Stephen Hawking: Gli alieni intelligenti potrebbero distruggere l’umanità, ma cerchiamo comunque

La fase di discesa della "gru volante" del rover Perseverance Mars ha compiuto l'ultimo sacrificio la scorsa settimana e ora abbiamo una foto per commemorare la morte eroica del robot volante.

La gru volante a razzo ha abbassato il rover Perseverance delle dimensioni di un'auto (si apre in una nuova scheda) sul pavimento del cratere Jezero di Marte su cavi lo scorso giovedì (18 febbraio), portando lo straziante "sette minuti di terrore" del rover ingresso, discesa e sequenza di atterraggio (EDL) al termine (si apre in una nuova scheda) .

Subito dopo che le ruote del rover sono atterrate, la gru volante è volata via per atterrare intenzionalmente a una distanza di sicurezza e Perseverance ha scattato una foto delle conseguenze immediate dell'impatto, ha annunciato la NASA mercoledì (24 febbraio).

Video: Perseverance individua il pennacchio d'impatto su Marte della gru volante dopo l'atterraggio (si apre in una nuova scheda)
Correlati: la missione del rover Mars 2020 della NASA in immagini (si apre in una nuova scheda)

Questa immagine da una delle Hazard Camera posteriori, o Hazcam, a bordo del rover Perseverance Mars della NASA, mostra un pennacchio di fumo dalla fase di discesa schiantata che ha abbassato il rover sulla superficie marziana. Questa immagine è stata scattata entro un minuto o due dall'atterraggio del rover il 18 febbraio 2021. (Credito immagine: NASA/JPL-Caltech)

"Un momento di rispetto per la fase di discesa. Entro due minuti dopo avermi portato in sicurezza sulla superficie di Marte, ho catturato il pennacchio di fumo su una delle mie Hazcam [telecamere di prevenzione dei rischi] dal suo impatto intenzionale sulla superficie, un atto che mi ha protetto e l'integrità scientifica del mio sito di atterraggio", hanno scritto i funzionari dell'agenzia tramite l'account Twitter ufficiale della missione, @NASAPersevere (si apre in una nuova scheda).

Vedi altro

Perseverance ha documentato il suo EDL con dettagli senza precedenti, catturando video ad alta definizione con più telecamere mentre brillava nel cielo marziano verso il pavimento di Jezero. Quel video epico (si apre in una nuova scheda) mostra gli eventi chiave nella sequenza di atterraggio, incluso il dispiegamento del paracadute supersonico della missione e il momento in cui le sei ruote del rover colpiscono la terra rossa.

Giovedì stavano guardando anche altri occhi robotici. Ad esempio, la telecamera HiRISE a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter della NASA (si apre in una nuova scheda), che gira intorno al Pianeta Rosso dal 2006, ha scattato una foto di Perseverance che scivola attraverso i cieli alieni sotto il suo paracadute. E il giorno dopo, HiRISE ha ripreso l'hardware della missione a terra non solo Perseverance, ma anche la sua gru aerea, lo scudo termico e la combinazione di paracadute e guscio posteriore nei loro vari punti di riposo all'interno di Jezero.

La perseveranza è il fulcro della missione Mars 2020 da 2,7 miliardi di dollari, che andrà a caccia di segni di vita antica e raccoglierà e conserverà dozzine di campioni per un eventuale ritorno sulla Terra. Il rover sta ancora effettuando i controlli post-atterraggio, ma ha già iniziato a immaginare in dettaglio l'ambiente circostante.

Ad esempio, il team della missione ha appena rilasciato un panorama ad alta definizione a 360 gradi del sito di atterraggio (si apre in una nuova scheda) unito da 142 immagini catturate dal sistema di telecamere Mastcam-Z di Perseverance. La splendida foto offre la nostra migliore occhiata al cratere Jezero, che molto tempo fa ospitava un delta del fiume che si riversava in un lago profondo centinaia di piedi.

Impareremo molto di più su questo luogo misterioso dopo che Perseverance sarà completamente operativo. Quindi resta sintonizzato!

Mike Wall è l'autore di " Out There (opens in new tab) " (Grand Central Publishing, 2018; illustrato da Karl Tate), un libro sulla ricerca della vita aliena. Seguilo su Twitter @michaeldwall. Seguici su Twitter @Spacedotcom o Facebook.

Ir arriba