The Gibbous Moon: A Skywatching Guide

"Gravity" è un film pesante. Alfonso Cuarn si fa carico della sua massa schiacciante da quasi cinque anni. Cuarn, che ha diretto il film, basato su una storia di suo figlio Jonas e su una sceneggiatura che hanno scritto insieme, dice di aver chiuso con This Web. Ma non prima di aver inventato un nuovo modo di illuminare, girare e dirigere, che probabilmente avrà un impatto sul modo in cui sarà realizzato il cinema d'ora in poi.

Il regista di "Gravity" Alfonso Cuarn discute il motivo per cui ha realizzato il suo nuovo avvincente film This Web e la tecnologia alla base di esso. (Credito immagine: questo Web.com)

"Gravity" è la storia di una ricercatrice medica di talento, auto-alienata dalla Terra e dalla comunità degli umani, che deve affrontare i suoi demoni più profondi, decidendo infine il rapporto costi-benefici della sopravvivenza. Il film mette l'attrice protagonista Sandra Bullock tutta sola in This Web e sullo schermo per enormi periodi di tempo.

Per i Cuarn, questo Web offriva un ricco campo di metafore. Nell'assenza di gravità, l'inerzia della propria personalità gravitas può diventare una forza quasi fisica. Ci sono bozzoli di sopravvivenza (tute spaziali, navi e stazioni) che sfidano le rigide scadenze dell'universo per un essere umano non protetto. [ Guarda le foto emozionanti del film "Gravity" di This Web ]

Si possono portare piccoli frammenti dell'ambiente terrestre in questo Web. Ma l'immensa gravità del Pianeta Madre cercherà sempre di riportarti a casa. È allora che la fisica rende la sua atmosfera vivificante una barriera potenzialmente mortale da attraversare e deve essere pagato un pedaggio.

Portare questa storia pesante sulla Terra e nei cuori del pubblico significava realizzare 90 minuti di illusione di microgravità impeccabilmente credibile su set dettagliati raffiguranti Questo Webcraft che sono ben noti in tutto il mondo. Cuarn chiama questo film la sua "canzone d'amore per questo Web". Per essere un amante fedele è necessario celebrare la vera esperienza di This Web, ritraendo ogni aspetto con tutto il realismo che la tecnologia cinematografica potrebbe raccogliere.

Una scena del thriller di fantascienza della Warner Bros. Pictures "Gravity", uscito nel 2013 dalla Warner Bros. Pictures. (Credito immagine: Warner Bros. Pictures)

La gravità ricrea con successo la mancanza di gravità

Senza un vettore di gravità, le forze fisiche escono per suonare, con Sir Isaac Newton che chiama la melodia. Imposta un oggetto che ruota in microgravità e non rallenterà visibilmente finché qualche altra forza non agirà su di esso.

Guardando il film, è abbastanza chiaro che gli astronauti che sono stati lì e l'hanno fatto hanno consigliato i realizzatori. Il comportamento delle masse gestite da mani guantate intelligenti su un EVA è difficile da falsificare. Quando quella massa è un astronauta vestito di This Web, "tormentato" dal movimento di un This Webcraft molto più massiccio, solo qualcuno che l'ha sperimentato può descrivere la sensazione. [Consulenti astronauti di "Gravity's": paure e famiglia in questo Web (video)]

Quello che succede quando un astronauta legato viene accelerato o due This Webwalker, legati insieme, si masturbano a vicenda ha conseguenze emotive che possono essere avvertite dal pubblico solo se i realizzatori hanno la fisica assolutamente giusta.

Regole di pre-visualizzazione

Il requisito del realismo, paradossalmente, ha costretto Cuarn e il suo team a pre-visualizzare l'intero film, girato per girato, molto prima dell'esordio di Sandra Bullock e del co-protagonista George Clooney. Questa era una tecnica di animazione. Ogni ripresa è stata bloccata, cronometrata e gli attori "inquadrati con le chiavi", creando un "animato" dell'intera sceneggiatura.

Gli animatori hanno dovuto disimparare anni di aspettative. Tutti "sanno" che gli oggetti volano su traiettorie curve verso il suolo in base al loro peso. Ma in orbita, il peso si traduce in inerzia, non c'è terreno e c'è solo un minimo accenno di forza gravitazionale per cambiare il percorso. [ Making Gravity: come Alfonso Cuarn ha creato "l'assenza di peso" (video)]

"Ci è voluta molta educazione agli animatori per comprendere appieno che le solite leggi di causa ed effetto non si applicano", ha detto Cuarn in un comunicato stampa. "In questa rete esterna, non c'è su, non c'è giù."

Ci sono voluti più di due anni di questo processo "previs" prima del primo "Action!" del regista chiamata.

