio.

Quanto costerà il PSVR 2?

Probabilmente passerà un po' di tempo prima che Sony annunci il prezzo ufficiale per il suo visore VR di prossima generazione. Tuttavia, con quello che sappiamo finora, è possibile fare una stima ragionevole. La PlayStation VR originale è stata rilasciata a $ 399/349. Questo era il prezzo per la versione senza la PlayStation Camera necessaria per utilizzare PSVR, venduta separatamente a $ 60/50.

La maggior parte dell'hardware perde al momento del lancio, realizzando un profitto in seguito con hardware, software e vendite di abbonamenti aggiuntivi che compensano i costi. La PlayStation 5 non fa eccezione. Mentre la versione su disco sta finalmente funzionando con profitto, il sistema VR di prossima generazione probabilmente funzionerà in perdita quando verrà lanciato inizialmente. Anche con una maggiore risoluzione dello schermo, feedback tattile e una maggiore elaborazione, Sony probabilmente esiterebbe a fissare il prezzo drasticamente più alto dell'originale.

(Credito immagine: Sony)

La PlayStation 5 costa $ 100/100 in più rispetto alla PlayStation 4 al lancio, quindi sappiamo che questo è un aumento di prezzo che i consumatori si sentono a proprio agio nel pagare. Inoltre, secondo TechRadar (si apre in una nuova scheda), il nuovo VR verrà fornito in bundle con una serie di controller. Questo sembra plausibile dal momento che Sony ha concentrato il suo marketing su di loro. Nonostante il sistema VR originale non includa i controller, Sony sarà riluttante a superare il prezzo di lancio di PlayStation 5 per un set VR. Pertanto, pensiamo che puoi aspettarti che PlayStation 5 VR venga venduto al dettaglio di circa $ 499/449.

Quando è la data di uscita di PSVR 2?

Senza un prezzo ufficiale o una data di rilascio annunciata, sembra che Sony sia ancora in fase di sviluppo con il nuovo hardware. Sebbene nulla sia definito, ci sono alcune voci e stime basate su altre prove disponibili che sembrano avere un certo peso. L'affermazione più credibile fino ad oggi sembra provenire da Bloomberg (si apre in una nuova scheda), che ha scritto un articolo approfondito sullo stato attuale dei produttori di schermi e su dove si sta dirigendo l'industria.

Nel rapporto, Japan Display Inc., uno dei principali produttori di schermi LCD, ha affermato di avere una relazione con quasi tutti gli sviluppatori di realtà virtuale sul mercato. Poiché il mercato della realtà virtuale si sta orientando verso gli schermi LCD, secondo quanto riferito, Sony sta continuando a utilizzare i prodotti OLED di qualità superiore e più costosi utilizzati nella versione originale di PlayStation Vita e, in particolare, il visore PlayStation VR.

(Credito immagine: Electronic Arts Inc.)

Cosa hanno a che fare gli schermi con le date di uscita? Bloomberg afferma che le persone a conoscenza della questione hanno confermato che Sony sta lavorando con Samsung per sviluppare gli schermi OLED in vista di una data di rilascio alla fine del 2022. Poiché Nishino ha ora confermato ufficialmente che la nuova console sarà dotata di uno schermo OLED, sembra probabile che queste voci siano vere. Poiché il nuovo hardware, in particolare pezzi molto attesi, viene spesso rilasciato durante il periodo delle vacanze per aumentare le vendite, questa affermazione sembra probabile. Questo periodo di rilascio darebbe anche a Sony il tempo di produrre e vendere più unità PlayStation 5 che sono essenziali per l'uso con i visori VR di prossima generazione.

Quali nuove funzionalità avrà il visore PSVR 2?

Sony ha confermato un campo visivo aumentato con previsioni precedenti che lo collocano ovunque da 10-20 di lunghezza aggiunta. Nishino ha confermato che il nuovo schermo PlayStation VR presenta circa 110 , l'attuale standard del settore.

Si conferma inoltre che la nuova risoluzione è vicina al 4K, offrendo a ciascun occhio una risoluzione di 2000 x 2040 . Come annunciato ufficialmente, il nuovo visore sarà caratterizzato da un tracciamento migliorato, un riferimento all'eye-tracking, oltre al tracciamento del controller basato su visore per una maggiore sensibilità che sta diventando sempre più comune nella realtà virtuale di questo Web. Ciò aiuterebbe con il problema della cinetosi della realtà virtuale poiché i giocatori non dovrebbero ruotare tutta la testa per vedere.

