Recensione di dji mini 2

Rilasciato nel novembre 2020, il DJI Mini 2 sembra notevolmente simile al suo predecessore, il Mavic Mini, ma offre un pugno molto più grande.

Il cambiamento principale sul modello più recente è che il sensore CMOS da 1/2,3" può supportare video 4K, che è un miglioramento significativo rispetto ai 2,7K offerti dalla vecchia Mini. Anche il sistema di trasmissione è stato aggiornato a Ocusync 2.0, molto di più robusto metodo di comunicazione che supporta sia 2,4 Ghz che 5,8 Ghz. Inoltre, il Mini 2 vanta anche un controller notevolmente migliorato, che è più pesante e più facile da usare con uno smartphone. Sono stati montati anche motori più potenti, dando al drone un top velocità di 36 mph in modalità sportiva.

SPECIFICHE CHIAVE

Peso: 8,8 once
Dimensioni piegate: 5,6 x 3,2 x 2,3 pollici
Dimensioni aperte: 6,4 x 8,1 x 2,2 pollici
Batteria: LiPo 2S, carica massima 8,7 V
Ingresso caricabatterie: 100-240 V, 50/60 Hz, 0,5 A
Modalità: Cinema/Normale/Sport
Raggio di trasmissione video: 6,25 miglia (max)
Risoluzione video: 4K x 30fps
Frame rate: 100 Mb

Con cura, questo modello può essere tolto dalla mano e fatto atterrare allo stesso modo, anche se con questo metodo sarebbero consigliabili le protezioni dell'elica. Il punto chiave qui è che il Mini 2 è abbastanza piccolo da poter essere portato ovunque e volato ovunque. Può anche gestire condizioni ventose, mantenendo una notevole stabilità per un drone così leggero.

È un modello entry level ma con funzionalità avanzate di facile accesso. Se sei un principiante dell'hobby, ti consigliamo di consultare le normative locali sui droni nella tua zona prima di portarlo fuori per volare, anche se a questo peso non dovrai registrarti presso la FAA se lo stai solo utilizzando per scopi ricreativi. Puoi anche dare un'occhiata alla nostra raccolta di suggerimenti sulla fotografia con i droni , che ti aiuteranno a ottenere il massimo dal tuo nuovo giocattolo.

DJI Mini 2: design

(Credito immagine: Tim Madge)

  • Ultracompatto, sta nella mano, aperto
  • Bracci pieghevoli DJI standard
  • Controller robusto con semplici pulsanti a pressione

È difficile enfatizzare eccessivamente il miglioramento apportato al pacchetto Mini 2 dalla modifica del controller. La Mini originale sfoggiava un modello pieghevole in plastica che aveva l'aspetto e la sensazione di un videogioco, ma il nuovo design della Mini 2 ha un peso adeguato ed è più robusto nella costruzione. Sulla parte anteriore, a parte le levette, un pulsante RTH/pausa si trova con un interruttore per le tre modalità di volo e due piccoli pulsanti funzione. È pulito, come il drone stesso, e dà sicurezza all'operatore.

Il drone, con i suoi bracci pieghevoli, è una replica del Mavic Mini. Sulla durata della batteria, DJI calcola che puoi ottenere 31 minuti da questo modello; in pratica, con una funzione di ritorno a casa automatica che si attiva con il 25% di carica residua, puoi davvero concedere solo 23 minuti di volo per batteria. È un buon motivo per acquistare il Fly More Combo poiché ottieni tre batterie con quel pacchetto, consentendo ben oltre un'ora di volo totale.

(Credito immagine: DJI)

Parlando di potenza, il controller, a 5.20000 mAh, ne fornisce in abbondanza, anche se richiede un po' di tempo per ricaricarsi. Un altro punto: la parte posteriore del drone è dove va la scheda SD, quindi è di facile accesso. C'è anche una porta USB-C che può essere utilizzata per la ricarica dello zoccolo. E nota che sebbene il Mini 2 non abbia sensori per evitare ostacoli in avanti o indietro, ne ha un paio sotto, quindi reagirà al suolo durante l'atterraggio.

DJI Mini 2: Funzionalità

(Credito immagine: Tim Madge)

  • Comandi e parametri di controllo facili da seguire sullo schermo di controllo
  • Prompt video/fotografici facili da trovare e da usare in volo
  • Cinque modalità Quickshot, tre opzioni panorama

Il sistema video 4K molto migliorato dei droni è il suo principale vantaggio, ma ci sono altri componenti aggiuntivi, come la funzione della fotocamera Panorama, che fornisce una sequenza automatica di immagini cucite insieme a 180 e 360 ​​gradi o in un formato ampio.

Durante le riprese video, i risultati sono estremamente stabili, anche quando l'aria è mossa. Richiederà facilmente le condizioni di Force 4 e fornirà comunque un set stabile di immagini. Ottima anche la sua capacità di far fronte a cambi di direzione abbastanza robusti o addirittura a bruschi stop.

Le riprese video funzionano bene in condizioni di cielo coperto, ma il sistema regge bene anche se puntato verso il sole, gestendo in modo sensibile il bagliore. Ma, come ci si aspetterebbe da un piccolo sensore, condizioni molto nuvolose o buie si tradurranno in un risultato scadente. Ha la tendenza a sottoesporre, quindi scegli buoni giorni di volo con sole per i migliori risultati.

Il controller è facile da capire e offre pulsanti funzione aggiuntivi per consentire una risposta rapida. Le levette consentono panoramiche fluide, anche in modalità Sport una volta che ti sei abituato ai controlli. Il display di uscita è progettato per aiutare l'operatore e fornisce informazioni sufficienti, ma non troppe, in tempo reale. I tutorial sullo schermo sono un ulteriore vantaggio.

DJI Mini 2: prestazioni

(Credito immagine: Tim Madge)

  • Tre modalità, Cine, Normal e Sports, commutate dal controller
  • Tempo di volo massimo 31 minuti (realisticamente, circa 24 minuti)
  • Video fino a 4K, immagini fisse da 12 MP

Il Mini 2 è facile da pilotare. Puoi usarlo immediatamente, con semplici istruzioni per i principianti e molti tutorial sullo schermo per guidare tutti gli utenti. Ma fai attenzione con il modello. Poiché pesa così poco, la struttura è leggera e delicata.

Il drone viene fornito con un cinturino molto utile, che tiene le eliche in posizione quando il drone è riposto nella sua custodia. Una volta che il drone è in aria, è stabile in volo in condizioni di vento forte (DJI dice fino a Force 4). Si comporta estremamente bene, in tutte e tre le modalità di volo.

Per i migliori risultati video, la modalità Cine consente panoramiche fluide e riprese chiuse e invertite. Lo zoom digitale è possibile in 4K in buone condizioni di illuminazione. I controlli sono reattivi (per alcuni aspetti eccessivamente: la sua luce sui comandi a levetta).

I nuovi utenti non dovranno andare oltre il display principale, ma ci sono molti posti da esplorare attraverso lo schermo del display, in termini di riprese video e foto, una volta acquisita familiarità con il sistema di base offerto.

Il controller principale ha un pulsante di decollo e atterraggio automatico, un controllo di rilascio rapido dell'otturatore sulla parte anteriore destra, con un controllo di rotazione sulla sinistra per consentire il movimento del gimbal, su e giù. Quando ti senti a tuo agio con il Mavic Mini 2, potrebbe essere tolto dalla mano fai molta attenzione, magari usa guanti protettivi se provi questo e atterri allo stesso modo. Per questo motivo, insieme alle sue dimensioni, può essere volato da qualsiasi luogo, sul fianco di una montagna, da una pista da sci, dall'oceano, ovunque tu voglia. È assolutamente ideale come compagno di viaggio di video e fotografia, consentendoti di girare video favolosi o foto assassine, ovunque tu sia nel mondo.

DJI Mini 2: Costo

Il Mini 2 da solo costa $ 449, che riteniamo molto ragionevole. Per fare un confronto, il Mavic Mini originale costa $ 399, ma quel modello non può acquisire video 4K. I modelli più recenti dell'azienda, come il DJI Air 2S, tendono a costare un po' di più, da $ 999 a oltre $ 2000.

Vale la pena cercare di acquistare il Fly More Combo, che ha un prezzo di $ 599. Oltre al Mavic Mini 2, riceverai anche due batterie extra, un hub di ricarica a due vie e una protezione dell'elica a 360 gradi.

DJI Mini 2: ne vale la pena?

Se desideri un drone compatto, facile da trasportare e da pilotare con acquisizione video 4K, questo è attualmente il migliore disponibile. È ottimo per i principianti e le sue dimensioni e il suo peso fanno sì che non si senta mai invadente in un piccolo zaino; ugualmente così quando volato all'aperto. Anche quei $ 560 sono molto ragionevoli per un drone con tutte queste caratteristiche.

Se questo prodotto non fa per te

Se hai già una Mini e il sistema video migliorato non è qualcosa che desideri, il prezzo potrebbe essere scoraggiante. Inoltre, non funzionerà per te se il volo notturno fa per te.

Se vuoi provare qualcosa di diverso, Autel Robotics (si apre in una nuova scheda) è in procinto di lanciare il Nano, al prezzo di $ 1060. Ha un sistema di evitamento degli ostacoli a tre vie insieme a video 4K e una fotocamera da 50 mp, il tutto con un peso appena inferiore ai magici 8,8 once (250 g).

Se il volo non fa per te, ma vuoi fare riprese aeree di alta qualità, prova lo Skydio 2 (si apre in una nuova scheda) (kit di base da $ 949), un sistema completamente autonomo con molto brio integrato.

Ir arriba