Stephen King Teleportation Story “The Jaunt” che sarà adattato nelle serie TV

Il co-creatore di "Fear The Walking Dead" Dave Erickson svilupperà il racconto di Stephen King "The Jaunt" per lo studio indipendente MRC (Media Rights Capital) Television.

Secondo Deadline (si apre in una nuova scheda), questo fa parte di un accordo pluriennale in cui Erickson lavorerà esclusivamente alla creazione e allo sviluppo di un numero imprecisato di programmi televisivi di cui fungerà da sceneggiatore e/o showrunner.

"The Jaunt" è stato pubblicato nel numero di giugno 1981 di "The Twilight Zone Magazine (opens in new tab)". La storia si svolge all'inizio del 24° secolo, quando il teletrasporto (denominato "Jaunting") è all'ordine del giorno, consentendo il trasporto istantaneo attraverso enormi distanze, anche verso altri pianeti del sistema solare.

Segue una famiglia che sta aspettando in un luogo simile a un aeroporto per essere trasportata da New York a Marte. Mentre aspettano, il padre intrattiene i suoi due figli raccontando loro la storia di come è stata scoperta e sviluppata la tecnologia del teletrasporto. Spiega come lo scienziato che l'ha inventato ha scoperto che le creature viventi coscienti sono emerse da una gita folle e irregolare e sono morte rapidamente. Questo è il motivo per cui ogni essere umano che utilizza il teletrasporto istantaneo deve essere privo di sensi per sopravvivere all'"effetto scampagnata".

Si ritiene che mentre il balzo avvenga praticamente istantaneamente per i nostri corpi fisici, per una mente cosciente duri un'eternità. Per quella persona, sono completamente soli in un vuoto infinito e vuoto per ciò che si pensa sia da centinaia a miliardi di anni, incapaci di morire.

Mentre ai suoi due figli piccoli vengono risparmiati uno o due dei fini dettagli di questa affascinante favola, il lettore viene a conoscenza di alcuni degli eventi spiacevoli in questo capitolo della storia, tra cui una trentina di soggetti umani che sono passati consapevolmente e successivamente sono emersi tutti pazzo prima di morire e persino che la macchina fosse stata usata in più di occasioni come arma del delitto; una gita di ricerca ha spinto sua moglie senza fissare una destinazione.

"Questo aveva sollevato il terribile spettro della donna, discorporea ma in qualche modo ancora senziente, che urlava nel limbo per sempre."

Quando è il loro turno di sedersi e sedarsi, vengono sottoposti al gas dormiente e si spostano su Marte. Ma quando il padre si sveglia, sente la moglie e gli assistenti urlare. Il suo curioso figlio aveva deliberatamente trattenuto il respiro mentre gli veniva somministrato l'anestetico in modo da poter sperimentare la gita mentre era cosciente. Il corpo increspato e fragile di quello che una volta era suo figlio si contorce e urla e lui grida: "È più lungo di quanto pensi, papà! Più lungo di quanto pensi!" prima di strappare i propri occhi iniettati di sangue mentre viene allontanato.

Picco Stephen King. Nessun dubbio a riguardo.

Ad essere onesti, siamo sorpresi che ci sia voluto così tanto tempo per adattare questa storia incredibile, anche se abbiamo pensato che potesse essere un film, piuttosto che uno show televisivo. Detto questo, tuttavia, potrebbe funzionare bene anche come serie limitata. Speriamo solo che non sia completamente macellato come lo è stato "Snowpiercer".

Abbiamo a lungo ammirato il lavoro creativo visionario di Daves e siamo entusiasti di dargli il benvenuto in MRC, ha affermato Elise Henderson, presidente di MRC Television. Un vero maestro del suo mestiere, è il partner ideale per costruire sul lavoro di Stephen King e creare e sviluppare più originali man mano che lo studio continua ad espandersi.

I recenti crediti di MRC Television fino ad oggi includono "Ozark", "House of Cards" e "The Outsider".

Segui Scott Snowden su Twitter . Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba