Star Trek: Kelvin Timeline ha spiegato

Il nostro articolo spiegato su Star Trek: Kelvin Timeline è qui per dire a Spock da Spock.

Come si riavvia un franchise che ha più di 50 anni e la cui base di fan è, per così dire, appassionata dell'accuratezza del suo canone? Se pulisci completamente la lavagna e ricomincia da capo, perdi il vantaggio di cinque decenni di tradizione da cui trarre ispirazione e personaggi. Se mantieni la continuità, sei incatenato a decenni di dettagli da cui non puoi sfuggire. Cosa sai fare? Se sei Star Trek, crei la linea temporale Kelvin.

La linea temporale di Kelvin, o "universo alternativo Trek", crea un nuovo ambiente in cui gli eventi dei più recenti film di Star Trek (Star Trek, Into Darkness, Beyond) non contraddicono quelli precedenti. È anche il modo in cui Spock ha finito per incontrare se stesso.

Se vuoi rivedere i nuovi film di Star Trek, la nostra guida allo streaming di Star Trek ti mostrerà dove guardarli tutti online. E se sei curioso di vedere come i nuovi film si confrontano con i classici, dai un'occhiata ai nostri film di Star Trek, classificati dal peggiore al migliore articolo. Ora, tuffiamoci nella sequenza temporale di Star Trek Kelvin.

Evento uno: Nero viaggia nel tempo

(Credito immagine: Paramount Pictures)

Secondo Star Trek (si apre in una nuova scheda) (2009), il pianeta Romulus è stato distrutto da una supernova nell'anno 2387. L'ambasciatore Spock ha tentato di usare la "materia rossa", una sostanza così potente che una singola goccia può distruggere un pianeta, per salvare Romolo distruggendo la supernova. Riuscì infatti a distruggere la supernova, ma non in tempo per impedire la distruzione dei pianeti. A peggiorare le cose, sia la sua nave, la sperimentale Jellyfish, sia la nave mineraria romulana Narada furono trascinate nella scia dei buchi neri e fatte precipitare indietro nel tempo. Spock emerse nel 2258 mentre i Romulani sbarcarono nel 2233.

Il capitano di Naradas, Nero, decide di sfruttare questa opportunità per scaricare il suo dolore sull'organizzazione che ritiene responsabile della rovina di Romolo e, per estensione, della morte della sua famiglia: la Federazione. Uno dei suoi primi atti è distruggere la USS Kelvin, capitanata eroicamente fino all'ultimo minuto da George Kirk, che vive quel tanto che basta per chiamare suo figlio appena nato James.

E così inizia la linea temporale di Kelvin.

Spock, ti ​​presento Spock

(Credito immagine: Paramount Pictures)

Jim Kirk cresce come un punk ribelle che cerca costantemente di sfuggire alla lunga ombra di suo padre. Christopher Pike vede qualcosa di prezioso in lui e lo esorta a unirsi alla Flotta Stellare, cosa che alla fine fa. A causa di un espediente degli eventi, finisce a bordo dell'Enterprise insieme a Spock, Bones McCoy, Uhura e il resto dell'equipaggio della serie originale.

Ora è il 2258 e l'Ambasciatore Spock emerge dal buco nero giusto in tempo per essere raccolto da Nero, che tiene per sé la Medusa e il suo deposito di materia rossa mentre abbandona Spock sul pianeta ghiacciato di Delta Vega. Vuole che Spock sia testimone mentre la Narada pratica un buco nel centro di Vulcano e rilascia materia rossa nel nucleo del pianeta. L'Enterprise cerca di fermarlo e fallisce, anche se riescono a salvare il padre di Spock, Sarek. Nero viene infine sconfitto e giovani e vecchi di Spock si prendono un momento per riflettere sulla loro convivenza

Entra Khan, esci Kirk

(Credito immagine: Paramount Pictures)

Il tentativo di Nerone di distruggere la Terra, troppo vicino al successo per il conforto, sposta l'etica della Flotta Stellare da una di scoperta a una di protezione. Vogliono ancora "cercare nuove forme di vita", ma solo per scoprire quanto siano pericolose. In Into Darkness (si apre in una nuova scheda) (2013), Alexander Marcus, leader della segreta Sezione 31, trova la SS Botany Bay, imbottita fino alle travi piene di umani potenziati in criostasi. Sveglia uno di loro Khan Noonien Singh e lo costringe a costruire armi che la Terra potrebbe usare per difendersi dalle minacce aliene.

