Recensione di Boost Lego: il miglior kit robot per i bambini

Con il Celestron CPC 800 GPS, ottieni sicuramente quello per cui paghi. Uno strumento incredibilmente ben fatto, questo telescopio robusto e ben presentato è l'ideale per coloro che desiderano aggiornare con un tuttofare che consenta anche una seria astrofotografia.

Il CPC 800 GPS viene fornito con gli accessori essenziali, tra cui un cercatore ottico 9×50 con staffa a sgancio rapido, un telecomando per la navigazione, vassoio per accessori, oculare di alta qualità da 40 mm e una diagonale a stella da 1,25 pollici. È incluso anche il software Celestron's Starry Night Special Edition.

Essendo uno strumento altamente rivoluzionario, il telescopio è dotato di un proprio sistema di posizionamento globale (GPS) interno che calcola automaticamente la data, l'ora, la longitudine e la latitudine del luogo di osservazione senza alcun input da parte dell'utente. L'allineamento del telescopio si ottiene premendo un pulsante e utilizzando la tecnologia SkyAlign di Celestron (si apre in una nuova scheda).

Specifiche della chiave GPS Celestron CPC 800

Design ottico: Schmidt-Cassegrain
Apertura: 203,2 mm (8")
Lunghezza focale: 2032 mm (80")
Rapporto focale: f/10
Oculare 1 lunghezza focale: 40 mm (51x)
Peso totale del kit: 61 libbre. (27,6 kg)
Tipo di montaggio: braccio a doppia forcella altazimutale computerizzato

CPC 800 GPS: Progettazione

  • Qualità generale superiore
  • Molto pesante, manca di portabilità
  • Semplice da costruire
  • Rivestimento Starbright XLT

Il Celestron CPC 800 GPS può sembrare scoraggiante da costruire, tuttavia Celestron ha fornito istruzioni dettagliate per una costruzione senza complicazioni, lasciando lo skywatcher completamente guidato attraverso il processo.

Durante l'installazione del telescopio, è difficile non notare la superba qualità del tubo, del treppiede e della montatura, realizzati in alluminio di lunga durata, acciaio e plastica spessa. Sbirciando nella lente dell'obiettivo, un rivestimento di StarBright XLT viene distribuito uniformemente su tutti gli 8 pollici (203,2 mm).

Il telescopio impiegherà più di qualche minuto per l'installazione, rispetto alle nostre esperienze con il Celestron NexStar 6SE (si apre in una nuova scheda) e l'Astro Fi 130 (si apre in una nuova scheda), ma questo è prevedibile soprattutto se non hai mai mettere insieme uno strumento computerizzato prima. Tuttavia, nel complesso, riteniamo che l'impostazione generale sia intuitiva grazie all'ottimo design e al supporto fornito da Celestron.

Con l'enorme quantità di pioggia che abbiamo sperimentato per tutto il mese di gennaio, abbiamo aspettato un bel po' di tempo per una notte sufficientemente limpida per testare il coraggio del CPC 800 GPS su una varietà di obiettivi. Siamo stati ricompensati per la nostra pazienza e alla fine del mese siamo riusciti a posizionare il telescopio sotto un cielo limpido e scuro.

Come previsto e poiché è composto in parte da acciaio, il CPC 800 GPS è molto pesante, con un peso di 61 libbre. (27,6 chilogrammi). Sebbene la montatura a forcella renda il sollevamento del telescopio un tocco più facile rispetto ai suoi cugini a braccio singolo, consigliamo di chiedere a qualcuno di aiutarti a portarlo nel sito di osservazione prescelto o di trasportarlo in un veicolo. Per il solo trasporto del tubo, è stata integrata una pratica maniglia per il trasporto.

Sebbene sia abbastanza facile vedere la pesantezza come un aspetto negativo, molti se non tutti gli osservatori del cielo saranno grati di una struttura così robusta: anche con una brezza gelida prevalente, il telescopio rimane straordinariamente fermo. È stata collegata anche una telecamera CCD, con il GPS CPC 800 che supporta bene il peso aggiuntivo.

Il Celestron CPC 800 GPS funziona a nove velocità di rotazione, con la velocità massima di 5 gradi al secondo, le velocità di tracciamento sono in siderale, solare e lunare e il database NexStar in dotazione contiene oltre 40.000 oggetti.

Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Celestron) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Celestron) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Celestron) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Celestron) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Celestron) Immagine 1 di 5

CPC 800 GPS: prima luce e funzionalità

  • Processo di allineamento regolare
  • Motori silenziosi con vibrazioni minime
  • Il rivestimento StarBright XLT offre viste luminose e chiare
  • Offre viste superbe del sistema solare e del cielo profondo

Con le costellazioni dell'Orsa Maggiore (l'Orsa Maggiore) (si apre in una nuova scheda), del Leone (il Leone) (si apre in una nuova scheda), della Vergine (la Vergine) (si apre in una nuova scheda) e dell'Orsa Minore (l'Orsa Minore) ( si apre in una nuova scheda) nel cielo, siamo stati entusiasti di vedere i loro numerosi tesori del cielo profondo utilizzando l'apertura da 8 pollici (203,2 mm) del CPC 800 GPS.

