Puoi far volare un drone di notte?

Puoi pilotare un drone di notte? In poche parole, sì, puoi. Tuttavia, ci sono regole e regolamenti diversi a seconda dello scopo del tuo drone e di dove scegli di farlo volare. Abbiamo già scritto delle normative generali sui droni (si apre in una nuova scheda), ma ci sono regole speciali se vuoi pilotare un drone una volta che il sole è tramontato.

Le regole per il volo notturno sono cambiate nel corso degli anni e nell'aprile 2021 la FAA (si apre in una nuova scheda) (la Federal Aviation Administration) ha rivelato le ultime linee guida sul volo notturno che hanno rimosso alcune delle disposizioni extra che c'erano una volta , come ulteriori deroghe.

Questa è una buona notizia, in quanto significa che dovrebbe essere più facile per te portare fuori il tuo drone la sera. Ci sono ancora alcune regole in vigore, anche se queste variano a seconda che tu stia volando o meno per scopi puramente ricreativi o commerciali. Abbiamo delineato tutti i dettagli nella seguente guida.

Regole di base per pilotare un drone di notte

Di seguito, entreremo più nel dettaglio su cosa devi fare nello specifico per poter pilotare un drone di notte. Ma se stai cercando la versione abbreviata, ecco un breve elenco di tutto ciò che devi sapere:

  • Il tuo drone deve essere registrato presso la FAA
  • Il tuo drone deve essere dotato di illuminazione anticollisione
  • Devi pilotare il tuo drone in sicurezza e nel rispetto delle linee guida FAA
  • Devi rispettare i requisiti di addestramento e test FAA se voli per scopi commerciali

(Credito immagine: Getty)

Illuminazione anticollisione

Oltre a un drone che soddisfi i requisiti FAA per un volo sicuro, quando si tratta di volare di notte, dovrai anche disporre di un'illuminazione anticollisione visibile da tre miglia di distanza. Questa illuminazione deve essere montata sulla parte superiore del drone e deve anche avere una frequenza di lampeggio sufficiente per evitare una collisione.

Consigliamo qualcosa come la luce anti-collisione Lume Cube STROBE (si apre in una nuova scheda), che costa circa $ 40, è compatibile con qualsiasi drone e, soprattutto, aderisce alle linee guida FAA.

Formazione e licenze

Sì, se sei un pilota commerciale, devi svolgere una formazione specifica e testare gli standard rigorosi della FAA.

Se stai volando per scopi ricreativi, non hai bisogno di alcun addestramento speciale o devi soddisfare requisiti speciali oltre ad essere dotato di illuminazione che la FAA afferma, ti consente di conoscerne la posizione e l'orientamento in ogni momento.

Detto questo, la FAA raccomanda che i viaggiatori ricreativi sostengano anche il test di sicurezza UAS ricreativo (si apre in una nuova scheda), per familiarizzare con alcune nozioni di base sulla sicurezza, quindi portare in giro il certificato corrispondente quando sei in giro con il tuo drone.

Vista notturna di Shanghai Nanpu Bridge. scattata con un drone (Image credit: Getty)

Per i piloti commerciali, le attuali linee guida stabiliscono che è necessaria una certificazione Parte 107 aggiornata, ottenuta per la prima volta superando un test di conoscenza iniziale e quindi un modulo di addestramento al volo notturno dall'esame di rinnovo. Oppure, se hai già ottenuto la certificazione Part 107, devi completare la nuova formazione e l'esame ricorrenti tramite il sito Web FAAST.

Oltre alla certificazione di addestramento, avrai anche bisogno dell'autorizzazione airThis Web per volare in aria controllata a meno di 400 piedi. Per ora, questo significa ottenere due autorizzazioni da LAANC (si apre in una nuova scheda) (Autorizzazione a bassa quota e capacità di notifica): una per il giorno e una nazionale che estende l'utilizzo diurno alle operazioni notturne.

Se stai volando sopra il soffitto delle mappe delle strutture UAS, dovrai andare alla FAA DroneZone (si apre in una nuova scheda) per la tua autorizzazione.

Migliori pratiche per pilotare un drone di notte

Quanto sopra delinea cosa devi fare per pilotare legalmente un drone di notte, ma ci sono anche alcune nozioni di base sulla sicurezza e consigli di buon senso a cui dovresti attenerti.

  • Contrassegna il tuo drone all'esterno con il numero di registrazione e porta con te una prova di registrazione
  • Pianifica il tuo schema di volo: assicurati di controllare la tua zona di volo durante il giorno in modo da poter comprendere meglio l'area e assisterti nella navigazione di notte
  • Sebbene il tuo drone abbia bisogno di un'illuminazione anticollisione integrata, non sarebbe male se avessi anche bisogno di un'illuminazione aggiuntiva come una torcia per aiutarti a configurare
  • Assicurati di rimanere entro i limiti dell'autorizzazione – come accennato, non puoi superare il tetto della certificazione LAANC, quindi è meglio capire cosa rientra nei tuoi limiti
  • Mantieni il tuo drone all'interno della linea di vista visiva: sarà più difficile di notte e potrebbe essere d'aiuto se hai un altro osservatore visivo collocato fisicamente accanto a te per tenere gli occhi sul cielo
  • Sii consapevole di ciò che ti circonda e dei tuoi limiti quando operi di notte. È ovviamente diverso dal giorno e richiede più vigilanza e adattamento per la visione ristretta
  • Dovrebbe essere ovvio, ma è molto importante che tu utilizzi sempre il tuo drone in modo sicuro
Ir arriba