Enorme sorpresa, Khan tradisce Marcus, esigendo vendetta su vari obiettivi della Flotta Stellare. In tal modo, uccide la figura del padre di Kirk, Christopher Pike. Marcus cerca di sfruttare la testa calda di Kirk inviando Kirk a cercare Khan, che è fuggito sul pianeta natale Klingon di Kronos. Pensa che Kirk ucciderà, non catturerà, Khan, rimuovendo così una minaccia e una prova del progetto segreto di Marcus.

Kirk va fuori copione e tiene in vita Khan, con grande dispiacere dell'ammiraglio Marcus, che cerca di farli saltare in aria. Il sacrificio che porta alla vittoria avviene proprio come nell'originale, tranne che nella linea temporale di Kelvin è Kirk che dà la vita per salvare il suo equipaggio. Nella prima linea temporale, Genesis ha riportato in vita Spock, ma qui è il sangue dei Khan a portare a termine il lavoro.

Quel pizzico di bruttezza dietro di loro, l'Enterprise riceve la sua missione quinquennale. Tu conosci quello.

Addio a Spock

(Credito immagine: Paramount Pictures)

In Star Trek: Beyond (si apre in una nuova scheda) (2016), l'Enterprise scopre la USS Franklin, una nave della Federazione che era andata perduta per decenni. Ecco cosa c'è di divertente in questo: la linea temporale di Kelvin non inizia fino al 2233. Il Franklin è scomparso prima, quindi esiste in entrambe le linee temporali, il che significa che una versione diversa di essa potrebbe teoricamente apparire nei media di Star Trek che non aderiscono alla linea temporale di Kelvin.

A Kelvin, tuttavia, il Franklin è semisepolto dopo essersi schiantato sulla superficie del pianeta Altamid. Pochi del suo ex equipaggio rimangono e quelli che lo fanno sono irriconoscibili, essendo stati trasformati dalla tecnologia che hanno usato per mantenersi in vita. Il capitano dei Franklin, Balthazar Edison, ora conosciuto come Krall, rifiuta gli ideali di pace della Flotta Stellare. È un soldato e crede che gli dovrebbe essere permesso di fare ciò che sa fare meglio. Ritorna alla base stellare Yorktown con l'obiettivo di requisirla per lanciare un attacco alla Federazione, ma prima l'inferno deve uccidere ogni essere vivente in residenza. Kirk e altri salvano la situazione, ovviamente.

Questo è anche il punto in cui l'ambasciatore Spock lascia la linea temporale a causa della scomparsa dell'impareggiabile Leonard Nimoy. Kelvin Spock aveva pianificato di ricongiungersi a ciò che resta del popolo Vulcaniano, ma invece sceglie di onorare se stesso rimanendo nella Flotta Stellare.

Crossover con la linea temporale principale

Tenere traccia della linea temporale di Kelvin è importante perché ci sono ancora proprietà di Star Trek che operano nella linea temporale principale, come Picard . Tuttavia, c'è stato un piccolo crossover tra i due. Picard (si apre in una nuova scheda) si svolge molto tempo dopo che il personaggio titolare ha lasciato la Flotta Stellare, e all'inizio scopriamo che la distruzione di Romulus è stata il motivo.

Picard voleva lanciare una missione di salvataggio per salvare il maggior numero possibile di Romulani prima della detonazione della supernova, ma la Flotta Stellare respinse. Andò avanti comunque, ma quando le sue navi furono decimate da una flotta di sintetizzatori canaglia, la Flotta Stellare rinunciò a tutti gli sforzi di salvataggio. Picard si dimise disgustato. Tutto ciò che accade dopo e quindi tutto ciò che accade nello spettacolo fa parte della prima linea temporale, nonostante sia stato avviato dall'Evento Uno.

Ir arriba