Prima di poter visitare il cielo notturno, dovevamo allineare il telescopio con la tecnologia SkyAlign. Non avremmo potuto essere più colpiti da questa funzione, basta selezionare tre oggetti luminosi nel cielo (questi possono essere la luna, i pianeti o le stelle) e il sistema informatico del CPC 800 GPS fa il lavoro per te.

Abbiamo colto l'occasione per testare la velocità con cui il GPS del telescopio è in grado di calcolare la nostra posizione in una varietà di viaggi di osservazione oltre il cortile di casa. Possiamo confermare che questa è una caratteristica affidabile del CPC 800 GPS e che il sistema non ha impiegato più di pochi minuti per calcolare la nostra posizione. Gli utenti dovrebbero anche tenere a mente che il telescopio dovrà essere impostato sull'ora legale nei periodi appropriati dell'anno.

Il supporto computerizzato funziona perfettamente ed è incredibilmente facile da usare. Premendo il telefono NexStar, abbiamo incaricato il CPC 800 GPS di puntare sulla Galassia di Bode (Messier 81) nella costellazione dell'Orsa Maggiore e abbiamo notato che i servomotori CC del telescopio sono straordinariamente silenziosi. Non ci furono troppe vibrazioni del treppiede mentre il supporto a forcella girava il tubo ottico verso la galassia a spirale.

Collegando l'oculare da 40 mm in dotazione al mirino, abbiamo ricevuto una visione straordinariamente nitida di Messier 81, con il GPS CPC 800 che rivela un ovale luminoso di dimensioni moderate. Le straordinarie braccia a spirale e i dettagli della galassia miglioravano sempre di più man mano che sperimentavamo con la nostra selezione di oculari e filtri.

(Credito immagine: Celestron)

Portando il nostro obiettivo in una visuale chiara, la manopola di messa a fuoco non funziona in modo fluido come avremmo voluto, ma fa comunque il lavoro. Nel frattempo, la diagonale della stella è ben orientata, consentendo una visione confortevole per lunghi periodi di tempo.

Abbiamo aspettato fino alle prime ore del mattino perché la Galassia Girandola (Messier 101) diventasse visibile sopra l'orizzonte. Siamo impressionati dalla vista di questa splendida spirale frontale, dove le viste dei nodi di formazione stellare e del rigonfiamento centrale sono migliorate con l'aiuto di un filtro per il cielo profondo.

Non sarebbe una sessione di osservazione senza individuare i membri del nostro sistema solare e Giove (si apre in una nuova scheda) è stato uno spettacolo straordinario a magnitudine -1,7 attraverso il Celestron CPC 800 GPS durante le piccole ore del mattino.

Usando l'oculare da 40 mm, il gigante gassoso è apparso come un piccolo ma cristallino disco con le sue lune galileiane (si apre in una nuova scheda) Io, Europa, Ganimede e Callisto che appaiono come punti di luce su entrambi i lati dei suoi arti. Permettendo ai nostri occhi di adattarsi alla vista del re planetario, abbiamo potuto distinguere le sue cinture e fasce atmosferiche, mentre alcune zone color crema del pianeta brillavano di un bianco brillante. Nessuna frangia di colore può essere vista attraverso il sistema ottico del telescopio.

Abbiamo aspettato fino alla sera successiva per catturare Marte (si apre in una nuova scheda), che all'epoca si trovava in basso a sud-est e nella costellazione di Ofiuco (il portatore di serpenti) (si apre in una nuova scheda). Il pianeta brillava di magnitudine +1,6.

Localizzare il pianeta con il database del CPC 800 GPS è stato a dir poco un gioco da ragazzi e, in pochi secondi, è apparso al centro del nostro campo visivo come un disco arancione. Valles Marineris (si apre in una nuova scheda), il sistema di canyon che si estende attraverso l'equatore di Marte, potrebbe essere visto come un'"ombra" oscura. Uno spettacolo impressionante per tutti i livelli di skywatcher, che tu sia un principiante o un osservatore esperto.

CPC 800 GPS: verdetto

Mentre il Celestron CPC 800 GPS è considerato un kit costoso, dobbiamo dire che, data la costruzione degli strumenti, il funzionamento e la tecnologia rivoluzionaria offerta, vale ogni centesimo.

È costruito per durare, offre un supporto computerizzato affidabile ed è un ottimo investimento per chi cerca un aggiornamento. Il CPC 800 GPS è un tuttofare per l'osservazione visiva e l'astrofotografia. I piccoli inconvenienti sono il peso del telescopio e un focheggiatore leggermente rigido.

Le viste del sistema solare e degli oggetti del cielo profondo sono estremamente nitide e chiare, con il sistema ottico che non mostra segni di distorsione o difetti. Come per tutti i telescopi, consigliamo di dotare il CPC 800 GPS di ulteriori accessori per ottenere il meglio da esso le viste diventano ancora più piacevoli man mano che lo skywatcher sperimenta ingrandimenti e filtri.

Ir arriba