Recensione drone dji mavic 2 pro

Il DJI Mavic 2 Pro è stato lanciato alla fine del 2018 ed è stato il primo drone consumer a presentare un sensore da un pollice e un'apertura regolabile. La fotocamera montata sul Mavic Pro 2 è una Hasselblad L1D-20c, che fornisce una lunghezza focale equivalente a pieno formato di 28 mm con ISO 100-12.800 disponibile per le foto e ISO 100-6400 disponibile per i video.

Specifiche chiave

Peso: 2,00 libbre/907 g
Dimensioni piegate: 3,6 x 3,3 x 8,4 pollici
Dimensioni aperte: 9,5 x 3,3 x 12,7 pollici
Batteria: 3850 mAh LiPo 4S / fino a 31 minuti
Tipo di caricabatteria: rete CA / 100-240 V, 50/60 Hz, 1,8 A
Modalità: Sport, Posizionamento, Treppiede
Sensore della fotocamera: CMOS da 1 pollice
Intervallo di trasmissione video: fino a 4,97 miglia / 8 km
Risoluzione video: 4K, 2.7K, 1080p (FHD)
Frame rate: 4K fino a 30 fps / 2,7K fino a 60 fps / FHD fino a 120 fps

Portando ulteriormente queste straordinarie specifiche, la fotocamera dispone anche di un'apertura regolabile da f/2,8 a f/11, ideale per controllare l'esposizione durante la ripresa di foto e video. Ma questo è molto utile per i video perché puoi effettuare regolazioni istantanee dell'esposizione senza dover far atterrare il drone e cambiare il filtro ND, cosa che devi fare con i droni con un'apertura fissa di f/2.8.

Queste caratteristiche rendono il Mavic 2 Pro un'opzione interessante per fotografi e videografi professionisti, ma anche i piloti di droni meno esperti possono godere di un'esperienza di volo incredibilmente facile grazie al posizionamento GPS, alle funzioni di sicurezza intelligenti, alla prevenzione delle collisioni e al geofencing.

Questo non è un giocattolo, quindi quando voli con questo modello dovrai rispettare tutte le normative sui droni nella tua zona. E se sei nuovo nel campo, ti consigliamo anche di dare un'occhiata al nostro elenco di suggerimenti e trucchi per la fotografia con droni, in modo da poter catturare immagini nitide fin dall'inizio.

Disegno

(Credito immagine: futuro)

  • Design pieghevole per un facile trasporto
  • Leggero a soli 2 libbre/907 g
  • Controller pieghevole

Il Mavic 2 Pro è progettato pensando alla comodità e alla mobilità grazie al suo design pieghevole che è incredibilmente facile da installare o chiudere. Il corpo principale è rigido con la batteria attaccata nella parte posteriore/superiore, mentre il gimbal e la fotocamera si trovano nella parte anteriore/inferiore del drone. Per aprire il drone, devi semplicemente ruotare i bracci dell'elica anteriori verso l'esterno e ruotare verso l'alto e ruotare i bracci posteriori.

Questo design intelligente porta il drone da un minuscolo 3,6 x 3,3 x 8,4 pollici a 9,5 x 3,3 x 12,7 pollici e ti consente di preparare il modello per il volo o lo stoccaggio in pochi secondi. Il drone pesa solo 32 once con una batteria montata e la batteria stessa pesa 10,48 once. Per fare un confronto, il nuovo modello Air 2S ha un peso al decollo più leggero di soli 21 once, ma il Phantom 4 Pro V2 di livello professionale è molto più grosso da 48,50 once, quindi questo modello si trova da qualche parte nel mezzo.

La qualità costruttiva complessiva non può essere criticata e ti rendi subito conto che Mavic 2 Pro è un dispositivo di alta qualità costruito per durare. Sebbene con qualsiasi drone, la causa più probabile del danno sia l'errore dell'utente, quindi devi prestare attenzione durante i voli, anche con tutte le utili funzioni di sicurezza che fornisce.

Passando al controller (mostrato sotto) anche questo è compatto e pieghevole in armonia con il design del drone stesso. Il controller è dotato di due bracci nella parte inferiore in cui è possibile collegare e collegare smartphone di varie dimensioni per fornire un feed della fotocamera e l'accesso alle impostazioni della fotocamera e del drone, mentre un piccolo schermo LCD fornisce utili informazioni di volo.

Per accedere a tali impostazioni e al feed della fotocamera, dovrai scaricare l'app DJI Go 4. È un software relativamente semplice da utilizzare, anche se recenti rapporti degli utenti di Android 12 suggeriscono che ci sono alcuni problemi attuali con l'app. I dispositivi più recenti, con sistemi operativi più recenti, potrebbero riscontrare gli stessi problemi, quindi DJI consiglia di attenersi a questo elenco di dispositivi consigliati (si apre in una nuova scheda) da utilizzare insieme al tuo Mavic Pro 2.

Funzionalità

(Credito immagine: futuro)

  • Velocità massima di 44,7 mph/72 km/h
  • Sensori di prevenzione delle collisioni
  • Molteplici modalità di volo

In termini di prestazioni di volo, il Mavic Pro 2 è in grado di raggiungere velocità fino a 44,7 mph/72 kmh in modalità Sport (S), che è altamente reattiva e utilizza il posizionamento GPS ma i sensori di prevenzione delle collisioni rivolti in avanti e verso il basso sono disabilitati. La modalità di posizionamento (P) è leggermente più lenta con tutti i sensori di prevenzione delle collisioni attivi, mentre quando si vola in modalità treppiede (T) la velocità è fortemente limitata e i controlli sono resi meno sensibili per aiutare i piloti a girare filmati dall'aspetto più cinematografico.

