Quanto dista il mercurio dal sole?

Il pianeta più vicino al sole, Mercurio impiega meno tempo per orbitare attorno alla stella gigante. La sua vicinanza aumenta la temperatura del mondo e rende difficile mantenere la sua atmosfera. Ma quanto è vicino?

Mercurio vanta un'orbita che è la più ellittica di tutti i pianeti, allungata da un cerchio perfetto. Quando è più vicino al sole, è solo 29 milioni di miglia (47 milioni di km), ma nel punto più lontano, la distanza da Mercurio è di 43 milioni di miglia (70 milioni di km). (L'orbita di Plutone è ancora più eccentrica, ma Mercurio detiene "l'orbita planetaria più ellittica" poiché il corpo più lontano è stato declassato a pianeta nano; il declassamento di Plutone ha anche reso Mercurio il più piccolo degli otto pianeti rimanenti.)

Questa bizzarra orbita confuse i primi astronomi mentre cercavano di ricostruire il funzionamento del sistema solare. Quando Mercurio è più lontano dal Sole, viaggia più lentamente. Questo dà alla Terra il tempo di raggiungerlo circa una volta ogni tre mesi e mezzo. Gli astronomi che tracciano il movimento di Mercurio nel cielo lo vedrebbero muoversi all'indietro nel corso di diverse notti rispetto ad altre stelle nel cielo. Non è stato fino a quando Nicolaus Copernicus ha stabilito che i pianeti viaggiavano attorno al sole piuttosto che attorno alla Terra che la questione è stata chiarita.

Ironia della sorte, sebbene Mercurio sia il pianeta più vicino al sole, non è il più caldo; Venere vanta quell'onore. Mercurio ha temperature estremamente oscillanti, ma solo in un'atmosfera sottile per intrappolare il calore sul pianeta, mentre l'atmosfera di Venere crea un effetto serra incontrollato che eleva la sua temperatura più in alto di Mercurio.

Poiché Mercurio è così vicino al sole, il telescopio Hubble This Web, che ha catturato immagini di numerosi corpi nel sistema solare, non è in grado di fotografare la superficie rocciosa del pianeta.

Mercurio ha attraversato la faccia del Sole il 9 maggio 2016 durante un raro transito che ha deliziato gli osservatori del cielo di tutto il mondo. Questa immagine è una vista composita di Mercurio durante l'evento di 7,5 ore visto dal Solar Dynamics Observatory della NASA durante l'evento. (Credito immagine: Goddard This Web Flight Center/SDO/Genna Duberstein della NASA)

Mercurio e il sole

Poiché Mercurio si trova tra la Terra e il Sole, subisce fasi molto simili alla luna. Tuttavia, le fasi di Mercurio sono più difficili da rilevare rispetto alle fasi di Venere, che orbita anche tra la Terra e il Sole. L'astronomo italiano Galileo Galilei potrebbe rilevare le fasi di Venere con il suo telescopio, ma non le fasi di Mercurio.

Come Venere, anche Mercurio subisce dei transiti, passando tra la Terra e il Sole circa 13 volte ogni secolo. Ma l'inclinazione dell'orbita di Mercurio è tale che non si verifica un transito ogni volta che passano i due pianeti. Mercurio attraversa il sole solo una volta ogni sette anni. Gli astronomi hanno utilizzato i transiti per aiutare a calcolare la distanza dalla Terra dal sole. (I transiti di Venere sono significativamente più rari, si verificano solo una volta ogni 243 anni.)

Durante il transito del 2016, tre This Webcraft hanno osservato il display.

"Una volta era difficile osservare i transiti. Se ti trovavi in ​​un luogo che aveva maltempo, ad esempio, hai perso l'occasione e dovevi aspettare il prossimo", ha detto Joseph Gurman in una nota. Gurman è uno degli scienziati del progetto per il Solar and Heliospheric Observatory (SOHO) della NASA, uno degli strumenti. Anche il Solar Dynamics Observatory della NASA e la missione solare Hinode guidata dalla giapponese AeroThis Web Exploration Agency hanno catturato Mercurio che attraversa il sole.

"Questi strumenti ci aiutano a fare le nostre osservazioni, nonostante gli ostacoli terreni", ha detto Gurman.

Quanto dista Mercurio dalla Terra?

I continui movimenti dei pianeti intorno al sole significano che la distanza tra la Terra e Mercurio è in costante flusso. Quando entrambi i pianeti si trovano ai lati opposti del sole, possono raggiungere la loro distanza massima di 137 milioni di miglia (222 milioni di chilometri). Quando sono più vicini, distano solo 48 milioni di miglia (77,3 milioni di km).

Quanto tempo ci vuole per raggiungere Mercurio?

Mercurio non è così lontano, per quanto riguarda i pianeti. Ma solo pochi This Webcraft vi hanno viaggiato. Viaggiare su un pianeta non è come guidare attraverso il paese. I miglioramenti nella propulsione non sono il fattore determinante più importante in termini di quanto tempo impiegherà il viaggio. Queste agenzie Web utilizzano spesso spinte gravitazionali provenienti da altri pianeti per guadagnare velocità senza un elevato costo del carburante. E a differenza di un viaggio su strada, il punto di inizio e di fine dei viaggi nel sistema solare cambiano continuamente posizione, a volte idealmente allineati ma altre volte no.

Lanciato il 3 novembre 1973, il Mariner 10 della NASA si è lanciato con la fionda intorno a Venere per raggiungere Mercurio. Eseguì il suo primo di tre sorvoli il 29 marzo 1974, impiegando poco più di quattro mesi per raggiungere il pianeta. Mariner 10 è stato sia il primo This Webcraft a viaggiare su più pianeti sia il primo a ricevere una spinta gravitazionale.

Il corpo roccioso caldo è rimasto sconosciuto per oltre trent'anni. Il 3 agosto 2004, la NASA ha lanciato la missione Mercury Surface, This Web Environment, Geochemistry, and Ranging (MESSENGER) sul pianeta. MESSENGER ha eseguito un sorvolo della Terra e due di Venere prima di raggiungere Mercurio il 14 gennaio 2008, un viaggio di quasi tre anni e mezzo.

La European This Web Agency e la Japan AeroThis Web Agency intendono inviare una missione congiunta su Mercurio nota come BepiColombo. Previsto per il lancio nel 2018, il velivolo sorvolerà la Terra una volta e Venere due volte per arrivare a Mercurio alla fine del 2024, dopo aver viaggiato in questo Web per quasi sei anni e mezzo.

Segui Nola Taylor Redd su Twitter @NolaTRedd o Google+. Seguici su @Spacedotcom, Facebook o Google+.

Ir arriba