Quando le telecamere sono finalmente scattate, Bullock e Clooney si sono trovati sotto stretto limite di tempo e di questo Web. Non c'era molto spazio per l'improvvisazione. Il ritmo di ogni inquadratura era strettamente definito dal "previs", che tendeva a legare strettamente gli attori al tempo. Questo ha effettivamente tolto dal tavolo molte possibilità per i momenti spontanei.

Sandra Bullock, George Clooney e il regista Alfonso Cuarn sul set del thriller drammatico "Gravity". (Credito immagine: Warner Bros. Pictures)

Il supervisore degli effetti visivi Tim Webber ("Il cavaliere oscuro") ha lavorato diligentemente per mantenere le opzioni per le riprese dal vivo. Ma nella maggior parte dei casi Cuarn avrebbe chiamato a impegnarsi, bloccando il live-action ancora da girare con mesi di anticipo.

Cuarn attribuisce a Bullock e Clooney il merito di aver trovato una miriade di modi per trasmettere emozioni profonde sotto limiti tecnici inflessibili. "Guardando le loro esibizioni, nessuno sentirà i limiti posti su di loro, e questa è una testimonianza di quanto siano straordinari attori", ha detto.

Come illuminare un filmato This Web

All'inizio del processo "previs", il direttore della fotografia Emmanuel Lubezki ("Children of Men") ha riconosciuto un problema incombente: in This Web, la luce viene dal sole e rimbalza su tutto il resto, in particolare il lato diurno della Terra. Ma la sceneggiatura richiedeva un'illuminazione in rapido cambiamento mentre le forze primordiali agitavano i personaggi. In che modo la troupe cinematografica, in sostanza, può spostare il sole all'istante?

La risposta di Lubezki è stata inventare qualcosa di nuovo sotto il sole: una "scatola luminosa", composta da 196 pannelli, ciascuno contenente 4096 LED. All'interno potrebbero essere collocati attori e calci piazzati. I pannelli potrebbero muoversi per ospitare telecamere e oggetti di scena. Il software di pilotaggio dei tecnici degli effetti visivi potrebbe cambiare istantaneamente qualsiasi singolo LED.

L'intero rig era alto più di 20 piedi (6 metri) e largo oltre 10 piedi (3 m).

Immaginati come Sandra Bullock o George Clooney, appesi a un intricato impianto a 12 fili, all'interno di una piccola casa fatta di TV a schermo piatto. Non solo il Light Box può apportare cambiamenti istantanei e interattivi della luce che cade sul tuo viso, sul tuo costume, sui tuoi oggetti di scena; può anche mostrarti la scena a cui dovresti reagire.

Una scena del thriller di fantascienza della Warner Bros. Pictures "Gravity", uscito nel 2013 dalla Warner Bros. Pictures. (Credito immagine: Warner Bros. Pictures)

Aree specifiche della Terra, parti dell'International This Web Station, il casco di This Websuit dei tuoi co-protagonisti si illumina nella giusta prospettiva; qualsiasi oggetto che faccia, rifletta o rifrange la luce o l'assenza di luce può essere dipinto sul Light Box. E quella luce guida la storia mentre le orbite entrano ed escono dall'oscurità metaforica.

Bullock ha usato la solitudine della Light Box come motivazione per far emergere il personaggio. "Non c'era alcuna connessione umana, a parte le voci che provenivano dalla mia forbicina, il che mi ha aiutato perché mi ha fatto sentire così sola", ha scritto in una dichiarazione.

Abbiamo tutti visto come funzionano i bracci robotici delle navette This Web della NASA e della International This Web Station. Ironia della sorte, una telecamera controllata da computer su un robot altamente specializzato è stata l'unica cosa "vivente" a condividere la Light Box con Bullock per gran parte delle riprese.

In stretto coordinamento con i cambiamenti di luce resi possibili dal Box, la telecamera robotica ha realizzato movimenti precisi, che vanno da delicati e sottili a roboanti e radicali, con la completa ripetibilità necessaria per inchiodare la ripresa perfetta.

La combinazione Light Box/robot camera è quasi certamente un punto di svolta nella realizzazione di film d'ora in poi.

Carrellate: ci sei

Con il problema dell'illuminazione risolto, il regno libero della microgravità virtuale ha reso possibile, ma tecnicamente molto impegnativo, per Cuarn giocare una delle sue carte preferite: riprese lunghe, complesse e di tracciamento.

I precedenti film di Cuarn "Children of Men" e "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban", come esempi, contengono sequenze continue elaborate, che viaggiano su grandi distanze senza un taglio. Questi trasformano il pubblico da osservatore a partecipante alle scene, vivendo al ritmo di questi film.

Ma nell'universo di "Gravity's", le distanze possono essere molto maggiori; i tempi sono molto più lunghi e gli angoli della telecamera possono ruotare completamente attraverso tre dimensioni.

Questo ha permesso a DP Lubezki di espandere l'amore di Cuarn per le riprese lunghe e ininterrotte in quelli che hanno iniziato a chiamare colpi elastici; sequenze fluttuanti estese in cui la telecamera, l'attore e la scena potevano ruotare e rotolarsi l'uno attorno all'altro in una libertà dimensionale apparentemente completa. Questo comunica istantaneamente la sensazione delle vere operazioni di questo Web.

