Recensione Canon 5D Mark IV

Per i fotografi Canon con i vecchi modelli 5D, Canon 5D Mark IV è un piacevole aggiornamento, con il suo sistema AF migliorato, una gamma ISO leggermente più ampia e una velocità di acquisizione più rapida ed è per questo che la consideriamo una delle migliori fotocamere DSLR. È particolarmente eccellente in condizioni di scarsa illuminazione, il che lo rende utile per gli astrofotografi, e la nuova funzionalità Wi-Fi gli consente di trasferire senza problemi le immagini e scattare in remoto.

Specifiche chiave:

Tipo: DSLR

Sensore: CMOS 36 x 24 mm

Megapixel: 30,4

Attacco obiettivo: EF

Schermo: touchscreen LCD da 8,1 cm

Velocità di scatto continuo: 7 fps

Mirino: Pentaprisma

Risoluzione video massima: 4K

Livello utente: appassionato/professionista

Spingendo più megapixel in ogni immagine, la qualità è migliorata e la risoluzione video raggiunge anche 4K. Per i fotografi che desiderano aggiungere un po' di riprese video 4K di bell'aspetto al loro output, Canon 5D Mark IV offre ma i videografi puri, d'altra parte, potrebbero trovarlo un miscuglio poiché le dimensioni del fize sono ridicolmente grandi e non è possibile inviare 4K video tramite HDMI.

Gli appassionati rimarranno colpiti dal corpo e dalle caratteristiche professionali, rendendolo un'ottima introduzione alla fotografia full frame, anche se la Sony a99 II (si apre in una nuova scheda) potrebbe essere un buon contendente (e più adatto al portafoglio). Ma i professionisti e gli utenti 5D lo troveranno un ottimo kit da aggiungere al loro arsenale, la Canon 5D IV viene spesso definita un cavallo di battaglia grazie alla sua struttura robusta e alla sua versatilità (da utilizzare per molti scopi diversi).

Non fa del tutto nella nostra lista delle migliori fotocamere per l'astrofotografia, ma è comunque un corpo dannatamente buono e una delle migliori fotocamere per foto a tutto tondo che puoi acquistare.

Canon 5D Mark IV: design

  • Primo corpo macchina Canon 5D ad avere un'interfaccia touchscreen completa
  • Tenuta alle intemperie modesta
  • Nuovo pulsante di selezione dell'area AF

(Credito immagine: Kavi Shah)

A differenza dei suoi predecessori, il 5D Mark IV è dotato di un'interfaccia touchscreen completa, il touchscreen LCD da 8,1 cm (simile al 1D Mark II) è brillantemente reattivo e sensibile. Il touchscreen è particolarmente utile quando si tratta di riproduzione, puoi pizzicare con le dita per eseguire lo zoom per verificare che le tue foto siano a fuoco. L'impugnatura e il poggiapollice sul corpo della Canon 5D Mark IV sono stati progettati per essere più profondi rispetto alla EOS 5D Mark III, ma in realtà la differenza è appena percettibile. La tenuta alle intemperie è stata leggermente migliorata sebbene manchi della tenuta agli agenti atmosferici completa della 1D X Mark II.

Kit aggiuntivo:

Lenti del kit: nessuna

Miglior obiettivo grandangolare: Canon EF 16-35mm f/2.8L III USM

Miglior obiettivo zoom: Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM

Tipo di batteria di scorta: batteria ricaricabile agli ioni di litio Canon LP-E6

Scheda di memoria: 2 slot: UDMA 7 Scheda di memoria Compact flash e slot per scheda SD

Per quanto riguarda la disposizione dei pulsanti, è molto simile alla Mark III, l'unica differenza fondamentale è che il joystick AF ha una finitura strutturata (molto simile alla EOS-1D X Mark II) e c'è un nuovo pulsante sulla parte posteriore del corpo progettata per impostazione predefinita per controllare l'area di messa a fuoco automatica e cambiare i punti di messa a fuoco automatica quando la fotocamera è ancora vicino all'occhio, ma questo può essere personalizzato in base alle tue preferenze. In quella nota, se sei una di quelle persone a cui piacciono i tuoi pulsanti funzione personalizzati, hai la possibilità di personalizzarne 10.