In termini di sicurezza, il Mavic 2 Pro è dotato di posizionamento GPS che mantiene il drone in posizione e impedisce che venga portato fuori rotta dal vento, mentre i sensori omnidirezionali di rilevamento degli ostacoli su tutti i lati del corpo del drone aiutano a evitare le collisioni. Questi forzeranno il drone a rompersi quando viene rilevato un ostacolo e generalmente funziona bene, ma non è perfetto.

Il Mavic 2 Pro presenta una selezione di schemi di volo automatizzati che rendono incredibilmente facile catturare filmati interessanti senza la necessità di eseguire manovre complicate. Molti di questi hanno un aspetto generico che puoi dire è pre-programmato, quindi sono i migliori per i principianti fino a quando non impareranno come eseguire manualmente manovre più uniche. Il drone può anche seguire soggetti selezionati quando selezionati nell'app, e questo funziona bene per tracciare le riprese di persone e veicoli.

Prestazione

Immagine 1 di 3 (Credito immagine: James Abbott) Immagine 1 di 3 (Credito immagine: James Abbott) Immagine 1 di 3 (Credito immagine: James Abbott) Immagine 1 di 3

  • Ottima qualità complessiva dell'immagine
  • Sono disponibili immagini e video non elaborati
  • Opzioni video professionali

La qualità complessiva dell'immagine è impressionante, anche se le immagini sono più nitide al centro con qualche caduta verso i bordi. C'è una piccola quantità di distorsione dell'obiettivo, ma non molta, e l'aberrazione cromatica può essere identificata anche lungo i bordi del soggetto in situazioni di contrasto elevato. Per le foto, questo può essere facilmente risolto con alcune delle migliori app e software di fotoritocco.

Il rumore ISO è un problema e tutte le impostazioni superiori a ISO 100 mostrano rumore. Tuttavia, puoi facilmente ridurlo durante la modifica, purché scatti nel formato Raw DNG. E per il video, il rumore è generalmente meno visibile con impostazioni identiche alle immagini fisse perché il movimento nel video maschera il rumore in una certa misura.

In termini di video, Mavic 2 Pro offre opzioni sia per principianti che per professionisti con video standard e profilo Raw Dlog-M (10 bit) e video HDR (HLG 10 bit). Il video è disponibile in 4K a 24/25/30p, 2,7K a 24/25/30/48/50/60p e FHD a 24/25/30/48/50/60/120p, quindi molte opzioni, anche se i frame rate sono limitati alla massima risoluzione.

Costo

(Credito immagine: futuro)

Il kit Mavic 2 Pro viene fornito con il drone, il controller, tutti i cavi, un caricabatterie, una batteria ed eliche di riserva per 1349/US $ 1.599. Il bundle Fly More offre un notevole risparmio rispetto all'acquisto di tutto incluso separatamente. Il pacchetto Fly More può essere aggiunto e include una borsa per il trasporto, due batterie aggiuntive, un hub per la ricarica della batteria, un caricabatteria per auto, un connettore USB ed eliche di scorta. Questo costa 299/399 dollari USA in aggiunta al costo del drone e vale la pena considerare.

Dovresti comprare il Mavic 2 Pro?

Il DJI Mavic 2 Pro è un'opzione fantastica sia per i principianti che per i piloti di droni più avanzati, grazie ai controlli facili da usare, alle straordinarie funzioni di sicurezza e alla capacità di catturare immagini fisse e video di qualità professionale. È un'ottima opzione per fotografi e operatori video che in genere trasportano altre apparecchiature durante le riprese grazie al suo design pieghevole e al peso ridotto.

Il Mavic 2 Pro è particolarmente utile per i video perché non solo puoi controllare la velocità dell'otturatore utilizzando i filtri ND, ma l'apertura regolabile significa che puoi rispondere alle mutevoli condizioni di luce mentre il drone è in aria.

Tuttavia, al momento abbondano le voci sull'arrivo eminente del Mavic 3 Pro. È probabile che atterrerà all'inizio di novembre con un sacco di nuove funzionalità. Alcuni ipotizzano addirittura che quando arriverà il nuovo modello conterrà due fotocamere: una con un teleobiettivo e l'altra con un sensore Quattro Terzi più grande. Questo non vuol dire che non valga la pena acquistare il Mavic 2 Pro, lo valutiamo ancora come uno dei migliori droni in circolazione, ma potrebbe valere la pena resistere fino al lancio dell'ultimo modello per vedere se i prezzi scendono.

Se questo prodotto non fa per te

Se sei un principiante assoluto di droni, DJI Mini 2 è un'opzione palmare che pesa solo 0,55 libbre / 249 g. Questo minuscolo drone è un top performer con la capacità di riprendere immagini Raw e video fino a 4K.

Con specifiche e qualità dell'immagine simili al Mavic 2 Pro, ma in un pacchetto più compatto e leggero, il DJI Air 2S è un modello più recente con un sensore da 20 MP da 1 pollice ma non presenta un'apertura regolabile.

Se desideri un drone con sensore da 1 pollice con specifiche ancora più grandi del DJI Mavic 2 Pro, non cercare oltre Autel Evo II. Con un'apertura regolabile, immagini fisse da 48 MP, video fino a 8K e tempo di volo fino a 40 minuti, questa è un'opzione impressionante per gli utenti più esigenti.

Ir arriba