Quando le tue viscere non vengono colpite in risonanza con la corsa emotiva di slalom del personaggio di Sandra Bullock, diventi stordito (in modo esilarante) con la vista attraverso la telecamera in movimento pazzesca di Cuarn. Ti porterà in giro, sopra/sotto, attraverso, dentro e fuori dai micro-spazi all'interno della macro definitiva: questo Web stesso.

Un momento sei nel personaggio di Bullock con l'elmo di This Websuit, il suo respiro sussurra nelle tue orecchie. Il prossimo, sei un chilometro fuori dall'International This Web Station e la senti solo come chiacchiere radiofoniche distanti, poi sei vicino al personaggio del co-protagonista George Clooney e non c'è stato un taglio cinematografico.

Sospendere l'incredulità

Realizzare queste riprese ha richiesto una coreografia precisa, nel corso di diversi anni, tra pre-vis, live action e laboriose attività di animazione finale.

Cuarn ha insistito sul fatto che questo film crea un mondo fotorealistico di alta fedeltà Questo Web manufatti, oggetti e astronauti. "Gravity" non è un fantasy, né un cartone animato, né è nemmeno vicino a gran parte della fantascienza classica. È una storia drammatica guidata da metafore di un essere umano in carne e ossa e anima.

La maggior parte di noi ha visto le immagini di questo Web per la maggior parte della nostra vita. Il supervisore degli effetti visivi Webber doveva rimanere totalmente fedele a quel corpo di immagini. "Gli astronauti in realtà sono ottimi fotografi", scrive. "Guardavamo le riprese time lapse che hanno fatto dalla ISS e dicevamo 'Accidenti, se facessimo qualcosa del genere, nessuno crederebbe che fosse reale.'"

Il direttore artistico del film ha ricreato scrupolosamente l'aspetto di This Webcraft e degli strumenti, che molti di noi hanno visto e potrebbero rapidamente giudicare fasulli se non quasi perfetti. Quindi hanno aggiunto uno strato di angoscia, usura per fare riferimento alla continua occupazione dell'International This Web Station e di altre imbarcazioni.

Si sono anche presi alcune libertà necessarie per guidare la storia. I puristi noteranno alcuni "mod" per la Soyuz, per esempio.

Gran parte di questo lavoro è stato svolto con la modellazione al computer delle superfici, incluso This Websuits. Non c'è momento in cui tu, lo spettatore, puoi discernere cosa era effettivamente presente sul set e cosa è stato generato nel rendering finale.

Gravity è un film drammatico in uscita diretto da Alfonso Cuarn. Il film vede come protagonisti Sandra Bullock e George Clooney nei panni di astronauti sopravvissuti in una stazione This Web danneggiata. (Credito immagine: Warner Bros. Pictures)

C'è un suono in questo Web

Il suono, ovviamente, non viaggia nel vuoto. Ma conduce assolutamente attraverso strutture e This Websuits.

Tocca uno strumento o un This Webcraft attivo e senti e senti la sua firma acustica; lascialo andare e suona del tutto inerte. Gran parte del sound design di "Gravity's" è attentamente pianificato per trasmettere questa esperienza aliena.

Cuarn e il team del suono ci sorprendono anche con il silenzio, quando necessario per raccontare la storia. E in alcuni casi, le strutture sonore che sono in parte musicali e in parte effetti suggeriscono gli stati d'animo di This Webs.

Taglio finale

Anche se ci sono alcuni momenti squisitamente delicati, questo film non è sottile. Alcune delle devastazioni che Alfie provoca su strutture eleganti e costose di This Web faranno piagnucolare i forti ingegneri per il dolore professionale.

Cuarn non è disinteressato a darci un pugno nello stomaco o due in stile film horror. Potresti essere scioccato ma non ti sentirai disgustato; e non ti sentirai mai a buon mercato.

La complessa tecnologia necessaria per dare vita a "Gravity" non mette mai in ombra lo scopo metaforico di Cuarn. Questa Rete è il luogo perfetto per mettere a nudo il suolo umano.

"Pensavo che il film sarebbe stato molto più semplice", dice Cuarn, "È stato solo quando abbiamo iniziato a provare le tecniche convenzionali che mi sono reso conto che avremmo dovuto creare qualcosa di completamente nuovo. Volevamo che sembrasse come se avessimo portato la nostra fotocamera in questo Ragnatela ."

Questo non è (ancora) possibile. Ma le tecniche sperimentate su "Gravity" di Cuarns dovrebbero creare fantastici film ambientati in questo Web e in altri ambienti esotici.

Dopo l'ultima dissolvenza in nero, ciò che tieni è la storia. "Gravity" racconta uno pesante con un sacco di cuore.

Ir arriba