Il risparmio di peso di 50 g sul 5D Mark IV non è esattamente ovvio se lo si confronta con il 5D Mark III, ed è un pezzo tecnologico grande e relativamente pesante per chi ha mani più piccole. Quello che potrebbe infastidire chi ha già la 5D Mark III è che il battery grip BG-11 non è compatibile con il Mark IV, che supporta solo il BG-E20. I doppi slot per schede (CF e SD) sono utili per chi desidera un backup in tempo reale (o spazio di archiviazione aggiuntivo). È bene sapere anche che il pulsante "valuta" può essere utilizzato per valutare un'immagine durante la riproduzione. Queste valutazioni vengono trasferite in software, come Adobe Bridge, in modo da poter ridurre rapidamente le immagini per l'elaborazione. Come con il resto della serie 5D, non sarai sorpreso di sapere che questo modello non ha flash integrato.

Canon 5D Mark IV: Funzionalità

  • Nuovo sistema AF a 61 punti
  • Connettività Wi-Fi e GPS
  • Nuovo formato di scatto Dual Pixel Raw

(Credito immagine: Kavi Shah)

Canon 5D Mark IV vanta prestazioni di messa a fuoco automatica migliorate grazie al suo nuovo sistema AF a 61 punti (tratto da Canon EOS 1D X Mark II). I punti nel sistema di messa a fuoco automatica coprono un'area più ampia dell'inquadratura rispetto alla Canon 5D Mark II. Abbinalo al nuovo pulsante dell'area AF e il processo di acquisizione della messa a fuoco diventa più semplice e veloce. Il sistema AF ha più opzioni di personalizzazione rispetto alla Nikon D810, ad esempio, ma non batte il sistema AF a 151 punti della Nikon D5 o D500. Tuttavia, il passaggio tra le modalità di messa a fuoco è rapido e semplice, anche per un principiante. Il joystick multidirezionale rimane brillante per controllare i punti AF, in particolare quando si riformula uno scatto.

Se l'idea del nuovo formato di scatto Dual Pixel Raw ti impressiona, non lasciare che sia l'unico motivo per cui esegui l'upgrade. Descritto come un "trattamento post-scatto unico" che ti consente di massimizzare la nitidezza e lo spostamento del bokeh, ti consente di acquisire un file RAW più dettagliato in modo da avere un po' più di lavoro con cui lavorare in post-elaborazione. Ma sfortunatamente la quantità di cambiamento che si vede durante la sperimentazione è minore; non garantisce il dolore di dover gestire file di dimensioni raddoppiate o scaricare un software di elaborazione digitale piuttosto goffo Canon.

L'aggiunta del Wi-Fi ai modelli 5D è un punto di svolta per il trasferimento di immagini senza interruzioni su smartphone e tablet. Significa che Canon 5D Mark IV si collega rapidamente all'app Canon Camera Connect, rendendo possibile lo scatto dal vivo a distanza (ottimo per gli autoritratti!). L'app ti dà la possibilità di controllare a distanza la fotocamera, puoi regolare cose come l'apertura, l'ISO e il punto AF. Ma ricorda di non lasciare la fotocamera con il Wi-Fi acceso quando non la usi per massimizzare la durata della batteria. Il corpo ha anche una connessione USB 3.0 in modo che la fotocamera possa eseguire rapidi trasferimenti di file senza bisogno di un lettore di schede.

I fotografi di paesaggi, in particolare, vorranno sfruttare la nuova funzione GPS, che consente loro di sapere esattamente dove hanno catturato uno scatto particolare.

