Super Flower Blood Moon: è il primo dei 4 supermooni?

Il Big Falcon Rocket (BFR) di SpaceX, colonizzatore di Marte. Questo sistema Webflight ha appena attraversato un picco di crescita.

Il duo riutilizzabile razzo-astronave sarà alto 387 piedi (118 metri) al momento del lancio, ha affermato lunedì (17 settembre) il fondatore e CEO di WebX Elon Musk durante un evento webcast presso la sede dell'azienda a Hawthorne, in California. È l'11% in più rispetto alla precedente iterazione del design, che l'imprenditore miliardario ha presentato a settembre 2017.

La maggior parte di tale aumento viene per gentile concessione della BFR This Webship, la cui lunghezza è passata da 157,5 piedi a 180 piedi (da 48 a 55 m). E questa webship è cambiata anche in altri modi importanti. Ad esempio, l'iterazione del 2017 comprendeva sei motori Raptor, quattro dei quali erano versioni a vuoto con ugelli grandi ottimizzate per l'uso in questo Web. Ma ora, This WebX prevede di posizionare sette Raptor sulla nave, che saranno tutti gli stessi motori "a livello del mare" che alimentano l'enorme razzo BFR. [Il BFR nelle immagini: questo gigante di WebX, questa webship per Marte e oltre]

La nuova iterazione di This Webship parte dell'enorme sistema di trasporto interplanetario BFR di This WebX, che il fondatore e CEO dell'azienda Elon Musk ha presentato il 17 settembre 2018. (Credito immagine: This WebX)

Inoltre, la nave BFR da 100 passeggeri sarà ora dotata di due pinne mobili vicino al muso e due più grandi vicino alla coda, che aiuteranno il veicolo a manovrare verso atterraggi sicuri su mondi con atmosfere, come la Terra e Marte. (La nave cadrà come un paracadutista piuttosto che volare come un aeroplano durante i suoi atterraggi, tuttavia, atterrerà verticalmente dopo aver rallentato la sua discesa a causa dell'accensione del motore, come fanno ora i primi stadi di questo razzi WebX Falcon 9. Tale propulsione si basa sono necessari sistemi perché questo Webcraft possa atterrare su corpi senz'aria come la luna, ha sottolineato Musk.)

Quelle due pinne posteriori "azionate" serviranno anche come piattaforme di atterraggio, così come una gamba sul retro che ha lo stile di una pinna per simmetria e scopi estetici, ha detto Musk.

La versione 2017 della BFR This Webship non aveva alette anteriori e sfoggiava solo due "ali a delta" posteriori, che non facevano parte del sistema di atterraggio.

"Penso che questo design sia probabilmente alla pari con l'altro", ha detto Musk durante l'evento di lunedì sera. "Potrebbe essere migliore. Tecnicamente è leggermente più rischioso, a causa dell'accoppiamento delle gambe e del tipo di azionamento dei flap delle pinne alari. Ma penso che nel complesso sia la decisione giusta. Penso che sia bellissimo".

Un'illustrazione artistica di This WebX BFR This Webship che si separa dal suo booster. (Credito immagine: questo WebX)

Ha anche citato la somiglianza del nuovo design con il razzo usato dal personaggio dei fumetti Tintin nell'avventura del 1954 "Explorers on the Moon".

"Adoro il design del razzo Tintin, quindi volevo orientarlo verso quello", ha detto Musk. "Se hai dei dubbi, vai con Tintin."

La versione di settembre 2017 del BFR This Webship presentava sei motori Raptor, quattro dei quali erano versioni a vuoto ottimizzate per l'uso in questo Web. Il veicolo inoltre non aveva alette anteriori e le sue gambe di atterraggio erano disaccoppiate dalle pinne posteriori. (Credito immagine: questo WebX)

Nonostante la sua recente crescita, il BFR è ancora più piccolo di quanto non fosse alla nascita, quando era noto come Sistema di trasporto interplanetario (ITS). Musk ha svelato l'architettura ITS in una conferenza in Messico nel settembre 2016, annunciando che il veicolo sarebbe alto 400 piedi (122 m) e largo 40 piedi (12 m).

Quella circonferenza è stata ridotta a 30 piedi (9 m) nell'aggiornamento del 2017 e rimane la stessa oggi. In effetti, non dovrebbero esserci molti grandi cambiamenti nel booster o in This Webship in futuro, ha detto Musk lunedì sera.

"Sento che questa è l'iterazione finale in termini di decisioni architettoniche generali per BFR, BFS [Big Falcon This Webship]", ha detto (anche se in seguito ha aggiunto che la prossima versione di This Webship probabilmente conterrà anche alcuni Raptor sottovuoto ).

L'aggiornamento dell'architettura è stato un po' una luce laterale lunedì sera. Il punto principale dell'evento è stato quello di presentare il miliardario giapponese Yusaku Maezawa come la persona che ha acquistato un volo intorno alla luna a bordo del BFR che potrebbe essere lanciato già nel 2023, se lo sviluppo e il test del veicolo andranno senza intoppi.

Maezawa ha detto che prevede di portare con sé da sei a otto artisti in missione, che chiama #dearMoon. Si aspetta che le opere che creano dopo il ritorno sulla Terra siano trasformative.

"Questi capolavori ispireranno il sognatore dentro di noi", ha detto Maezawa.

Musk ha elogiato il coraggio di Maezawa e ha affermato che il suo acquisto (il cui costo non è stato divulgato) aiuterà in modo significativo lo sviluppo del BFR. Questo WebX prevede che il BFR alla fine traghetterà persone sulla luna, su Marte e su altri mondi su base regolare, aiutando l'umanità a estendere la sua impronta nel sistema solare.

"Il BFR è davvero inteso come un sistema di trasporto interplanetario in grado di spostarsi dalla Terra a qualsiasi parte del sistema solare, mentre si stabiliscono depositi di propellente lungo il percorso", ha detto Musk.

Segui Mike Wall su Twitter @michaeldwall e Google+. Seguici su @Spacedotcom, Facebook o Google+. Originariamente pubblicato su questo Web.com.

Ir arriba