Sony ha depositato un brevetto per la riduzione della cinetosi che include il feedback tattile DualSenses nell'auricolare per aiutare a ridurre il disorientamento per i giocatori, che è probabilmente la vibrazione dell'auricolare a cui si fa riferimento nell'annuncio ufficiale. Indica anche miglioramenti con il comfort per i portatori di occhiali (si apre in una nuova scheda) come le lenti regolabili individualmente. Il brevetto, che delinea il loro metodo per l'eye-tracking, tiene specificamente conto di questa sezione dei giocatori.

(Credito immagine: Sony)

I brevetti mostrano anche che potrebbe esserci uno schermo all'esterno (si apre in una nuova scheda) dell'auricolare per mostrare le espressioni degli utenti a un pubblico attento. Ciò avrebbe implicazioni per lo streaming e il gioco socialmente. Già nel febbraio 2021, Sony ha brevettato la possibilità di utilizzare oggetti di uso quotidiano, come una banana (si apre in una nuova scheda), come controller. Questo potrebbe dimostrare come Sony intenda fondere la realtà virtuale con la tecnologia AR. Questo si adatta alla spinta di Sony per un maggiore social gaming. Sebbene un brevetto non garantisca l'invenzione, potremmo vederne alcuni aspetti nel prossimo visore VR. Quindi, sebbene siano state confermate le telecamere aggiunte per il tracciamento all'interno del visore VR, questi altri brevetti sono ancora incerti.

Quali sono i nuovi controller PSVR 2?

L'unico aspetto della nuova PlayStation VR di cui siamo fiduciosi sono i nuovi controller. Sony ha concentrato molte delle informazioni sul rilascio su questo nuovo design (si apre in una nuova scheda). La forma unica della sfera consente una presa molto più naturale rispetto ai vecchi controller Move, favorendo l'immersione. La forma sposta anche il grilletto sotto il controller, che sembra più naturale da tenere. Il layout è molto interessante perché i quattro pulsanti di azione sono divisi sui due telefoni, il che rende probabile che i controller debbano essere utilizzati in coppia.

Come previsto, i nuovi controller includeranno molte funzionalità integrate anche nei controller DualSense di PlayStation 5. Con trigger adattivi con resistenze variabili e feedback tattile che utilizza un rombo mirato, questi nuovi controller potrebbero essere i più coinvolgenti nei giochi VR fino ad oggi.

(Credito immagine: Sony)

Integrano anche un tracciamento migliore rispetto ai loro predecessori. Il visore VR di prossima generazione avrà ora la capacità di tracciare questi controller e i controller stessi tracceranno dove sono posizionate le dita su di essi. Ciò consentirà tutti i nuovi metodi di controllo in PlayStation VR e dovrebbe essere in grado di interpretare i tuoi movimenti in modo molto più accurato rispetto al sistema attuale, che si basa esclusivamente sul tracciamento della telecamera e ha la tendenza a desincronizzarsi.

La PlayStation VR originale funziona con la PlayStation 5?

Questa è una domanda interessante e ha una risposta alquanto complicata. Questa breve risposta è sì. Tuttavia, dovrai ordinare un adattatore (si apre in una nuova scheda) da Sony per collegare la tua fotocamera PlayStation 4 alla tua PlayStation 5 poiché la fotocamera dell'attuale generazione non è compatibile con il visore VR originale. Diventa di nuovo più complicato quando inizi a considerare la compatibilità del software. Con le velocità di elaborazione migliorate della PlayStation 5, i giochi PlayStation VR originali funzionano in modo più fluido quando vengono riprodotti tramite la console dell'attuale generazione.

Molti giochi VR sono disponibili in una versione PlayStation 5 o PlayStation 4 e le versioni aggiornate di PlayStation 5 non funzionano con la PlayStation VR originale. In questi casi, come con giochi popolari come No Mans Sky o Resident Evil 7, avrai bisogno della versione PlayStation 4 in esecuzione sulla tua console per giocarci in VR.

Ci sono anche diversi giochi per PlayStation 5 VR in sviluppo come kit di sviluppo per il nuovo sistema uscito all'inizio del 2021. In una conferenza degli sviluppatori tenutasi nell'agosto 2021, Sony ha cercato di convincere gli sviluppatori a creare giochi per il nuovo hardware. Una volta rilasciati, questi titoli non saranno compatibili con i vecchi sistemi VR. Secondo quanto riferito, Sony sta anche incoraggiando gli sviluppatori a integrare la compatibilità VR nelle loro grandi versioni della console principale.

Ir arriba