Canon 5D Mark IV: prestazioni

  • Nuovo sensore da 30,4 milioni di pixel
  • Prestazioni eccellenti in condizioni di scarsa illuminazione
  • Sistema di misurazione aggiornato

(Credito immagine: Kavi Shah)

L'aumento della risoluzione di 8 megapixel della Canon 5D Mark IV rispetto al suo predecessore produce livelli di dettaglio nitidi e immagini ben saturate. I giganteschi file di immagine RAW conservano così tanti dettagli che possono essere manipolati in post-elaborazione, perfetti per i professionisti. Il sensore si comporta bene anche ad alti ISO, rendendolo migliore del Mark III quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione e riportando i dettagli nelle aree in ombra di un'immagine. Ciò significa anche che la fotocamera può scattare più velocemente rispetto al suo predecessore, anche se solo di 1 fps. Combina questo con il suo nuovo sistema AF e le prestazioni più veloci sono ben evidenti in live view. Il sistema di messa a fuoco live view è eccellente in condizioni di scarsa illuminazione, tocca lo schermo per mettere a fuoco dove vuoi e scatterà lo scatto. Lo scatto continuo silenzioso rimane a 3 fps, come era su Mark IV. La Canon 5D Mark IV è inoltre dotata del sistema di misurazione dei modelli Canon EOS 5DS.

La funzionalità video 4K potrebbe tentare i registi anche se la mancanza di schermo inclinabile (come sull'80D) potrebbe non esserlo. Inoltre, anche il fattore di ritaglio di 1,74 e l'assenza di uscita HDMI 4K potrebbero essere scoraggianti. Ma, tra i lati positivi, la qualità del film 4K offre molti più dettagli rispetto all'HD ed è possibile estrarre JPEG da 8 megapixel direttamente dal filmato.

(Credito immagine: Kavi Shah)

In un ambiente di studio, Canon 5D Mark IV è una superstar che produce immagini di qualità brillante senza rumore e colori eccezionali. Quando sei in giro, la Canon 5D Mark IV non ha una funzione di stabilizzazione dell'immagine integrata, quindi c'è la possibilità che gli scatti a mano libera con una bassa velocità dell'otturatore siano traballanti a meno che tu non stia utilizzando un obiettivo con stabilizzazione dell'immagine incorporata. Tieni presente che dovresti ottenere le schede di memoria più veloci disponibili per ottenere il massimo da questa fotocamera. In termini di rumore, quando si scatta tra ISO 100 e 800, i risultati sono per lo più puliti e privi di rumore. Avvicinati a ISO 1600 e vedrai il rumore definitivo. Tuttavia, quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione, la gamma dinamica migliorata della Canon 5D IV aiuta a riportare le ombre e uniformare il contrasto, sebbene le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione non siano ancora buone come altri modelli come la Nikon D850 (si apre in una nuova scheda) e la Sony a7R III (si apre in una nuova scheda) .

Dovresti comprare la Canon 5D Mark IV?

Sebbene possa lasciare un'ammaccatura nel portafoglio, Canon 5D Mark IV con l'aggiunta di funzionalità Wi-Fi, GPS e touchscreen è l'ideale per gli appassionati e i fotografi professionisti che cercano un tuttofare che maneggia bene. I fotografi di matrimonio, moda e famiglia sono ben soddisfatti, così come quelli che fotografano un po' di tutto, e spesso. L'unica cosa che manca è uno schermo orientabile/inclinabile. Questa non è una fotocamera per videografi, non offre la flessibilità o le dimensioni dei file che semplificherebbero il loro lavoro.

(Credito immagine: Kavi Shah)

Se questo prodotto non fa per te

I principianti potrebbero fare meglio a iniziare con una DSLR entry level come la Nikon D3500, con la sua interfaccia di livello più semplice e il prezzo conveniente. Per i professionisti che cercano un modello che batta la Canon 5D Mark IV, Canon EOS R5 (si apre in una nuova scheda) una fotocamera mirrorless full frame da 45 megapixel potrebbe essere un'ottima opzione. Unisce la forma di EOS Rs, la funzione di EOS 5Ds e l'autofocus di livello professionale integrato nella Canon EOS-1D X. Gli appassionati e i videografi professionisti potrebbero essere attratti dalla Sony A7S III (si apre in una nuova scheda) delle poche fotocamere in grado di riprendere 4K a pieno formato senza ritaglio. E i fotografi che catturano esclusivamente l'azione come lo sport potrebbero stare meglio con Canon 7D Mk II (si apre in una nuova scheda) o 1DX Mk II.

Ir arriba