Queste bizzarre rocce di Marte appuntite probabilmente formate da erosione e fratture antiche

HTC ha finalmente rivelato il suo prossimo passo nel mondo della realtà virtuale, con l'HTC Vive Flow (si apre in una nuova scheda) presentato ufficialmente ieri.

Quando pensiamo alle migliori cuffie VR, di solito immaginiamo dispositivi di gioco cuffie enormi e un pasticcio di cavi collegati al tuo PC. Non così con l'HTC Flow, che l'azienda descrive come un paio di "occhiali immersivi" piuttosto che un visore VR. Quindi cosa, a parte le sue piccole dimensioni, distingue l'HTC Vive Flow dal resto della concorrenza VR? Abbiamo effettivamente avuto la possibilità di provare il flusso prima di questa versione, quindi possiamo guidarti attraverso le nostre esperienze per aiutarti a decidere se è adatto alle tue esigenze di This Web VR.

HTC Vive Flow si rivolge a un pubblico molto più ampio, con una varietà di casi d'uso evidenziati. Per prima cosa, non è rivolto ai giocatori su cui puoi giocare ad alcuni giochi, ma Flow non è un concentrato di specifiche, quindi non eseguirai Half Life Alyx su di esso. Invece, il flusso si occupa di fornirti la privacy quando sei in giro. Come lo descrive HTC, il Flow "consente alle persone di trovare momenti di calma e benessere per se stesse durante il giorno". Sembra molto zen, ma cosa significa in realtà?

Il visore HTC Vive Flow VR. (Credito immagine: futuro)

"Con VIVE Flow, HTC sta portando la tecnologia in una nuova direzione, concentrandosi non su ciò che facciamo, ma su come ci sentiamo. Il mantenimento del nostro benessere è diventato in primo piano negli ultimi anni, con così tanti milioni di persone che si sentono stressate ogni giorno, quindi non è mai stato così importante prendersi del tempo per calmare le nostre menti e VIVE Flow offre l'opportunità perfetta per sfuggire alle nostre quattro mura e immergerci nel nostro ambiente ideale", ha affermato Cher Wang, Presidente e CEO di HTC.

HTC fornisce una varietà di esempi e abbiamo avuto modo di testarne un carico durante l'evento di anteprima. Ci sono app di meditazione, incluso Tripp, così puoi avere dei momenti rilassanti e zen, non importa dove ti trovi. Ci sono anche un sacco di app per allenare il cervello, insieme a una serie di giochi ed esperienze interattive come Curious Alice (si apre in una nuova scheda), che abbiamo testato. Puoi anche guardare la TV o i film nel tuo cinema personale, anche quando sei seduto su un treno o un aereo affollato. Pensiamo che HTC stia seppellendo il leader con quest'ultimo, perché questo sarà sicuramente il motivo più popolare per acquistare un Flow per i consumatori di tutti i giorni.

Essendo posizionato come un dispositivo super portatile, HTC Vive Flow è straordinariamente leggero e facile da trasportare. Pesa solo 6,67 once (189 grammi) e c'è una custodia per il trasporto venduta separatamente (sebbene sia gratuita se prenoti). Non ci sono nemmeno controller extra ingombranti. Invece, il Flow utilizza il tuo smartphone come controller, ed è molto intuitivo e facile da usare.

(Credito immagine: futuro)

Per mantenere basso il peso, non c'è batteria nell'auricolare, quindi deve essere collegato per funzionare. Potrebbe sembrare scioccante che un dispositivo portatile richieda il collegamento, ma non camminerai per le strade in questa cosa – è progettato per aerei, treni, caffetterie – luoghi con alimentatori a portata di mano, quindi non ci dispiace la mancanza di batteria qui per mantenere basso il peso (c'è anche un alimentatore venduto separatamente se necessario). Questa portabilità elimina molte delle solite preoccupazioni quando si tratta di visori VR, come come impostare la tua stanza per la realtà virtuale o come costruire un PC per la realtà virtuale , il flusso è il visore VR per le persone che non vogliono i soliti problemi di visori VR.

Sembra anche sorprendente – proprio questa era del Web con la parte anteriore riflettente che è metà occhiali da sci e metà casco da astronauta. Potresti quasi pensare che qualcuno stia solo indossando un enorme paio di occhiali da sole se lo guardi mentre indossa il Flow, il che è importante se ti aspetti che le persone indossino questa cosa all'esterno.

Per quanto riguarda le specifiche, lo schermo reale è solido con una risoluzione di 3,2k, un campo visivo di 100 gradi e una frequenza di aggiornamento di 75 Hz. Oltre a questo, ottieni anche l'audio spaziale dall'auricolare stesso (sebbene puoi anche usare le cuffie per un migliore isolamento acustico). C'è anche un sofisticato sistema di raffreddamento, quindi non avrai un pezzo di hardware del computer legato alla tua faccia.

(Credito immagine: futuro)

L'auricolare è dotato di lenti per gli occhi regolabili in modo da poterlo inserire facilmente nella tua visione, il che significa che chi porta gli occhiali può utilizzare il flusso anche senza indossare gli occhiali. C'è anche una guarnizione facciale flessibile e staccabile che aiuta l'auricolare a sedersi comodamente sul tuo viso.

Il flusso VIVE uscirà a novembre e costa $ 499/499/549. Può essere preordinato da vive.com/vive-flow (si apre in una nuova scheda) . Puoi anche iscriverti a Viveport, un nuovo servizio in abbonamento lanciato con Flow che offre l'accesso a una gamma di app tra cui giochi, allenamento cerebrale, meditazione e persino una simulazione di caffetteria Lo-Fi. Viveport costerà $ 5,99 al mese.

Onestamente, quel prezzo è piuttosto alto per una macchina con queste specifiche: è più costoso e significativamente meno potente di Oculus Quest 2 . HTC è decisamente su qualcosa qui con il visore VR leggero e portatile e ci piacerebbe avere una di queste cose su un volo a lungo raggio o un viaggio in treno, ma il prezzo punge davvero.

Ir arriba